La tecnologia che fa battere il cuore: quali sono le app per trovare l'amore?

La tecnologia che fa battere il cuore: quali sono le app per trovare l’amore?

Trovare l’amore in questi giorni è sempre più difficile. Come riusciamo a trovare il tempo per le relazioni? Ci pensa la tecnologia!

Sempre tanto lavoro, sempre meno tempo. Sembra banale, sembra niente, ma in realtà i troppi impegni limitano tantissimo la nostra vita sociale. Perché non si tratta solo del lavoro, ma anche della palestra, le commissioni varie, la spesa, le bollette. Nel mondo d’oggi si è sempre più schiavi delle faccende quotidiane, lavoro in primis. E il tempo per dedicarsi a se stessi? E, peggio ancora, il tempo per dedicarsi alle relazioni? Sempre meno, tanto che spesso è impossibile riuscire a trovare qualcuno con cui uscire, stare bene, magari sognare un futuro insieme, una famiglia. Ma non c’è problema. La tecnologia toglie, la tecnologia regala. La tecnologia, infatti, può anche far battere il cuore. Come? Con le app per trovare l’amore!

Cosa sono

Ma cosa sono le app per trovare l’amore? Sono quello spazio misterioso dove la tecnologia si mischia all’amore. Si tratta, infatti, delle applicazioni in cui si inserisce il proprio profilo, foto, interessi, area geografica. Sulla stessa piattaforma, qualcun altro inserisce il suo profilo, foto, interessi, area geografica. Ed ecco qui: come per magia appaiono migliaia di possibili partner che si incastrano perfettamente con i nostri desideri. E sono persone vere, tutte quelle che magari nella vita reale, con incontri tradizionali, non avremmo mai trovato. Non solo si risparmia tempo, ma si massimizza. Perché non bisogna girare a vuoto tra mille appuntamenti per scoprire -in agonia- che quella persona non ha alcuna caratteristica che ci piace. Qui, lo si scopre subito: basta un’occhiata al profilo.

Badoo

Il primo dei siti di incontri che ha conquistato il passaparola internazionale è Badoo. Nato diversi anni fa, il suo nome è noto anche ai meno esperti di app per trovare l’amore. Perché, a suo tempo, ha fatto molto parlare di sé. E sempre in positivo. A parte un piccolo rischio spam, infatti, questa app di incontri è perfetta per trovare l’amore, un’amicizia o una semplice chat. Con poco meno di 70 euro ci si può abbonare per tutta la vita, ma per il resto la maggior parte delle funzioni sono gratuite. Tuttavia è un’app molto giovanile, anche per la grafica. Ed è anche piuttosto amichevole. E, per questo, è ideale per i più giovani che magari sono alla ricerca di una storia occasionale, di un po’ di amore fugace, ma intenso. Mica male anche per un adulto, ma senza esagerare.

Meetic

La campagna di marketing di Meetic inizia da molto lontano. E, anche per questa app per trovare l’amore, vale il fatto che se ne è già sentito parlare. Sintomo di affidabilità e di sicurezza. Meetic, infatti, è una delle app di incontri più curate esistenti oggi sul globo. Grafica meravigliosa e servizi a go-go, questa app ha un costo. In toto. Infatti, è completamente a pagamento, a partire da 10 euro al mese. Un prezzo irrisorio se si pensa che qui, oltre alle chat e i profili da esplorare, ci sono tutta una serie di eventi esterni organizzati dalla società che gestisce Meetic. Aperitivi, viaggi e appuntamenti culturali sono il modo per conoscere le persone che si celano dietro lo schermo di Meetic di persona. Evitando, ad ogni modo, l’imbarazzo dell’appuntamento al buio.

Tinder

Se state cercando l’amore vero, quello che dura tutta la vita, potete anche evitare Tinder. Non che non sia capitato di instaurare una relazione stabile dopo un incontro su questa famosissima app per trovare l’amore, ma in realtà Tinder serve ad altro. È, per eccellenza, lo spazio tecnologico in cui trovare le storie mordi e fuggi. Ci vediamo, ci piaciamo, ci sollazziamo e ciao. È stato bello. Immediato come è immediata questa app: ci si iscrive, si compila il proprio profilo e poi appare una lista di persone (con foto) nelle vicinanze. Si mette il cuore a quella che, così, a primo acchitto, piace. Se il cuore è ricambiato, allora si può iniziare a chattare. Semplice e immediato, qui si fanno davvero incontri molto interessanti. E le domande son due: chi se ne frega se sarà una notte e via? E se non sarà una notte e via?

Parship

L’esatto opposto di Tinder è Parship. Il suo slogan, infatti, è molto chiaro: “Incontri seri per single esigenti”. Questa app per trovare l’amore ha un target ben definito: persone single e adulte, mature, che sono alla ricerca di un amore che duri almeno per il resto della vita. Tutta l’app si fonda sulla precisione. Infatti, quando ci si iscrive, bisogna rispondere a decine di domande. La foto? È l’ultima cosa che si prende in considerazione. Appare, infatti, sfocata. Ed è l’ultimo elemento che si andrà a conoscere del potenziale partner. Questa app, infatti, punta tutto sulle affinità di coppia e crea abbinamenti a partire dalle proprie caratteristiche personali. Essendo quasi chirurgico nelle sue funzioni, è -ovviamente- completamente a pagamento, a partire da oltre 20 euro al mese.

Lovoo

Ultimo della lista, ma non meno importante, è Lovoo. Sfondo bianco e colori accesi, ha una grafica assolutamente giovanile. E un po’, anche questa app per trovare l’amore, è dedicata a un pubblico giovane. La sua forza sta tutta nella geolocalizzazione. Fa apparire, infatti, le foto giganti delle persone che si trovano nei dintorni e che sono iscritti alla piattaforma. Le altre informazioni? Solo foto, nome ed età. Niente di più. Il resto non conta: qui tutto si basa sull’aspetto fisico. E poi, si spera, sarà la fortuna a fare il resto. Tutto questo si può ottenere gratuitamente. Se poi si vuole di più, ci sono pacchetti premium a pagamento. L’amore, d’altronde, ha un costo.

Statistiche e conclusioni

La pratica delle app per trovare l’amore è nata negli Stati Uniti. Ed è qui, infatti, che è molto diffusa. Nel corso degli anni Università e enti di statistica si sono interessati al fenomeno, studiando la vita delle coppie dopo un incontro tramite tecnologia. E sapete che c’è? Pare che le relazioni, matrimoni compresi, nate sui siti d’incontri durino molto di più di quelle che partono da una situazione tradizionale. Un appuntamento con il ragazzo della banca o il commesso del negozio dove andiamo sempre, la cena col nostro collega di lavoro che diventa qualcosa in più: basta! Nella vita di oggi c’è poco spazio per il caso. Una ricerca scientifica, sicura, ottimale su una app per trovare l’amore è certezza assoluta di una relazione duratura. Quella per la quale, finalmente, smetteremo di cercare l’anima gemella. È già lì, fuori da uno schermo, e ci stringe la mano.

Ti potrebbe interessare anche

Uomini che tendono a spiegare le cose alle donne: state alla larga!
Single e Dating

Uomini che tendono a spiegare le cose alle donne: state alla larga!

3 tipi di ragazzi sbagliati con cui non dovremo mai uscire più
Single e Dating

Tre tipi di ragazzi sbagliati con cui non dovremmo mai uscire più

A volte ritornano: cosa fare quando gli ex non mollano
Single e Dating

A volte ritornano: cosa fare quando gli ex non mollano

Le donne tira e molla, perché lo fanno?
Single e Dating

Le donne tira e molla, perché lo fanno?

Tornare single a 40 anni è difficile ma si può fare!
Single e Dating

Tornare single a 40 anni è difficile ma si può fare!

Single e Dating

Estate e flirt, come sapere se durerà

Ragazza domanda
Single e Dating

Non avete ancora trovato l’anima gemella? Ecco perché

Party
Single e Dating

2 giugno per single: cosa fare

Le donne tira e molla, perché lo fanno?
Single e Dating

Le donne tira e molla, perché lo fanno?

Ebbene sì, non sono solo gli uomini a scappare dalle relazioni. Esistono anche le donne tira e molla, cerchiamo di capire perché lo fanno.

Leggi di più