cocktail estate
Consigli di cucina

I trucchi per bere tè anche in estate

Con l’infusione a freddo potrete realizzare ottimi cocktail estivi e tè freddo senza zucchero, fatto in casa in poche semplici mosse

Tè freddo senza zucchero, senza calorie, fatto in casa e magari anche alcolico? Tutto questo è possibile grazie all’infusione a freddo, un metodo naturale, semplice ed efficace. Che cosa serve? Una caraffa, un litro d’acqua naturale minerale a temperatura ambiente, foglie di tè (o le bustine) e tempo. Versate nella caraffa 18 – 20 grammi di tè, aggiungete l’acqua e lasciate in infusione per cinque – sei ore (o tutta la notte) in frigorifero, filtrate e servite. Facile, no? Se volete potete aggiungere dello zucchero, del succo di limone o delle foglioline di menta fresca ma vedrete che con queste indicazioni otterrete una bevanda piacevole e dissetante anche senza altri ingredienti e potete conservare il tutto in frigorifero per un paio di giorni.

All’inizio è difficile pensare che il tè freddo si possa realizzare in questo modo ed è stato proprio quello che ha stupito le blogger presenti all’evento Estate con tè realizzato da UnaDONNA.it, il blog Five O clock e il brand ArtedelRicevere. Durante l’incontro sono state proposte quattro bevande ottenute con l’infusione a freddo che vi abbiamo spiegato sopra: un tè nero, un tè nero aromatizzato, un tè verde e un infuso di frutta, dimostrazione del fatto che il metodo è molto versatile e adatto per differenti tipologie di tè.

Tè freddo alla pesca fatto in casa

Un classico dell’estate è il tè freddo alla pesca. Se volete farlo in casa in modo completamente naturale potete sfruttare i consigli sull’infusione a freddo. Il metodo più semplice in assoluto è quello di acquistare un tè aromatizzato alla pesca e lasciarlo in infusione per almeno cinque ore in acqua a temperatura ambiente. Infine filtrate, aggiungete qualche cubetto di ghiaccio e offritelo ai vostri bambini o alle vostre amiche per merenda, magari insieme a una crostata di frutta o a dei muffin allo yogurt.
Un’altra ricetta prevede di lasciare in infusione in frigorifero le foglie di tè in un litro di acqua con due pesche lavate e tagliate a spicchi per una notte. Trascorso il tempo necessario filtrate e servite.

Tè freddo alcolico

Una volta ottenuto il tè freddo in questo modo potete lasciare spazio alla fantasia per preparare originali cocktail, un trend sempre più in voga nei bar più cool di tutto il mondo. Il tè freddo può dare una aromatizzazione speciale alla vostra sangria sia nella versione classica che invernale. Può essere l’ingrediente del già noto Long Island Iced Tea o di un drink creato proprio da voi. Del resto è semplice diventare bartender: il consiglio è quello di abbinare alcolici dolci a tè dolci e viceversa.
Durante l’evento, per esempio, le ragazze dell’ArtedelRicevere hanno proposto un cocktail realizzato con 2/3 di tè freddo nero aromatizzato alla mela e ai petali rosa e 1/3 di spumante.



Ricetta lenticchie
Consigli di cucina

Come cucinare le lenticchie: ricette e consigli

conservare il prezzemolo
Consigli di cucina

Come conservare il prezzemolo, in frigo, sott’olio e sale

Come fare i pop corn, al burro, in padella, dolci e salati
Consigli di cucina

Come fare i pop corn, al burro, in padella, dolci e salati

Come cucinare la quinoa
Consigli di cucina

Come cucinare la quinoa: come si usa, bianca e nera

Pranzo all'università, 5 ricette per un pranzo al sacco
Consigli di cucina

Pranzo all’università, 5 ricette per un pranzo al sacco

Dove si usa la salsa Worcester e come farla
Consigli di cucina

Dove si usa la salsa Worcester e come farla

Cottura sottovuoto: tabella e ricette per cucinare
Consigli di cucina

Cottura sottovuoto: tabella e ricette per cucinare

Come fare la panna montata
Consigli di cucina

Come fare la panna montata: ricette per farla in casa