Come pulire il frigo?

Come pulire il frigorifero

Come pulire il frigorifero? Bastano 7 semplici mosse. E alcuni segreti contro muffa e cattivi odori

Pulire il frigorifero è una di quelle operazioni fondamentali per garantirne un corretto funzionamento e una lunga durata. E non è poi così difficile: ecco come pulire il nostro frigo e quali accorgimenti seguire.

Pulire il frigo, nuovo e no

Il momento migliore per pulire il frigo è quando è quasi vuoto. Quindi la pulizia del frigo è un’ottima operazione da fare, ad esempio, prima delle vacanze o prima di partire. Ma la pulizia del frigo è un’operazione che andrebbe eseguita una volta al mese.

Lo stesso procedimento è quello che va utilizzato per pulire un frigorifero nuovo prima di metterlo in funzione. Sul libretto di istruzioni potremmo trovare indicazioni sul tempo da far trascorrere, una volta attaccata la spina, prima di inserire alimenti in frigo: mi raccomando, rispettiamole scrupolosamente. E queste indicazioni varranno per ogni pulizia, non solo per la prima volta.
Inoltre, una corretta disposizione degli alimenti nel frigorifero e la loro organizzazione ottimale può contribuire a mantenere l’elettrodomestico fresco e pulito.

Come pulire il frigorifero. Dentro e fuori, in 7 semplici mosse

1. Prima di tutto, dobbiamo svuotare frigo e freezer.

2. Stacchiamo la spina dalla corrente.

3. Mentre il freezer si scongela, puliamo il frigo. Togliamo tutti i ripiani e i contenitori. Laviamoli – meglio se nella vasca da bagno, così da avere più spazio. Come? Acqua e bicarbonato, oppure un detersivo eco per piatti, ottimo anche un detersivo fai da te come vi proponiamo qui. Utilizzate una spugna morbida, dopodiché sciacquate e asciugate bene.

4. Puliamo l‘interno del frigo. Acqua calda e bicarbonato sono il segreto per un frigo perfetto. Ancora meglio se ricorriamo a uno spruzzino. Asciughiamo per bene: ottimi i panni in microfibra.

5. Intanto il freezer si sarà scongelato: rimuoviamo i residui di ghiaccio, se ce ne sono, e puliamo l’interno e gli eventuali sportelli, sempre con acqua e bicarbonato. Asciughiamo bene.

6. Eccoci alle parte esterna: ancora una volta, largo ad acqua e bicarbonato, o detersivi eco. Ma se il nostro frigo è in acciaio, meglio un po’ di alcol denaturato. E brillerà come appena comprato!

7. Tutto asciutto? Possiamo riattaccare il frigo alla corrente. Se invece partiamo per qualche giorno, lasciamo il frigo staccato. E gli sportelli rigorosamente aperti, così eviteremo che si formino cattivi odori.

Pulire il frigo: frost e no frost, cosa cambia?

Se il nostro frigo è no frost sarà più semplice da pulire, perché non ci saranno blocchi di ghiaccio. Ma attenzione: il nostro frigo rilascerà acqua, che dovremo raccogliere con una bacinella sotto il punto di fuoriuscita.

Se invece il nostro frigo non è dotato di sistema no frost, badiamo a una bella pulizia ogni volta che si formerà un velo di ghiaccio, anche se molto sottile. Meno di mezzo millimetro basta a raddoppiare il consumo elettrico del nostro elettrodomestico: eliminiamolo per risparmiare e per far durare il nostro frigo più a lungo.

Pulire il frigo. In modo naturale o con detersivi

Pulire il frigo: ecco i segreti!
Pulire il frigo: ecco i segreti!
Come avrete visto, per la pulizia interna ed esterna del nostro frigo possiamo tranquillamente utilizzare un metodo naturale e poco dispendioso, come acqua e bicarbonato.

Oppure, per l’interno, acqua e aceto bianco.

Se preferiamo ricorrere a detersivi, possiamo utilizzare quelli per piatti, meglio se eco. O, in alternativa, cercare i detersivi per pulire in frigo che troviamo in commercio.

Qualche segreto. Contro muffa e frigo che puzza

Da ultimo, ecco un paio di segreti efficacissimi per la migliore pulizia del frigo.

Se nel nostro frigo c’è un po’ di muffa la possiamo eliminare o con un po’ di aceto e olio essenziale di tea tree o spruzzando acqua mista a candeggina. In entrambi i casi, lasciamo agire, sciacquiamo e asciughiamo bene. Qui potete trovare i nostri consigli efficaci per combattere la formazione della muffa in tutti gli ambienti umidi della casa.

Il frigorifero puzza? Pulire il nostro frigo – con bicarbonato, aceto o detersivo per piatti – aiuterà a eliminare i cattivi odori. Ma possiamo aggiungere qualche trucchetto: un pacchetto vuoto di caffè da riporre in un angolo del frigo, una patata da sbucciare e lasciare agire per una notte, una fetta di limone da tenere come profuma frigorifero e cambiare ogni settimana.

Ti potrebbe interessare anche

Arredamento

Come scegliere il colore della camera da letto

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio
Arredamento

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio

Tempo d'autunno: come apparecchiare la tavola
Arredamento

Tempo d’autunno: come apparecchiare la tavola

Il cane può mangiare il cioccolato?
Animali domestici

Il cane può mangiare il cioccolato?

Arredamento anni 80: le regole da seguire
Arredamento

Arredamento anni 80: le regole da seguire

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno
Arredamento

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno

Legno, vetro e metallo per una casa eco-friendly
Arredamento

Legno, vetro e metallo: rendi la tua casa eco-friendly

Come realizzare una mise en place in stile afro
Arredamento

Come realizzare una mise en place in stile afro

Giardinaggio

Vasi low cost: come creare un orto in casa

Scopriamo insieme alcuni vasi low cost che permettono di coltivare un orto in casa risparmiando molti soldi e quando lo spazio a disposizione è poco.

Leggi di più