Cosa fa scappare gli uomini: gli atteggiamenti femminili più comuni

Cosa fa scappare gli uomini: gli atteggiamenti femminili più comuni

Non tutte le relazioni vanno a buon fine e ci sono tanti motivi. Spesso però ci sono alcuni atteggiamenti femminili comuni che fanno scappare gli uomini, scopriamo quali sono.

Gli uomini scappano da una relazione a volte per paura, a volte per vergogna, a volte perché non si sentono all’altezza. Altre volte sono invece gli atteggiamenti delle donne, delle compagne a dare il via di fuga all’uomo. Atteggiamenti opprimenti o donne che non hanno fiducia nel proprio partner non alimentano certo una relazione che possa andare a buon fine.

Tanti i motivi che spingono gli uomini a darsela a gambe di fronte a certi atteggiamenti tipicamente femminili, frasi, gesti, modi di fare che non aiutano la coppia, soprattutto quando questa deve ancora rodare.

Tanti modi per mandarlo via

A meno che tu non voglia farlo scappare perché la vostra relazione è diventata noiosa ma hai paura di ferirlo raccontando la tua verità, ecco che dovresti stare attenta ad alcune cosette che, magari, fai per compiacerlo ma che, alla lunga, stancano anche l’uomo più paziente. La verità alla fine paga anche se pensi che a volte faccia male.

Le abitudini sessuali

Tra le cose che più infastidiscono gli uomini fino a spingerli ad andarsene sono le abitudini sessuali della coppia. Con abitudini non intendiamo la routine del sesso, non basta cambiare posizione per dare uno scossone alla vostra vita. Gli uomini odiano le donne che non si lasciano andare, quelle che fanno l’amore in orari e tempi prestabiliti. A meno che non ve lo abbia prescritto il medico per motivi puramente riproduttivi, fare l’amore senza guardare l’orologio è la cosa migliore. Un uomo che ha accanto una compagna che ha fissato delle date, dei giorni per i loro rapporti, sentirà tutto come un dovere e non come una cosa naturale. Altro problema “di letto” molto comune nelle coppie è fingere l’orgasmo. Le donne lo fanno per paura di ferire la virilità del compagno che potrebbe prenderla a male ma, se lo dovesse scoprire sarà peggio. Meglio quindi raccontare subito la verità, con parole non troppo pensati, con delicatezza ma, meglio essere sincere perché, se dovesse scoprirlo, potreste pagare la vostra bugia, o la vostra omissione, con la sua fuga.

Il genere “oca”

Sfatiamo il mito che all’uomo piace la donna stupida, quella che da sola non riesce neanche a alzarsi dal letto, smettiamola di pensare che per compiacere un uomo è necessario essere servili e fargli credere di aver bisogno di lui. L’uomo non ha l’istinto del “crocerossino” e, la donna che ha bisogno di continue attenzioni va bene per un po’, poi stanca. Se effettivamente non siete in grado di risolvere un problema, di qualunque tipo e lui invece è molto più bravo di voi, allora chiedete aiuto, altrimenti cavatevela da sole. Ricordate che a lui non piace la donna che lo chiama continuamente per risolvere un minimo problema. Quella è la coppia che va bene al cinema per farsi due risate ma, nella vita vera l’uomo di oggi ha bisogno di una compagna forte e indipendente sotto tutti i punti di vista.

La famiglia d’origine

Abbiamo tutti dei genitori, dei fratelli o delle sorelle alle spalle, non sei l’unica ma, se decidi di iniziare una storia, se iniziate una convivenza e vuoi che questa duri allora devi tagliare il cordone ombelicale che ti lega alla tua famiglia. Non puoi correre da mamma ogni volta che hai bisogno di un consiglio, adesso è lui il tuo confidente. La famiglia d’origine è una delle cause principali della fuga maschile e, fin quando si tratta di semplici consigli mamma-figlia la questione può essere arginata ma se, tu e il tuo compagno avete preso delle decisioni e poi tu, dopo aver parlato con la tua famiglia cambi idea stai pur certa che lui non la prenderà bene e la porta di casa sarà la sua via verso la felicità.

Tieni il broncio

Se non sei per niente incline al perdono, o se ti piace fargliela pagare con la regola del silenzio potresti commettere un passo falso! Va bene l’orgoglio, va bene litigare, va bene essere dalla parte della ragione ma, ad un certo punto la litigata deve finire. Che sia lui a interrompere il litigio poco importa ma se, ad ogni suo cenno di pace tu continui a tenere il broncio e a non parlargli non risolverai certo la situazione.

L’eccesso

Una cosa è una donna ben curata, ben vestita  e truccata, un’altra cosa è sembrare una bambola gonfiabile. Agli uomini piace uscire con una donna che fa girare la testa agli altri, si sente potente, virile ma, a tutto c’è un limite. Se esageri con il trucco se non sembri neanche tu e soprattutto quando tornate a casa impieghi quasi un’ora per struccarti prima di raggiungerlo a letto tutto questo non gli piacerà.

Sei ossessiva e gelosa

Tutti, uomini e donne, provano un po’ di gelosia verso il partner. A tutti capita di farsi mille domande quando lui risponde al cellulare o ride durante una telefonata. Se però tu controlli meticolosamente il suo telefono, la mail, i social non aiuterai il rapporto. Non puoi trasformare tutto il una scenata di gelosia. Lui ha bisogno dei suoi spazi così come ne hai bisogno tu. Se riesci a litigare solo perché ha messo un “mi piace” sotto la foto di una sua ex compagna delle scuole medie che non vede da anni il vostro rapporto non è sano e soprattutto tu non vivi bene costringendolo a scappare. Quanto mai potrà sopportare tutto ciò? La libertà di non riuscire ad essere se stesso per paura di una litigata lo costringerà a nascondersi e allora sì che potrebbe tradirti! Pensaci bene prima di accenderti come un cero per una stupidaggine.

Cercare di cambiarlo

Ammesso che sia possibile, non è certo giusto. Prima di provare a cambiarlo chiediti cosa ti ha fatto innamorare di lui. Se ha tutti questi difetti, se devi ogni momento tentare di stravolgere le sue abitudini e i suoi pensieri forse dovresti stare con una persona più simile a te e lui, dal canto suo, avrebbe bisogno di una compagna che lo accetta per quello che realmente è senza sentire la necessità di plasmarlo a immagine e somiglianza di qualcun altro.          



Amori estivi, possono durare
Single e Dating

Amori estivi, possono durare?

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione
Single e Dating

Innamorata del mio coinquilino, come gestire la situazione?

Come conquistare un ragazzo in vacanza
Single e Dating

Come conquistare un ragazzo in vacanza?

Single a 50 anni, come ricominciare
Single e Dating

Single a 50 anni, come ricominciare

Come sedurre un uomo ai tempi del Covid
Single e Dating

Come sedurre un uomo ai tempi del Coronavirus

Friendzone ecco come uscirne e non ricascarci più
Single e Dating

Friendzone: ecco come uscirne e non ricascarci più

Sexting: le regole per farlo al meglio
Single e Dating

Sexting: le regole per farlo al meglio

Sto uscendo con un uomo che mia madre odia
Single e Dating

Sto uscendo con un uomo che mia madre odia

Amicizia, com'è cambiata con il coronavirus
Myself

Amicizia, com’è cambiata con il coronavirus

Con il Coronavirus sono cambiati tantissimi rapporti: in amore, amicizia e in famiglia. Vediamo insieme com’è cambiata l’amicizia con il Covid.

Leggi di più