Piedi freddi: pediluvio serale con lo zenzero

Piedi freddi: pediluvio serale con lo zenzero

Come preparare il pediluvio allo zenzero come rimedio naturale ai piedi freddi. vediamo anche cos’è lo zenzero e da dove viene.

Donne, uomini e bambini, il disturbo dei piedi freddi colpisce a tutte le età. C’è chi ne soffre solo d’inverno, c’è invece chi ha i piedi freddi anche d’estate. Diverse sono le cause di questo disturbo, da problemi di circolazione ad anemia, diabete e disturbi legati alla tiroide, fino a patologie più serie e lo stress! Per porre rimedio ai piedi freddi, dunque, esistono molti mezzi naturali, fra cui, il pediluvio allo zenzero. Scopriamo dunque qualcosa in più su questa radice e vediamo come preparare il pediluvio allo zenzero perfetto.

Cos’è lo zenzero?

Lo zenzero è una radice, appartenente alla famiglia delle piante erbacee Zingiberaceae. Il suo nome scientifico è Zingiber Officinale e viene utilizzato sin dai tempi più antichi grazie alle sue svariate proprietà. Originario dell’Estremo Oriente, viene prodotto particolarmente in Cina e India, che ne rappresentano i principali esportatori. Molto utilizzato in cucina, come spezia o dopo aver mangiato il pesce (come è abitudine nei ristoranti giapponesi), lo zenzero è caratterizzato da un gusto fresco e leggermente piccante e un profumo simile a quello del limone. Fresco, essiccato o grattugiato, negli ultimi anni sta spopolando anche nel nostro Paese. Non molti sanno, però, che oltre a essere un’ottima spezia, lo zenzero si rivela un grande alleato contro vari disturbi, dalla nausea gravidica alle infiammazioni, grazie anche alle sue proprietà antibiotiche. Vediamo ora l’utilizzo dello zenzero contro i piedi freddi.

Pediluvio con lo zenzero: un antidoto ai piedi freddi

Sono ormai note le proprietà riscaldanti dello zenzero, in grado di scaldare l’intestino e non solo. Consigliatissimo, infatti, per le ricette invernali, lo zenzero può essere utilizzato anche come rimedio contro i piedi freddi. Oltre ad assumerlo durante i pasti, è infatti possibile coccolarsi con un pediluvio serale quotidiano. Scalda i piedi e rilassa la mente: un mix perfetto per garantirsi un sonno tranquillo e prepararsi ad affrontare la giornata successiva.

Pediluvio allo zenzero come preparalo

Come preparare dunque il pediluvio allo zenzero? Innanzitutto è necessario procurarsi lo zenzero fresco (che ormai si può trovare in tutti i posti che vendono frutta e verdura), dopodiché si può iniziare la preparazione, che risulta semplice e veloce. Basta mettere sul fuoco una pentola contenente 3-4 litri d’acqua (tenete presente che l’acqua dev’essere sufficiente a coprirvi i piedi e le caviglie) e portarla a ebollizione. Nel mentre è necessario munirsi di grattugia e sminuzzare circa 80 grammi di zenzero, spremendo la polpa per ottenerne un estratto. Non appena l’acqua avrà raggiunto la giusta temperatura bisogna spegnere il fuoco e versarvi dentro il succo di zenzero precedentemente ottenuto. A questo punto basterà versare il composto nella vaschetta da pediluvio, attendere qualche istante per evitare di scottarsi e immergervi i piedi, fino a coprire le caviglie. Non resta che godersi il pediluvio allo zenzero e la sensazione di calore e relax che da esso scaturisce.


Vedi Anche


Ti potrebbe interessare anche

Semi di carambola: rimedio anti gastrite
Rimedi Naturali

Semi di carambola: rimedio anti gastrite

Amamelide: proprietà, controindicazioni e rimedi
Rimedi Naturali

Amamelide: proprietà, controindicazioni e rimedi

Nepitella o mentuccia: proprietà, controindicazioni e usi
Rimedi Naturali

Nepitella o mentuccia: proprietà, controindicazioni e usi

Rimedi Naturali

Cinorrodi di rosa canina quando raccoglierli e come utilizzarli

Malva e mal di denti: il rimedio della nonna
Rimedi Naturali

Malva e mal di denti: il rimedio della nonna

Rimedi Naturali

Cerfoglio: proprietà, benefici e controindicazioni

Rimedi Naturali

Vite rossa: rimedio contro piedi freddi e scarsa circolazione

Bardana maggiore
Rimedi Naturali

Bardana: proprietà, benefici e usi

5 alternative per non bere caffè al mattino
Salute

5 alternative per non bere caffè al mattino

Dal ginseng sino al tè matcha, scopriamo le alternative valide per non bere il caffè al mattino e tutti i benefici di queste bevande.

Leggi di più