Ciclo e ormoni: vivi in armonia con il tuo corpo

Ciclo e ormoni: vivi in armonia con il tuo corpo

Primavera, estate, autunno, inverno: ogni mese il nostro organismo attraversa le quattro stagioni tra alti e bassi di estrogeni & Co. Ecco cosa c’è da sapere.

Estrogeni, progesterone e testosterone: sappiamo davvero tutto sugli ormoni? Riuscire ad allinearsi agli alti e bassi del nostro ciclo è la chiave per avere una vita più agevole e produttiva. In passato parlare di questo argomento era fonte di imbarazzo e oggetto di battute poco piacevoli per il gentil sesso. Oggi, grazie alla divulgazione scientifica e psicologica sull’argomento, si parla con più naturalezza di mestruazioni, sbalzi energetici e dell’umore. Le donne, inoltre, sono sempre più alla ricerca di metodi per il controllo delle nascite che non alterino le proprie funzioni naturali. Per capire come approcciare le proprie fasi ormonali, immaginiamo che ogni mese ricalchi in piccolo le quattro stagioni dell’anno.

Giorni 1-6 – Mestruazioni: Inverno

Per la maggior parte delle donne, il ciclo mestruale dura dai tre ai sette giorni. Con l’inizio delle mestruazioni i principali ormoni sessuali femminili, estrogeni e progesterone, raggiungono il livello più basso. È per questo che ci si sente tristi, scontrosi e in letargo. Fortunatamente la situazione migliora con il passare dei giorni: gli estrogeni aumentano nuovamente, così come le energie e il buonumore. Come affrontare al meglio l’inverno ormonale? Con una tisana allo zenzero, una borsa dell’acqua calda, brodo di ossa e un massaggio pelvico da effettuare con gli oli essenziali di lavanda e camomilla diluiti in olio di mandorle o d’oliva. Legumi, uova, frutti di mare, verdure a foglia verde, frutta secca, curcuma e semi di lino vi aiuteranno ad affrontare eventuali carenze di ferro e magnesio. Se possibile, rinviate di qualche giorno meeting e altri impegni di lavoro che richiedono una prolungata concentrazione mentale. Evitate, inoltre, gli alimenti troppo zuccherini, potrebbero alterare ulteriormente l’umore.

Giorni 7-12 – Fase follicolare: Primavera

In questa fase l’organismo si prepara per l’ovulazione. Livelli crescenti di ormone luteinizzante incoraggiano la produzione di androstenedione, testosterone e ciò, insieme agli estrogeni in aumento, spinge alle stelle l’umore e le energie. Ti sentirai ottimista, sicura di te e pronta per nuove esperienze a casa e nell’attività lavorativa. La libido si risveglia e il sesso è più piacevole. È il momento ideale per provare qualcosa di nuovo, in tutti gli ambiti della vita: un outfit del tutto diverso da quelli che hai indossato finora, un nuovo sport, una nuova app per coltivare il tuo hobby preferito. Gli estrogeni sono uno stimolante naturale, di conseguenza in questa fase è meglio non esagerare con il caffè: potrebbe indurre ansia o sovraeccitazione. Gli alimenti indicati per la primavera ormonale sono ricchi di proteine e grassi salutari come zucca, avocado e i prodotti amici del microbioma intestinale come il kefir, la kombucha e il kimchi. Insalatone e poke hawaiani renderanno ancora più vivaci e colorate queste giornate di ritrovata euforia.

