Abbigliamento che non piace a lui

L’abbigliamento donna che a lui non piace: i ‘no’ degli uomini in fatto di look

Voi adorate le zeppe e lui le detesta. A voi piacciono stampe e fantasie romantiche e a lui fanno venire l’orticaria. Donne e uomini hanno idee molto diverse in fatto di stile: scoprite qui i capi che “loro” non vorrebbero mai vedervi addosso

Avete studiato il vostro look nei minimi dettagli. Scelto accostamenti dopo infinite prove. E soprattutto indossate quel capo. Quello per cui avete battuto a tappeto tutti i negozi della città. Così, quando chiedete a lui cosa ne pensa e vi risponde con un laconico, “sì, sei carina, ma quella roba lì non si può vedere“, indicando proprio il piece of your heart, il litigio è nell’aria.

Ok, ci sta che ve la prendiate, ma la (dura) verità è che ci sono alcuni capi del guardaroba femminile che gli uomini detestano cordialmente. Quali? Noi di UnaDonna l’abbiamo chiesto ai diretti interessati e come nella “indagine” sul make up le sorprese non sono mancate!

Scarpe e dintorni

Sedete, respirate e fatevene una ragione. Se Cenerentola anziché la scarpetta di cristallo avesse perso un sandalo con la zeppa starebbe ancora facendo i lavori di casa per le matrigna e le sorellastre. Agli uomini le zeppe non piacciono (a parte un timido “non sono il male assoluto“). E se sono di corda o in sughero men che meno.

Le scarpe aperte in generale suscitano diffidenza nell’universo maschile. Il motivo? Presto detto. A lui i vostri piedi piacciono. Se sono fatti bene e curati. Le dita strizzate come salsicciotti? Orrore. I talloni screpolati? Doppio orrore. E dategli torto.

Per questa ragione e per l’effetto salsicciotto esteso a polpacci degni di Roberto Carlos pure i sandali alla schiava sono bocciati senza appello.

Nel calderone degli “impresentabili” finiscono anche le calzature con la suola rialzata (“sembrano scarpe ortopediche“), i “fratini”, i clogs ovvero gli zoccoli chiusi con tacco o zeppa e gli stivali a metà coscia.

A sorpresa, le vituperate ballerine incassano un consenso unanime, mentre sandali e décolleté portati con calzino fashion come andava di moda lo scorso inverno vengono bollati come “inguardabili“.

Esci da questo guardaroba!

Indossate spesso capi camouflage? Occhio, perché potreste ritrovarvi a combattere una partita di paintball in un non meglio precisato bosco. A lui lo stile militare non piace, o meglio: gli piace nel giusto contesto. Ovvero la guerra e i giochi di ruolo. Quindi non fategli arrivare segnali dei quali potreste pentirvi.

Se pensate di averla passata liscia perché per voi di mimetico ci sono solo i camaleonti, sappiate che anche la vostra adorata felpa con maxi stampa di cuori è da pollice verso. Più in generale, gli uomini bocciano tutti i disegni e le fantasie “zuccherose”, troppo romantiche o pretty, compresi pupazzetti e animali.

Incassano un sonoro no pure i capi (e gli accostamenti) multicolor e sgargianti, le frange e il pizzo quando vi trasforma in un sacrilego incrocio tra una cocotte e la sua adorata nonna.

Donne con le gonne (e i pantaloni)

Le gonne agli uomini piacciono, ma attenzione al modello.

La minigonna è vista come un pezzo d’antiquariato e comunque sdoganata solo se siete alte e avete le curve al posto giusto e le gambe lunghe (in pratica se siete cugine prime di Irina Shayk), mentre la gonna lunga di jeans e/o con inserti di pizzo e quella a palloncino sono bocciate senza appello.

Sul fronte pantaloni, invece, non piacciono i jeans strappati – con buona pace delle fashioniste – e sui modelli skinny si registrano alcune perplessità. I jeans bianchi, invece, incassano un no deciso.

Per quanto riguarda i leggings, infine, l’universo maschile è unanime nel dire che devono essere “appropriati”: alla persona, al contesto e – soprattutto – alla taglia.

Intimo da urlo

Gli uomini sull’intimo sono molto “elastici” e un po’ feticisti. Se comprate stock di slip con fantasie e disegni improbabili al mercato, siete le regine dello spaiato, avete un animo spartano o, al contrario, eccedete in pizzi, tulle, ricami e chi più ne ha più ne metta, a loro va bene. Anzi, vi trovano sexy. Ma mai e poi mai slip e reggiseno con il nome o il logo del brand a caratteri cubitali.

E’ un’idiosincrasia comune al 99% degli uomini e considerato che tra tante “magagne” ben più gravi dell’intimo femminile la tirano fuori praticamente tutti, significa che è veramente una cosa che li turba.

Il motivo? Forse l’idea che siate “marchiate” con il nome di un altro fa riaffiorare in loro retaggi ancestrali, ma sull’argomento il terreno si fa sdrucciolo…

Ma come ti vesti?

Il singolo capo può essere un problema, ma quello che davvero guardano gli uomini nelle donne è il look nel suo insieme e lo stile. E come per il make up, anche in fatto di abbigliamento semplicità e naturalezza vincono a mani basse. Non che non apprezzino un outfit sofisticato, tutt’altro. La discrasia sta nel fatto che spesso – molto spesso – ciò che per l’universo femminile è sensuale, seducente, ricercato, per quello maschile è volgare, dozzinale, ridicolo.

Ora, si potrebbe – e si può – obiettare che vale anche il contrario, ma perché perdere l’occasione di entrare nella testa di lorsignori e provare a capirne i processi mentali? E soprattutto i gusti?

A finire nel mirino, in modo particolare, il mannish style e, all’opposto, i look da vamp. Blazer, camicia o top o t-shirt, jeans skinny e tacchi non piacciono. Così come non piacciono micro canotta con maxi décolleté, short o mini e zeppe (già di loro tra i “no”).

Più in generale, agli uomini non piace il “troppo”. Che si tratti di colori, fantasie, materiali, forme, dimensioni e numero di capi e accessori, gli eccessi in una direzione o nell’altra li mettono sulla difensiva. Perché? Perché pensano che nel pacchetto “troppo” ci sia la fregatura…



Jeans 2020: i modelli di tendenza
Abbigliamento

Jeans 2020: i modelli di tendenza

Milano Fashion week 2020: sfilate ed eventi a cui partecipare
Fashion Weeks

Milano Fashion Week 2020: sfilate ed eventi a cui partecipare

Dove si trova il girovita?
Abbigliamento

Dove si trova il girovita?

Come si misura il busto di un uomo
Moda

Come si misura il busto di un uomo?

Giacca invernale, bomber anni 90 e maxi piumini per sconfiggere il freddo
Abbigliamento

Giacca invernale, bomber anni 90 e maxi piumini per sconfiggere il freddo

Cosa vuol dire cotone doppio ritorto?
Abbigliamento

Cotone doppio ritorto cosa vuol dire?

Dal pantalone agli abiti, l’importante è che sia velluto
Abbigliamento

Dal pantalone agli abiti, l’importante è che sia di velluto

Cos'è il drop nei vestiti
Abbigliamento

Cos’è il drop nei vestiti

Tailleur pantalone: il trend di stagione
Abbigliamento

Tailleur pantalone: il trend di stagione

Comodo, versatile e perfetto in ogni occasione. Il Tailleur pantalone si conferma un trend di stagione ed è il must have di tutte le donne.

Leggi di più