Ravioli di carne

Un piatto gustoso, saporito e tradizionale, capace di accontentare tutti a Natale e capodanno!

ravioli di carne

Ravioli, che passione! La pasta fresca ripiena è uno dei capisaldi della cucina italiana, e queste prelibatezze sono invidiate all’estero. Vi proponiamo dunque la ricetta dei ravioli per antonomasia, ovvero i ravioli di carne.

Le preparazioni per questo piatto sono due, la pasta e il ripieno, ugualmente importanti. La pasta dovrà essere gustosa, né troppo impalpabile né troppo spessa. Se si rende la pasta troppo sottile, durante la cottura i ravioli potrebbero spaccarsi e perdere il loro ripieno; al contrario, se la pasta risultasse troppo spessa, faticherebbe a cuocersi e renderebbe il raviolo crudo difficile da masticare. Bisogna quindi stendere la pasta con precisione e attenzione.

Anche il ripieno deve essere preparato a regola d’arte. In Italia vi sono decine e decine di ricette per il ripieno dei ravioli. Alcune usano il battuto di manzo, altri fettine di vitello, altre ancora prosciutto o mortadella. In questa ricetta noi vi proponiamo un misto goloso di carni, ma ricordate che il ripieno dei ravioli è il piatto “degli avanzi” per eccellenza: soprattutto durante le feste, se vi capita di avanzare salumi, oppure del cotechino o dell’arrosto, usatelo senza timore nel ripieno di questa pasta. Via libera alla fantasia, l’importante è che tutta la carne sia cotta prima di essere ridotta a ripieno.

Una volta preparati, potrete gustare queste delizie dopo poca lessatura in acqua salata e conditi con del classico burro versato, magari insaporito con del timo per esaltare il sapore deciso della carne, oppure, per un piatto decisamente più sostenuto, con un bel ragù di carne e un abbondante spolverata di parmigiano reggiano. La preparazione di queste prelibatezze non è difficile, ma è un po’ laboriosa. Ma non lasciatevi intimorire, il risultato finale sarà da leccarsi i baffi!

Ingredienti

  • 400 grammi farina 00
  • 5 uova
  • 500 grammi carne mista macinato, salsiccia, salamella etc a piacere
  • 100 grammi parmigiano grattugiato grattugiato
  • misto per soffritto (sedano, carota, cipolla)
  • olio, sale e pepe

Preparazione

  1. Iniziate a preparare il ripieno: in un tegame, fate rosolare olio e misto per soffritto per qualche minuto, aggiungete poi la carne da voi scelta tritata al coltello il più finemente possibile e lasciate cuocere per circa 40 minuti o fino a che la carne si sarà rosolata perfettamente, insaporendosi. Una volta terminata la cottura, lasciate raffreddare.
  2. Nel frattempo, disponete in una ciotola grande la farina a fontana. Aggiungete un pizzico di sale, un cucchiaio d’olio e quattro delle vostre uova, avendo cura di sbatterle leggermente con la forchetta prima di incorporarle. Man mano che aggiungete gli ingredienti, iniziate a lavorare l’impasto, che andrete poi a trasferire su una spianatoia infarinata, dove lo lavorerete fino a ottenere una pasta omogenea e liscia che andrà lasciata riposare almeno 15 minuti.
  3. Mentre la pasta riposa, ultimate la preparazione del ripieno. Prendete la carne rosolata e raffreddata e tritatela finalmente al mixer, poi unite il rimanente uovo e il parmigiano e continuate a mixare fino a che otterrete un composto denso e omogeneo.
  4. Prendete ora la pasta, dividetela in due panetti e stendetela con il matterello o una macchina per la pasta, in sfoglie sottili. Ponete delle palline di ripieno sulla sfoglia, avendo cura di lasciare spazi di 2-3 centimetri tra una pallina e l’altra. Ricoprite poi con una seconda sfoglia, sigillate e, con l’aiuto di una rotella dentata, tagliate i ravioli.
  5. Lessate i ravioli in abbondante acqua salata e conditeli con del burro fuso oppure del ragù fatto in casa. Buon appetito!


Vedi altri articoli su: Ricette di Natale | Ricette Primi Piatti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *