Cosa fare mentre lui guarda la partita

Il vostro partner non si perde un incontro della sua squadra del cuore, mentre a voi il calcio non piace? Non disperatevi! Vi diamo 8 consigli per impegnare il tempo mentre lui guarda la partita

Cosa fare mentre lui guarda la partita di calcio?
Cosa fare mentre lui guarda la partita di calcio?

Il vostro lui è un patito di calcio e voi, al contrario, a vedere una partita vi addormentate ancor prima del fischio d’inizio? Se avete tirato un sospiro di sollievo alla fine del campionato, se avete pensato che la finale di Champions’ fosse l’ultimo strascico della stagione calcistica… bé, non avevate fatto i conti con i Mondiali 2014. Ebbene sì, dal 12 giugno al 13 luglio dovrete contendervi il vostro amato con la sua passione per il pallone. E così sarà tra due anni con gli Europei, e via dicendo. Non vi resta che arrendervi? Forse no. Ecco qualche idea su cosa fare mentre lui guarda la partita.

1. Pulizia

Siete della fazione “prima il dovere, poi il piacere”? Non possiamo dirci totalmente d’accordo, ma in fondo i novanta minuti che il nostro amato spenderà incollato alla tv – se non addirittura allo stadio – sono una risorsa preziosa per le pulizie di casa. Anzi, per ottenere massimi risultati col minimo sforzo, ecco i nostri consigli su come pulire il vetro, il frigorifero, su come autoprodurre il detersivo e perfino su come far brillare senza fatica le fughe dei pavimenti.

2. Esperimenti in cucina

Lui guarda la partita? Tu divertiti in cucina!
Lui guarda la partita? Tu divertiti in cucina!

Il paio d’ore in cui la dolce metà guarda una partita di calcio è una fantastica occasione per chiudersi in cucina e sperimentare nuove ricette. Anche perché se lui è un tifoso vero, sarà così preso dalla performance della sua squadra da non accorgersi se bruciamo qualcosa – anche se siamo sicure che a voi non capiterà. E non potrà negarci il tredicesimo stampo per brioche diverso. Ma soprattutto, cucinare è bello e rilassante. Molto più di una partita vinta dagli avversari. Perciò, eccovi qualche ricetta sfiziosa da provare: gelato, tiramisu, cupcake, cheesecake, e chi più ne ha più ne metta.
Per i Mondiali, poi, potrebbe essere divertente preparare – ancor meglio se insieme – aperitivi e sfiziosità a tema con la serata: a tutto etnico! Dal cous-cous all’insalata nizzarda, dalla salsa guacamole alle uova alla greca.

3. Giardinaggio

Altra attività a tutto relax: mentre lui guarda la partita, perché non badare a fiori e piante? Seminate, piantate, da frutto, aromatiche o semplicemente complementi d’arredo, se le sapremo curare come necessitano le nostre amiche verdi sapranno darci molte più soddisfazioni di parecchie squadre di calcio.

4. Guardare un film

No, non l’ennesimo poliziesco che il vostro lui ha tanto insistito per vedere. A casa o al cinema, perché non sfruttare il pomeriggio o la serata che lui dedica al calcio per guardare un film che vi interessa? O anche il vostro preferito. Anche per la duecentesima volta, giusto per ripassare quelle poche battute che non ricordate a memoria.

5. Uscire con le amiche

Ci sono alcune amiche che proprio non riusciamo mai a vedere, tra lavoro, impegni, famiglia. Perché non sfruttare la partita di calcio per ritagliare un paio d’ore da dedicare a un appuntamento con la nostra migliore amica? Con un vantaggio non indifferente: possiamo calendarizzare in anticipo.

6. Shopping & co!

A lui il calcio, a noi lo shopping
A lui il calcio, a noi lo shopping

Che ve lo diciamo a fare: uno tra i primi comandamenti di coppia è che quando lui guarda la partita di calcio lei può fare shopping libero. Online, per le vie dei negozi o al centro commerciale, nessuno si lamenterà se passeremo mezz’ora davanti alla vetrina del nostro brand preferito. Largo anche a parrucchiere, estetista, centro benessere. Noi non ve lo stiamo suggerendo, ma se lui è imbambolato davanti alla sua squadra del cuore, probabilmente non vi ascolterà. Quindi provate a chiedere se vi presta il bancomat: in tal caso, non scordate di comprarvi qualcosa che possa piacergli.

7. Prendersi cura di se stesse

Ebbene sì: inutile mettere il muso se il nostro lui è mega appassionato di calcio e quando c’è la partita non esiste altro. Perché guastarci l’umore inutilmente? Abbiamo senz’altro tantissime cose per cui non troviamo mai il tempo. Da due passi al parco, con o senza cane, a qualche attività fai da te creativa, da un po’ di fitness all’ultimo capitolo del libro che abbiamo sul comodino da finire. Ma soprattutto – e finalmente – possiamo dedicarci a noi stesse e coccolarci un po’ in tutta tranquillità. Con una manicure fatta in casa, uno scrub per il corpo fai da te o, perché no, regalandoci un massaggio da sogno. Avere novanta minuti tutti per noi non è così male, non credete?

8. Guardare la partita con lui

Lui e lei: guardare la partita insieme
Lui e lei: guardare la partita insieme

Questa forse non ve l’aspettavate. Ma se provate a guardare la partita con lui potrebbe non dispiacervi – con due regole: non discutere su quanto poco siano glam pantaloncini e maglietta, e non chiedere che cos’è un fuorigioco – oppure potreste scoprire che dormire sul divano è molto più comodo di quanto avreste mai pensato.

Se lui comunque si lamenta, ricordategli che un sito di incontri online ha scoperto che il 43% delle donne medita di tradire il partner mentre lui guarda la partita, e che 2 su 5 trasformano il pensiero in azione. Poteva andargli peggio, no?


Vedi altri articoli su: Attualità | MondialiRosa |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *