Amicizia tra colleghi

Diventare amici dei colleghi, è consigliato oppure no?

In un ambiente di lavoro è abbastanza normale stringere amicizia ma si tratta di una buona cosa oppure no?

In un ambiente di lavoro è essenziale creare un’armonia con i colleghi soprattutto se si tratta di lavoro di squadra. In questi casi è fondamentale perché in un ambiente in cui si creano invidie e screzi non si lavora bene e si rischia anche di stare male, a disagio e a compromettere i risultati del lavoro effettuato.

Tralasciando i casi in cui può capitare di innamorarsi di un collega, e quella è una situazione molto delicata, non è inusuale che si creino amicizie sul posto di lavoro. Succede spesso perché stando a contatto tutti i giorni capiteranno occasioni in cui si esce insieme o si organizzino delle cene tra colleghi. I rapporti possono stringersi sempre di più diventando anche qualcosa che va oltre il lavoro. Ma è consigliato oppure no?

Dipende anche dal grado di importanza del collega: certo è che se si tratta del capo o del datore di lavoro è sempre meglio mantenere le distanze per non creare confusione e non mischiare i ruoli che devono essere ben definiti.

In altri casi stare un po’ isolati dal gruppo ed evitare di stringere amicizia con gli altri può soltanto nuocere alla nostra persona: passeremmo infatti per asociali e per quelli che non vogliono stare con gli altri che non si faranno certo una buona opinione di noi.

La cosa importante è quella di non mischiare l’affetto con il lavoro: certo, non è una cosa semplice ma ci si deve provare perché se siete amici di un collega e nascono screzi sul lavoro ciò ovviamente andrà a ripercuotersi anche sul vostro rapporto. È un fattore da tenere in considerazione ed è un rischio da correre anche se si cercherà di tenere le due cose separate potrà capitare che qualche problema sul lavoro vi farà discutere anche al di fuori di esso.

Sta a voi quindi capire che tipo di rapporto preferite: andrà bene essere amici dei colleghi, ma non fidatevi troppo, va bene essere amichevoli, ma se il lavoro è molto importante per voi meglio che le due cose rimangano separate.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Myself

Come diventare più sicuri di sé in pochi passi

Single
Myself

Se l’amore non è corrisposto: ecco cosa fare

Relax time!
Myself

Dedicare del tempo a sé stessi, perché è fondamentale

Senso di colpa, come liberarsene
Myself

Senso di colpa, come liberarsene

L'arte del procrastinare, ovvero perché rimandiamo tutto quello che possiamo
Myself

L’arte del procrastinare, perché tendiamo a rimandare

Single e Dating

Estate e flirt, come sapere se durerà

Tornare con l'ex?
Vita di Coppia

Tornare con l’ex, la scienza dice che fa male alla salute

Coppia felice
Vita di Coppia

Stare bene in coppia? Bisogna prima stare bene con se stessi

L'uomo narcisista e l'amore
Vita di Coppia

L’uomo narcisista e l’amore

Siete in una relazione frustrante con qualcuno che si aspetta costante attenzione e ammirazione, ma non sembra in grado di prendere in considerazione i vostri bisogni e le vostre emozioni? Se è così, potreste avere a che fare con un narcisista.

Leggi di più