Ricette di Natale senza lattosio

Un bicchiere di latte e qualche biscotto al burro? Lasciali a Babbo Natale e scegli un menù senza lattosio! Buono e facile da digerire

  • Tartine di salmone
  • Vitello tonnato
  • Pane senza glutine
  • Zuppa di pesce
  • Tagliata di tonno, per il tuo menù di Natale senza lattosio
  • Calamari fritti
  • Arrosto ripieno
  • Lenticchie in umido
  • Roccocò
  • Mandorle pralinate

A Natale scegli un bicchiere di latte e qualche biscotto al burro, ma solo da lasciare la sera della Vigilia, vicino all’albero, per lo spuntino notturno di Babbo Natale che scenderà a portarti i regali!
Per la tua famiglia invece, opta per un menù senza lattosio in modo da venire incontro alle esigenze di chi ha qualche intolleranza, di chi fatica a digerirlo o semplicemente di chi ha deciso di eliminarlo dalla propria dieta quotidiana.

Per un menù di Natale senza lattosio, le ricette di UnaDonna sono davvero tantissime, qui te ne consigliamo un paio per ricreare un menù a base di pesce o uno a base di carne o, perché no?, mescolare i due gusti e stupire gli invitati con prelibatezze mare e monti!

Per iniziare il pranzo in allegria e golosità scegli la Tartare di salmone. Un piatto elegante e raffinato, da preparare facilmente in meno di un’ora. Anche le Tartine di salmone e salsa di avocado sono un piatto semplice, ma assolutamente originale per aprire un menù natalizio di pesce, senza lattosio.
Per un menù di carne invece ti consigliamo un antipasto italiano classico che molte cuoche, visto le sue qualità nutritive, utilizzano anche come secondo dopo un primo piatto importante: il Vitello tonnato. Una ricetta piemontese che porta in tavola tanti odori e un sapore delicatissimo.
Da accompagnare al vitello, o da utilizzare per delle ottime bruschette, ti consigliamo la ricetta del Pane senza glutine, ottimo anche per chi ha un’intolleranza a questo ingrediente e deve utilizzare farine apposite per ottenere il “re di tutti i cibi”!

Passiamo poi alle prime portate, dove una gustosissima Zuppa di pesce, in arrivo direttamente dalla Sicilia, riscalderà i palati e non solo (dalla ricetta che ti proponiamo togli la noce di burro. Il sapore non subirà alterazioni).
Un’altra ricetta originale e un po’ fuori dalle righe è la Pasta funghi, porri e melograno.  Sfiziosa, raffinata e ideale non solo per chi non assume lattosio, ma anche per gli amici vegetariani. Buona ed equilibrata nei nutrienti.
Passiamo poi ai classici Ravioli di carne, un piatto gustoso e saporito capace di accontentare tutti, grandi e piccini. Per ottenere la variante senza lattosio basterà servire i ravioli senza il parmigiano grattuggiato.

Sei pronta per i numerosi secondi piatti natalizi?
Per il tuo menù di pesce scegli una deliziosa Tagliata di tonno che unisce il sapore delicato del tonno fresco alla croccantezza del sesamo o del pistacchio con il tocco finale dato dall’aceto balsamico. Un piatto indimenticabile!
Optando sempre per il pesce come protagonista del tuo Natale, ti consigliamo i Calamari fritti. Un piatto che profuma di mare e vacanze, ma soprattutto un gusto che lascia il segno! Morbidi dentro e croccanti fuori, te ne serviranno davvero tanti per servire a tutti il bis o tris richiesto.

Per un menù di carne invece scegli l’Arrosto ripieno, un piatto a sorpresa che arricchisce la tavola delle feste, o il classico Cotechino con lenticchie, amato da chi a Natale sceglie soprattutto la tradizione.
Se il cotechino non è il tuo piatto forte, ma non vuoi rinunciare alle lenticchie che, in molte regioni, sembrano portar fortuna, ecco per te la ricetta delle Lenticchie in umido.

Fra i dolci natalizi senza lattosio puoi scegliere un piatto tipico della cucina partenopea, i Roccocò, dolcetti bellissimi da vedere e buonissimi da mangiare. Ideali anche come regalo per i più golosi.
E per finire le Mandorle pralinate, un dolcetto ideato appositamente per “coccolare” il palato durante le feste natalizie. Attenzione una tira l’altra e non si smette mai di mangiare!

 


Vedi altri articoli su: Consigli di cucina | Ricette di Natale |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *