Ansie da primo appuntamento: domande e risposte

Ansie da primo appuntamento: domande e risposte

Lui ti piace molto ed eccolo, è arrivato il giorno del fatidico primo appuntamento. Prima di questo momento però ti assalgono ansie e paure. Ecco un piccolo vademecum per affrontarle.

Non puoi evitare di essere agitata se ci tieni, sei umana! Puoi però razionalizzare la situazione e goderti l’esperienza comunque vada accettando che ci sono aspettative che potranno restare deluse e che tu puoi apparire al meglio di te ma non devi trasformarti in qualcosa che non sei per piacere a tutti i costi.

Ecco un breve elenco di domande e risposte che potrà esserti utile rileggere prima di un primo appuntamento.

Come devo vestirmi?

Prima regola, non strafare! Se non sei una da tacchi a spillo e rossetto infuocato non esibire qualcosa che non sei!

Ok curarsi e arrivare al meglio ma più resti te stessa più ti sentirai a tuo agio nel corso dell’appuntamento. Inoltre, se andrà bene sarà bello a fine serata lasciarsi andare senza doversi togliere la maschera.

Cura il tuo aspetto e sii te stessa, devi piacere per ciò che sei… un buon make up che si adatta alle tue esigenze e un vestito che ti fa sentire bella, anche se si tratta di un paio di jeans, farà il resto.

Su che argomenti ha senso fare le domande?

La naturalezza nella conversazione garantisce una buona intesa e un possibile secondo appuntamento.

Per iniziare a mettere a tuo agio il tuo interlocutore, sii spontanea, interessati alla sua vita, al suo lavoro, chiedigli quali sono le sue passioni e non insistere su domande dove vedi esserci una risposta evasiva, è sintomo di disagio, perché insistere?

Parla di te ma non esagerare. Le reciproche passioni e gli interessi sono forse il primo vero argomento da affrontare a un primo appuntamento, perché consentono confronto, interscambio e testano se vi è terreno condivisibile.

Al ristorante chi paga?

Se sei stata selvaggiamente corteggiata, in effetti sarebbe poco strategico da parte del maschio cacciatore qui coinvolto lasciarti il conto da pagare, quindi diciamo che il bon ton impone che sia lui a occuparsene.

Meglio quindi non proporre ristoranti super costosi ma optare per cose abbordabili: un aperitivo, una pizza… sono contesti che mettono maggiormente a proprio agio.

In caso la serata non vada come deve sei sempre libera di essere la donna autonoma capace di pagarsi il suo conto  (proponiti comunque sempre di farlo per educazione) senza essere in difficoltà.

Non è scontato comunque, nel mondo della parità dei sessi e delle difficoltà economiche, fare a metà. Se sta bene a entrambi, se interessa a entrambi vedervi ma il portafoglio piange, non fermatevi ai clichè!

La serata sta andando male, come uscirne al meglio?

Lui è noioso, logorroico, le aspettative sono naufragate tutte lasciandovi sfogare nel dessert. Vediamoci il positivo: avete una chiara idea di chi non volete frequentare!

Potete uscire con educazione dalla situazione proponendo di pagare la vostra parte del conto, rimanendo evasive sulla possibilità di un prossimo appuntamento e… se il ragazzo prova un avvicinamento pericoloso, scansarsi e dire: “guarda, sei carino ma non penso proprio tra noi funzioni” oppure “credo non sia il caso, scusami”.

Se avete amici in comune potrebbe essere una buona strategia proporre come secondo appuntamento un’uscita con tutti gli altri; se non è stupido capirà che non c’è speranza.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Single e Dating

Estate e flirt, come sapere se durerà

Ragazza domanda
Single e Dating

Non avete ancora trovato l’anima gemella? Ecco perché

Party
Single e Dating

2 giugno per single: cosa fare

Gelosia: come liberarsene
Single e Dating

La gelosia fa male alla coppia: ecco come smettere

Single: come mai?
Single e Dating

Perché non riesco a trovare un ragazzo

Single e felice.
Single e Dating

Felicemente single: quando stare da soli non è poi così male

Single e felice
Single e Dating

Single: come rimettersi in gioco dopo una storia d’amore

Trovare l'uomo giusto è così difficile?
Single e Dating

Single: come trovare l’uomo giusto

Myself

Come diventare più sicuri di sé in pochi passi

Cosa alimenta le nostre insicurezze personali? E’ solo colpa del mondo esterno o in qualche maniera siamo complici nel gioco del renderci persone insicure?

Leggi di più