I 5 semi che fanno bene alla salute

I semi, nostri preziosi alleati, ci permettono di assumere le proteine, le vitamine, le fibre e molto altro di cui il nostro organismo necessita ogni giorno

i semi di sesamo sono nutrienti e ricchi di proprietà

Avete mai pensato alla “dieta” che seguivano i nostri antenati, spesso molto povera di grassi e di proteine animali perché troppo costose? Gli “antichi” conoscevano bene le virtù e le proprietà delle piante, dei loro frutti e dei semi e se ne cibavano quotidianamente, andando così a compensare quelle carenze dettate dalla mancanza di altri alimenti.
Oggi è tornata di moda questa tendenza a utilizzare i semi, che trovano tante applicazioni in cucina e non solo, fanno bene alla salute e sono diversi i benefici che sono stati scoperti dagli esperti di alimentazione. Per esempio, forse non tutti sanno che i semi sono ricchissimi di proteine e infatti i vegetariani/vegani e chi segue un regime iperproteico in genere privilegiando le proteine vegetali alle animali fanno un uso cospicuo di questi preziosissimi elementi.

Ma cosa hanno di speciale i semi?

Oltre alle proteine i semi sono carichi di acidi grassi essenziali e di fibre vegetali indispensabile per sostenere il nostro organismo e per prevenire diverse patologie anche gravi. I semi inoltre, soprattutto alcuni tipi, se assunti quotidianamente nella giusta quantità permettono di regolare il livello di zuccheri e colesterolo nel sangue quindi sono un importante sostegno anche per i diabeticiIn generale diciamo che i semi fanno bene a tutti e ognuno di noi dovrebbe prendere la sana abitudine di integrarne una buona dose nella propria alimentazione.
I semi trovano applicazione in cucina molto facilmente e sono perfetti in ogni momento della giornata a partire dalla colazione in cui possono essere mescolati al normale muesli o ai cereali integrali, nel latte come nello yogurt. Possono arricchire e rendere gradevoli le verdure cotte e crude, soprattutto le insalate, e sono particolarmente buoni nelle pizze salate e nel pane. Chi non ha mai assaggiato il pane ai semi di zucca o ai semi di sesamo? Sono ottimi e sfiziosi!

semi di zucca
Semi di sesamo e semi di zucca

I semi di sesamo sono ricchi di calcio, ferro, magnesio, fibre vegetali e zinco, un ottimo supporto di fosforo e vitamina B1! Combattono il colesterolo cattivo e mantengono bassa la pressione arteriosa e aiutano la donna nel periodo della menopausa. Avreste mai pensato che i semi di sesamo fossero così importanti e salutari?
I semi di zucca sono verdi e ricchi di antiossidanti al pari del the verdeStimolano il sistema immunitario e hanno proprietà benefiche contro alcuni tipi di tumori come quello alla prostata grazie alla presenza dei fitosteroli, utili anche per tenere basso il colesterolo.

Semi di lino e semi di girasole

I semi di lino sono un vero toccasana per la nostra salute, di tutto l’organismo compresa la pelleMolti non sanno che fare degli impacchi con i semi di lino aiuta a curare problemi della pelle molto fastidiosi, come la dermatite, gli eczemi e la psoriasi. I nostri avi curavano diverse patologie con i preziosi semi di lino. Inoltre, ricchi di Omega3, sono utilizzati dai vegetariani e dai vegani come compendio nell’alimentazione e sono un ottimo alimento naturale per proteggere l’organismo da disturbi cardiovascolari, osteoporosi e ipertensione.
Assumere i semi di girasole in gravidanza è importante in quanto contengono quantità interessanti di acido folico, inoltre apportano  fibre vegetali che migliorano la digestione. I semi di girasole sono l’ideale anche per chi ha carenze di vitamina E e selenio, elementi utili per contrastare diversi disturbi.

Semi di canapa

I semi di canapa sono ricchi di proteine, fibre e contengono ben 10 amminoacidi, oltre ad acidi grassi come l’Omega 3 e l’Omega6. Sono i semi più completi  in quanto contengono tantissime altre proprietà fra cui i fitosteroli, indispensabili per prevenire gravi forme tumorali e patologie a carico del sistema neurologico, come l’Alzheimer e il Parkinson.

Per tutti i tipi di semi il consiglio è quello di sceglierli di ottima qualità e di origine biologica per essere sicuri di assumere prodotti sani.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *