Donne che ci provano con uomini impegnati

Donne che ci provano con uomini impegnati

Non c’è niente di più fastidioso di quando ti accorgi che un’altra donna ci prova con il tuo lui ben sapendo che è impegnato.

Cosa spinge questa donne a voler “rubare” gli uomini alle altre? Perché lo fanno? È solo vanità? Voglia di sentirsi superiori?

Di certo la classica gattamorta esiste da sempre e da sempre è la nemica numero uno delle mogli. Per quanto tuo marito sia fedele, sia generoso, sia il classico brav’uomo tu avrai sempre paura della gattamorta, della collega che in ufficio lavora gomito a gomito con lui, quella che ha i suoi stesi interessi. O magari hai paura che a soffiarti via il marito sia una tua amica quella alla quale racconti tutto di te. In ogni caso una moglie sa benissimo che i rapporti hanno dei periodi di “stanca”, un momento, corto o lungo, durante il quale la relazione tra i coniugi ha delle crepe e, come la moglie è consapevole di questo, anche la gattamorta ha una sorta di radar e riesce a percepire la frattura, seppur minima, nella quale infiltrarsi.

Ieri e oggi

Se fino a qualche decennio fa le donne che ci provavano con gli uomini sposati le incontravi in ufficio, al supermercato, in palestra, adesso, le nuove tattiche 2.0 non ci fanno chiudere gli occhi la notte. Non serve conoscersi di persona. Ci sono i social. Basta una richiesta di amicizia, un commento, una foto particolare e il gioco è fatto. Moltissimi uomini cadono nella rete e tradiscono le mogli e le compagne per un’avventura nata su internet. In alcuni casi rimane tutto platonico ma questo non reca certo meno fastidio alla compagna. In altri casi, la relazione nata in chat diventa reale e si arriva al vero e proprio tradimento. Quando le donne  cercano di “adescare” online un uomo guardano i loro dati personali e, statistiche alla mano, la donna single cerca sempre uomini impegnati o sposati. Questo regala loro il gusto della trasgressione, un piacere unico che non è solo di conquista ma anche di rivalsa nei confronti del genere femminile.


La “fissa” dell’uomo sposato  

Ci sono donne, belle, capaci, intelligenti, che potrebbero avere tutti gli uomini del pianeta ma, continuano ad infilarsi nei letti di uomini impegnati. Ma perché lo fanno? In alcuni casi è un bisogno, da parte di queste donne, di avere accanto una figura stabile. L’uomo sposato (e magari con figli), è sinonimo di stabilità. È un uomo che ha preso un impegno serio e che cerca di portarlo avanti giorno dopo giorno. È un uomo che cresce dei figli e che li mantiene anche economicamente e che quindi, oltre ad avere una stabilità morale, se così vogliamo difinirla, ha anche una stabilità economica. Molte donne amano questo. Non si innamorano dell’uomo di per sé ma di quello che rappresenta socialmente e, un uomo con famiglia al seguito è un uomo stabile. Ovvio che la lei di turno può anche provarci ma, se dall’altra parte non è corrisposta le sue restano semplici mire espansionistiche. Ma se invece l’uomo impegnato accetta di buon grado di concretizzare il rapporto siamo sicuri che sia proprio un uomo in grado di dare stabilità?

Wedding Ring

Questo sarebbe un termine inglese per parlare di uomini che hanno la fede al dito. Questi sarebbero secondo alcuni studi gli uomini più desiderati. E non stiamo parlando di uomini belli, fascinosi, potenti ma, il solo fatto di indossare una fede, che da sempre è simbolo di matrimonio, di unità familiare, di realizzazione di un progetto, rende l’uomo una preda ambita.

La regola del tre

Non è solo la fede al dito, o il sapere che l’uomo diventato oggetto dei nostri desideri abbia una relazione, sembra che le donne preferiscano uomini, sposati e non, che abbiano alle spalle una relazione di almeno tre anni. Il fatto di aver avuto un passato stabile rende la nostra preda appetibile. Se puoi scopriamo che dopo una relazione di tre anni o più adesso è in coppia, il gioco è fatto. Perché se può averlo lei posso averlo anche io, è questo il meccanismo che si innesca nella testa di alcune donne che vogliono a tutti i costi l’uomo altrui.

La paura di impegnarsi

Se per alcune donne la voglia di provarci con un uomo impegnato significa rivalsa, piacere nel proibito, per altre non è così. Ci sono donne che non sognano la famiglia, la stabilità e quello che le nostre nonne ci hanno insegnato e inculcato appena venute al mondo. Ci sono donne, così come capita agli uomini, che hanno paura di impegnarsi, donne che sentono una relazione come la prigione di se stesse o ancora hanno una vera e propria fobia delle relazioni stabili. Così cercano le avventure, uomini sposati che sanno che torneranno dalle loro mogli, dalle loro famiglie. Non devono necessariamente concludere la relazione con il sesso. Per queste donne non è importante avere un rapporto vero e proprio per loro conta l’essere desiderate, sapere che per un po’ hanno occupato un posto nella mente e nel cuore di qualcuno. La paura di impegnarsi seriamente è comune in molte donne che magari, nel passato, hanno avuto dei traumi in amore, compagni violenti o uomini che le hanno tradite e così, dopo cocenti delusioni, hanno scelto la strada più semplice.

Le amicone

Tra gattemorte, amicizie sui social e donne che realmente vogliono rubare il compagno altrui ci sono da annoverare all’elenco le amicone. Le donne che sembrano volere solo una bella amicizia, che conoscono la moglie o la compagna, i figli dell’uomo che è il soggetto della loro passione. Quelle che sotto sotto, vogliono solo una cosa: avere quell’uomo tutto per loro. Sono difficili da smascherare, sembrano veramente delle amiche, dalla coppia, della famiglia, sono quelle di cui ti fideresti a occhi chiusi, quella alle quali affideresti tuo figlio in un momento di difficoltà e alla quali racconti anche le defaiance del tuo lui a letto. La senti vicina, complice ma, stai attenta, è una tattica per conoscere meglio il tuo lui e sapere dove puntare.      



Se lui prima ti cerca e poi sparisce: come comportarsi
Single e Dating

Se lui prima ti cerca e poi sparisce: come comportarsi

colpo di fulmine
Single e Dating

Colpo di fulmine: come riconoscerlo e come comportarsi

Come capire se piaci a uomini timidi: i segnali
Single e Dating

Come capire se piaci a uomini timidi: i segnali

Cosa fa scappare gli uomini: gli atteggiamenti femminili più comuni
Single e Dating

Cosa fa scappare gli uomini: gli atteggiamenti femminili più comuni

Chiodo scaccia chiodo: cosa fare se non funziona
Single e Dating

Chiodo scaccia chiodo: cosa fare se non funziona

L'uomo Peter Pan: conquistarlo, guarirlo o evitarlo?
Single e Dating

L’uomo Peter Pan: conquistarlo, guarirlo o evitarlo?

Come capire se lui vuole solo un'avventura
Single e Dating

Come capire se lui vuole solo un’avventura

Single e Dating

Come sedurre un uomo

Chiodo scaccia chiodo: cosa fare se non funziona
Single e Dating

Chiodo scaccia chiodo: cosa fare se non funziona

Quando un amore finisce che si fa? Dopo aver pianto e dopo esserci disperate ecco che dobbiamo iniziare nuovamente a vivere. Il classico “chiodo scaccia chiodo” che tanto conosciamo.

Leggi di più