Spiagge in Italia dove potersi fare il fangov

Spiagge in Italia dove potersi fare il fango

Sono tantissime le spiagge in Italia in cui si possono effettuare i bagni di fango: scopriamole tutte!

In Italia esistono tantissime spiagge in cui è possibile godere dei benefici dei fanghi termali. Le proprietà di queste miscele di acque termali e argilla sono note sin dall’antichità e rappresentano un rimedio di bellezza formidabile. Sono l’ideale per chi è affetto da reumatismi e artrosi, inoltre sono l’ideale per ridurre le infiammazioni, eliminare le rughe e rendere la pelle soda, regalandole nuova elasticità. Non a caso sono molti i professionisti che consigliano la fangoterapia per contrastare il rilassamento cutaneo, la buccia d’arancia e la cellulite, con risultati che sono visibili sin dalle primissime sedute. Infine i fanghi termali sono perfetti per chi soffre di psoriasi, dermatite, acne, come pure problemi respiratori, rinite, otite e sinusite. In Italia esistono moltissime spiagge che sono delle vere e proprie Spa a cielo aperto in cui effettuare bagni di fango in grado di regalare una pelle perfetta e combattere inestetismi.

Spiagge in cui farsi i bagni di fango in Italia

Nel Parco del Conero, nella zona fra Ancona e Portonovo, si trova la spiaggia di Mezzavalle in cui si trovano dei fanghi miracolosi, da cospargere sul corpo fra un bagno e l’altro nelle acque azzurre dell’Adriatico. Queste meraviglie termali si trovano anche presso il Trave, situato poco più a Nord. Il risultato? Un’epidermide morbidissima e priva di imperfezioni, tutta da accarezzare.

In Molise si trovano le terme di Petaccio, denominate anche “terme spontanee”. Il punto migliore in cui effettuare i fanghi è la spiaggia della Torre, una piccola oasi naturale lontano da tutto e da tutti, in cui sono disponibili trattamenti benessere super low cost. Potete provare a farvi una maschera al viso, lasciando essiccare il fango per poi eliminarlo con un tuffo in acqua, e respirare l’aria pulita, liberando l’organismo dalle tossine in eccesso.


La Sicilia è nota per le sue numero spiagge in cui realizzare dei bagni di fango. La spiaggetta, ad esempio, è un piccolo paradiso naturale posizionato nel tratto costiero fra Siculiana Marina e Realmonte. Qui sono a disposizione piccole montagne di argilla preziosa da usare per realizzare peeling e maschere naturali super low cost.

Fra le esperienze da provare almeno una volta nella vita c’è quella di un bagno di fango sull’isola di Vulcano. Qui si trova una pozza di acqua termale calda mescolata con del fango argilloso ricchissimo di zolfo. L’odore del minerale pungente, i fumi e l’ambiente magico vi lasceranno a bocca aperta. Realizzate degli impacchi per avere una pelle soffice e luminosa.

Anche l’Isola d’Elba può vantare la presenza di alcune spiagge con fanghi termali. Fra Fetovaia e Secchetto ad esempio si trovano delle piscine naturali realizzate nel granito, l’ideale per realizzare una talassoterapia ed elioterapia gratis.

Pochi lo sanno, ma Pantelleria è il luogo giusto per chi vuole dedicarsi alla propria bellezza e testare una Spa a cielo aperto. Troviamo il lago di Venere, una splendida conca situata ai piedi del quartiere Bugeber dove sgorgano delle sorgenti termali e viene effettuata la fangoterapia. Non solo: a Cala Gadir, piccolo borgo di pescatori posizionato a nord est dell’isola, si trovano delle vasche termali in cui ci si può prendere cura della propria bellezza, ma anche fare il bagno di notte.  Infine i più coraggiosi possono raggiungere la grotta BeniKulà, una sauna naturale conosciuta sin dai tempi degli antichi romani, affacciata sulla Valle di Monastero.

Spiagge in cui farsi i bagni di fango all’estero

Non solo l’Italia, i bagni di fango si possono realizzare (gratis) anche all’estero. Dove? Una delle mete più amate dagli appassionati di fangoterapia è Ibiza. Sull’isola spagnola infatti è possibile trovare numerosi lidi in cui realizzare impacchi per capelli, viso e corpo.

La più famosa è Aigües Blanques a Santa Eulalia. Qui le pareti delle falesie sono ricoperte da una terra grigia che, a contatto con l’acqua, si trasforma in fango. La spiaggia è l’ideale per praticare bagni di fango ed è aperta anche al nudismo, quindi se la frequentate dimenticatevi il costume e godetevi una Spa gratis!

A Bol Nou, San José si trova la spiaggia di Sa Caleta, dedicata alle famiglie, ma anche a chi vuole provare la fangoterapia. I fanghi qui sono rossi e hanno delle proprietà che regalano un’epidermide liscia in pochi secondi. Il viaggio continua verso Cala Xarraca, San Juan dove si trovano montagne di fango da utilizzare per ricoprire il proprio corpo, mentre a Formentera è molto frequentata l’isoletta di S’Espalmador. In questo luogo paradisiaco si trovano degli stagni di fango in cui fare il bagno e rigenerarsi.

Come fare i bagni di fango: le precauzioni e cosa fare

Come fare i bagni di fango? Anche se hanno moltissimi benefici, i fanghi vanno effettuati tenendo conto di alcune norme importanti. Prima di tutto sappiate che potete realizzare gli impacchi sul viso, sul corpo e persino sui capelli. Le zone off limits invece sono le parti intime, gli occhi e le zone che presentano ferite oppure escoriazioni. Spalmate il composto e lasciatelo agire sulla pelle, attendendo che si secchi, poi sciacquate tutto con attenzione.

Ricordatevi, una volta a casa, di applicare una crema idratante, questo perché molti fanghi purificano la pelle, ma tendono a seccarla, eliminando il sebo in eccesso, soprattutto nella zona del viso. Quando realizzate la fangoterapia scegliete un costume che si possa smacchiare facilmente inoltre mettete in conto che, in particolare nel caso di zone in cui è presente lo zolfo, la vostra pelle avrà un odore forte che sarà difficile da togliere e che durerà per qualche giorno.

Ti potrebbe interessare anche

Viaggi

11 mete alternative per viaggiatori temerari

Viaggi

Un assaggio d’Irlanda in autunno

Visitare gli Stati Uniti risparmiando: consigli utili
Viaggi

Visitare gli Stati Uniti risparmiando: consigli utili

Destinazioni consigliate a Ottobre: Giordania e Messico
Viaggi

Destinazioni consigliate a ottobre: Giordania e Messico

Formentera: cosa fare in caso di pioggia
Viaggi

Formentera: cosa fare in caso di pioggia

Cammini in Italia da fare con bambini
Viaggi

Cammini in Italia da fare con bambini

Cammini in Italia con vista sul mare
Viaggi

Cammini in Italia con vista sul mare

Quando andare a New York: il periodo migliore
Viaggi

Quando andare a New York: il periodo migliore

TV

Chi è Nuela, il cantante di Carote che ha conquistato X Factor 2019

Nuela è la nuova star di X Factor 2019 grazie alla canzone Carote, scopriamo chi è.

Leggi di più