La dieta di Kate Middleton

Come fa la duchessa di Cambridge a essere sempre così bella e in forma, anche dopo il parto? Vi sveliamo i suoi segreti…

Da così a così. Come è cambiata la duchessa di Cambridge
Da così a così. Come è cambiata la duchessa di Cambridge
  • Da così a così. Come è cambiata la duchessa di Cambridge
  • Kate Middleton dopo la cerimonia di laurea nel 2005 con qualche chilo in più
  • Dopo la laurea Kate ha seguito la dieta Dukan insieme alla madre e i risultati si vedono
  • La piccola Kate. La duchessa di Cambridge ha sempre amato muoversi ©The Middleton Family
  • Il lato lato B di Kate… non ha fatto parlare come quello della sorella Pippa ma è comunque in forma
  • Kate è stata accusata a più riprese di essere diventata troppo magra…
  • Il frullato è una perfetta ricetta crudista, soprattutto se si utilizza il latte di soia, più facile da digerire e leggero
  • Secondo un'amica la duchessa mangia cibi crudi almeno una volta alla settimana per avere una pelle più bella e luminosa
  • Sporty Kate: la duchessa di Cambridge ha ottenuto ottimi risultati come giocatrice di hockey, netball, tennis e nuoto
  • Una delle passioni che hanno sempre condiviso William e Kate è stata proprio l'amore per lo sport. Qui si sfidano all'ultima pagaiata
  • Kate ha iniziato a giocare a hockey all'età di 13 anni e ancora è una delle sue passioni
  • Non si tira indietro: Kate è sempre pronta a intraprendere uno sport diverso, anche nelle occasioni ufficiali
  • Nonostante la gravidanza e gli abiti eleganti, Kate gioca a hockey durante l'ultima visita ufficiale in Nuova Zelanda ad aprile 2014
  • Dieta, sport ma un trucco è anche sapersi valorizzare: avete notato che Kate veste spessissimo abiti stretti in vita e morbidi sui fianchi?
  • A un anno dalla gravidanza Kate è tornata in splendida forma. C'è chi dice si stia preparando per un nuovo royal baby…
  • Kate è da sempre un'icona di stile e di tendenza. Anche la sua dieta diventerà una moda?
  • Kate e il piccolo George. Anche lui diventerà un super sportivo?

Icona di stile ed eleganza, Kate Middleton è una delle figure del jet set internazionale più amate e copiate, non solo per il look. La nuova tendenza portata alla ribalta dalla duchessa di Cambridge è infatti quella della dieta crudista. Il segreto della sua linea sempre perfetta (anche dopo la nascita del piccolo George) sarebbe il consumo di soli cibi crudi o cotti a una temperatura inferiore ai 40° C almeno una volta alla settimana.

Crudismo, le ricette di Kate

Che cosa mangia allora Kate? Sembra che uno dei piatti preferiti della principessa sia il ceviche, una ricetta sudamericana, a base di pesce crudo marinato con succo di lime, aglio e peperoncino. In più insalata di cocomero (frutto dalle proprietà disintossicanti e… afrodiasiache e del resto già si parla di un secondo royal baby in arrivo!), latte di mandorle, gazpacho e bacche di Goji. A questo si possono aggiungere noci, semi, miele, verdura e frutta fresca di stagione, magari sotto forma di frullato o centrifugato oppure di una sfiziosa insalata.

Crudismo e salute

Un’amica in realtà avrebbe rivelato che Kate non segue questo regime alimentare solo per la prova costume (e in effetti, neanche dopo il parto è mai stata troppo fuori forma), ma soprattutto per avere sempre una pelle luminosa e fresca. Secondo gli esperti infatti mangiare ingredienti crudi migliora la salute di unghie, capelli e cute perché contengono un maggior numero di vitamine e nutrienti che altrimenti, con la cottura, andrebbero persi. Alcuni dicono che questa dieta favorisca anche la fertilità
Alla dieta Kate Middleton da sempre affianca una regolare attività sportiva. A scuola era famosa come giocatrice di hockey e di netball (un’antica versione del basket), oggi si tiene in forma con gli esercizi del personal trainer Louise Parker, uno dei più richiesti a Londra. Forse non tutte noi possiamo avere i consigli del miglior personal trainer inglese ma UNADONNA.it vi aiuta con qualche semplice esercizio da fare anche a casa per rassodare glutei, pettorali, braccia e addominali.

Il crudismo fa male?

Se ci sono tanti a favore di questa dieta (che per alcuni è un vero e proprio stile di vita), ci sono altrettanti che ci mettono in allarme: fa male. Come spesso a cade, la verità sta in mezzo a queste due opinioni oppure ma è certo che la cottura favorisca l’eliminazione di batteri e in certi casi favorisce la digeribilità degli alimenti. Ci sono poi cibi come le patate e le melanzane che crude contengono una sostanza tossica per il sistema nervoso e l’apparato digerente, la solanina. Per non parlare del fatto che il licopene, sostanza importantissima come antiossidante, contenuta soprattutto nei pomodori, viene meglio assorbita dal nostro organismo con l’aumentare delle temperature. Per assurdo, il sugo al pomodoro è migliore per la salute di un’insalata di pomodori freschi.
Può essere utile per disintossicarsi, soprattutto in estate, seguire il modello di Kate che mangia cibi crudi una volta alla settimana (non a tutti i pasti) oppure fare una settimana crudista dopo le vacanze, spesso una minaccia alla nostra linea. In ogni caso, prima di iniziare qualsiasi dieta, vi consigliamo di rivolgervi a un dietologo o a un nutrizionista che vi aiuterà con il programma più adatto al vostro corpo e al vostro stile di vita.


Vedi altri articoli su: Dieta |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *