colpo di fulmine

Colpo di fulmine: come riconoscerlo e come comportarsi

Verità o leggenda, il colpo di fulmine fa sognare chiunque: ecco i segnali per capire se il vostro è amore a prima vista.

C’è chi non lo hai mai vissuto, chi lo ha sperimentato almeno una volta nella vita, chi lo sta ancora aspettando e chi non ci crede, affatto. Il colpo di fulmine è uno degli argomenti più discussi in tema di vita di coppia. Interrogarsi su cosa sia realmente, riconoscerne i sintomi e capire come agire di conseguenza, può sembrare uno sterile esercizio di fantasia, ma se così non fosse? L’amore a prima vista è forse quello che più fa sognare, uomini e donne indistintamente: l’idea dell’innamoramento improvviso non ha un non so che di magico e quasi onirico?

Il colpo di fulmine: una malattia per ogni età

Incontrare una persona per la prima volta e sentirsi completamente rapiti dai suoi sguardi e dalle sue parole, non è una circostanza che si verifica spesso. Anzi: tradizione (o leggenda?) vuole che il colpo di fulmine, nella vita, avvenga una volta sola.

Un evento fortuito che può sbaragliare le carte del destino a qualsiasi età. L’amore, infatti, non è un sentimento che può ridursi nel confine di un banale dato anagrafico, ma è pronto ad esplodere nel cuore, sia che siate acerbi adolescenti o single over 40.

Ma come riconoscere l’innamoramento improvviso? Esattamente come una malattia – del tutto piacevole, intendiamoci – anche il colpo di fulmine ha i suoi sintomi, segnali che indicano che qualcosa sta avvenendo dentro di noi, grazie all’incontro inaspettato con l’altro.

I sintomi dell’amore a prima vista

Chi ha avuto la fortuna di sperimentarlo, ha descritto esattamente cosa si prova quando il colpo di fulmine illumina la propria vita.

Tra i segnali più ricorrenti di questo stato di incomprensibile euforia, c’è sicuramente la sensazione – riconoscibilissima – di avere le farfalle nello stomaco. Esseri leggiadri che sembrano danzare tra le pareti del nostro addome.

Poco più in alto, a sinistra, il cuore sembra fermarsi d’un colpo per poi riprendere improvvisamente a battere sempre più forte. I battiti accelerano così tanto da arrivare a chiedersi se quell’organo vitale e pulsante scoppierà nel petto.

Nel frattempo, la sudorazione aumenta, le mani e le gambe iniziano a tremare e sembrano morbide estensioni del nostro corpo che non riusciamo più a controllare, il respiro viene a mancare. Tranquille: sembra un crisi di panico, ma non lo è.

L’imbarazzo e quel déjà vu che ci insospettisce

Se da una parte la nostra parte fisica reagisce al colpo di fulmine inviandoci specifici ed inequivocabili messaggi, anche la nostra parte più spirituale subisce uno scossone.

La persona che abbiamo appena incontrato e della quale ci sentiamo già innamorate sta causando una vera e propria tempesta emotiva dentro di noi.

Intanto, nonostante sconosciuta, sembra di averla già incontrata prima, tanta è l’affinità che ci sembra di provare nei suoi confronti.

Allo stesso tempo, però, ci sentiamo d’improvviso imbarazzate: le parole faticano a uscire dalla bocca e temiamo di commettere qualche gaffe, avendo perso il controllo della ragione.

A fronte di questo piacevole disagio, comunque, vorremmo non smettere più di chiacchierare con lui, trattenendolo con noi. Magari per sempre?

Cosa succede dopo il colpo di fulmine

Dopo quel primo, fortunato e magico incontro, si ritorna alla vita di tutti i giorni. E se davvero siamo stati colti dall’amore a prima vista, anche in questa fase ‘post traumatica’, è possibile riconoscere i chiari segnali dell’innamoramento.

Non riuscite a pensare ad altro che a quel momento in cui i vostri sguardi si sono incrociati e non vede l’ora di rivederlo di nuovo. Ogni momento, a casa o in ufficio, è buono per fantasticare su come sarebbe stare in intimità con lui, dimenticando tutto ciò che state facendo.

Per capire se ci si è davvero cotte a puntino –dopo qualche incontro – basta chiedersi se quello che desideriamo è solo trascorrere del tempo insieme o se invece vorremmo avere quella persona accanto come compagno della vita.

Amore o attrazione?

È chiaro che con tutti questi segnali in corso, è molto probabile che il colpo di fulmine si sia verificato sul serio. Non si tratta dunque di una semplice attrazione fisica o di un interesse momentaneo, ma di amore vero.