Giorni 13-14 – Ovulazione: Estate

Energia fisica e mentale, sicurezza, memoria, creatività, prontezza di riflessi, precisione: durante l’ovulazione sono al top. Hai voglia di avventure e romanticismo. In altre parole: ti senti la versione migliore di te stessa. Non sprecare il tuo capitale di energie: divertiti! Grazie agli estrogeni sei in modalità feel good e l’effetto sarà contagioso! Le nuove esperienze fatte in questa stagione ormonale, inoltre, lasceranno un ricordo destinato a durare. È il momento di splendere anche nell’ambiente di lavoro: sei più veloce nel ricordare le informazioni e nel processare le idee. Sul fronte dell’alimentazione, per supportare l’ovulazione puoi consumare carboidrati, tuberi e verdure amidacee. Qualche esempio: riso integrale, quinoa, zucca, piselli, mais e patate. È anche il momento di pesci come tonno, sgombro, sardine e frutta poco zuccherina come mele, pere e frutti di bosco. Metti da parte per qualche giorno il tappetino per lo yoga e dedicati ad un allenamento ad alta intensità energetica: il tuo corpo risponderà bene alla sfida. Sembra tutto perfetto… o quasi. In questa fase è necessaria un po’ di prudenza nello shopping. Corri un duplice rischio: spendere più del necessario e acquistare capi d’abbigliamento che lascerai volentieri nell’armadio durante gli altri giorni del mese.

Giorni 15-28 – Fase luteale: Autunno

Nella seconda metà del ciclo ormonale il corpo inizia a rallentare. In questa fase, ci si concentra sul proprio mondo interiore e sulle sue sfaccettature. Livelli elevati di progesterone e quantità di estrogeni in calo ti rendono cauta, tranquilla e introspettiva. Durante la terza settimana del calendario ormonale, noterai un deciso calo delle energie fisiche e mentalmente ti sentirai leggermente annebbiata. Il progesterone in aumento, infatti, ha un effetto sedativo. Gli estrogeni in discesa, invece, ti rendono vulnerabile ed esposta ad esperienze emotivamente negative. Visto che con il passare dei giorni la stanchezza si fa sentire, prova a rimandare un obiettivo ambizioso da raggiungere. Elimina qualche impegno non necessario dalla tua to-do-list ed evita gli sforzi fisici eccessivi. Una buona routine del sonno è fondamentale in questa fase. Tuttavia, una delle conseguenze del calo degli estrogeni è la diminuzione dei livelli di serotonina (l’ormone del buonumore) nel cervello, possibile causa di una certa difficoltà nell’addormentarsi. Aiuta il tuo corpo a rilassarsi con un bel bagno caldo prima di andare a letto e prova a spegnere lo smartphone almeno un’ora prima della buonanotte. Maggiore cura va dedicata al seno, più cadente in questa fase. L’utilizzo di un reggiseno sportivo con un adeguato sostegno eviterà l’infiammazione del tessuto mammario. Diverse ricerche evidenziano che il progesterone può alterare l’insulino-sensibilità. Ciò significa che potresti essere soggetta a squilibri nella glicemia. Fai attenzione alla fame compulsiva, agli sbalzi d’umore e a momenti di fatica acuta, fisica e mentale.

Ti potrebbe interessare anche

Salute

Menopausa precoce: i sintomi

Salute

5 mosse per alleviare lo stress

Sigarette elettroniche e morti in America: cosa sta succedendo?
Salute

Sigarette elettroniche e morti in America: cosa sta succedendo?

Meditazione trascendentale: che cos'è e come praticarla
Salute

Meditazione trascendentale: che cos’è e come praticarla

Autunno: buoni propositi per vivere bene e in forma
Salute

Autunno: buoni propositi per vivere bene e in forma

Dieci consigli per non prendere l’influenza
Salute

Dieci consigli per non prendere l’influenza

Cosa fare in caso di irritazione da medusa
Salute

Cosa fare in caso di irritazione da medusa

Bagno in estate? Tra ghiaccio e spezie alcuni consigli
Salute

Chi l’ha detto che in estate si può fare solo la doccia rinunciando a un bagno rilassante?

Cosa fare in caso di irritazione da medusa
Salute

Cosa fare in caso di irritazione da medusa

Scopriamo come riconoscere l’irritazione da medusa e cosa fare per correre ai ripari.

Leggi di più