Certo, per coltivare questo nobile sentimento “che move il sole e l’altre stelle” è necessario del tempo, che aiuta a far maturare la coppia e la relazione sentimentale. Ma per prendere un impegno che duri tutta la vita, da qualche parte bisogna pur cominciare, non credete?

Alle più scettiche che credono che l’innamoramento, inteso come trasporto fisico ed emozionale verso un’altra persona, non possa avvenire nella durata di uno sguardo, le più romantiche rispondono con dati scientifici.

Secondo uno studio condotto dall’Università di Syracuse, nello Stato di New York, al nostro cervello basterebbero 12 centesimi di secondo per attivare quel processo chimico che sta alla base dell’innamoramento: il rilascio di sostanze come ossitocina, adrenalina e dopamina ci fa sentire eccitate come se avessimo assunto dello stupefacente. E se ci pensate bene, l’amore è una vera e propria droga per il cuore: alzi la mano chi riesce a vivere senza!

Ma come comportarsi?

Ok, avete capito che vi è bastato quell’unico, fugace incontro per innamorarvi, ma ora la domanda che vi attanaglia è solo una: lui avrà provato lo stesso?

Difficile rispondere a un quesito così complesso. Non possiamo sapere se l’altra persona ha percepito le nostre stesse sensazioni e se continua a pensare a noi.

Mentre sfoderate le vostre armi di seduzione, non fategli troppe domande: il rischio è di sembrare troppo invadente e lui potrebbe scappare di fronte a tante pressione.

Godetevi semplicemente i momenti insieme, provando a capire se il suo interesse nei vostri confronti è reale e se anche lui è pronto a iniziare una relazione con voi.

Ricordate che ogni essere umano manifesta i propri sentimenti a modo suo e che l’interpretazione delle parole o dei gesti dell’altro, a volte, possono illudere o deviare.

Semplicemente, evitate passi falsi, lasciate che tutto accada e seguite il vostro cuore.

Il colpo di fulmine al cinema

Ad alimentare sogni e speranze delle donne più sentimentali, contribuisce anche il cinema. Sul grande schermo, sono numerose le storie d’amore nate proprio con un colpo di fulmine.

Chi non ricorda l’indimenticabile scena dell’incontro tra Jack (Leonardo Di Caprio) e Rose (Kate Winslet) sul Titanic: lei vuole farla finita e tenta il suicidio, ma lui arriva ed eroicamente la salva. Pochi secondi e tra i due giovani è scattato un amore vero e passionale, che purtroppo non avranno modo di coltivare nel tempo.

C’è il lieto fine, invece, per la storia d’amore tra Anna e William in Notting Hill: la scintilla tra Julia Roberts e Hugh Grant scatta nella libreria di lui ed è destinata a infiammare il loro futuro insieme.

E che dire de Il Tempo delle Mele, film cult di una intera generazione di donne che hanno inviato l’adolescente Vic, mentre balla con Mathieu sulle note di Reality?

Insomma, se ancora non avete trovato l’anima gemella, accontentatevi di un buon film e non disperate: magari siete destinate al poliamore!



Uomini eterni indecisi: come gestirli
Single e Dating

Uomini eterni indecisi: come gestirli

Come superare l'ossessione per un uomo che non ti vuole
Single e Dating

Come superare l’ossessione per un uomo che non ti vuole

Come dimenticare un uomo che ti fa soffrire
Single e Dating

Come dimenticare un uomo che ti fa soffrire

Erotomania tutto sul disturbo dell'amore non corrisposto
Single e Dating

Erotomania: tutto sul disturbo dell’amore non corrisposto

Come fare colpo su un uomo a Capodanno
Single e Dating

Come fare colpo su un uomo a Capodanno

Se lui prima ti cerca e poi sparisce: come comportarsi
Single e Dating

Se lui prima ti cerca e poi sparisce: come comportarsi

Come capire se piaci a uomini timidi: i segnali
Single e Dating

Come capire se piaci a uomini timidi: i segnali

Cosa fa scappare gli uomini: gli atteggiamenti femminili più comuni
Single e Dating

Cosa fa scappare gli uomini: gli atteggiamenti femminili più comuni

La parità dei sessi ha rovinato il romanticismo?
Vita di Coppia

La parità dei sessi ha rovinato il romanticismo?

Molto spesso le donne emancipate vengono tacciate di essere “meno donne” e di ammazzare il romanticismo nella coppia. Noi la pensiamo diversamente!

Leggi di più