Tartare di tonno al lime con finocchi “gialli”

Una ricetta originale, colorata e saporita, per rendere ancora più raffinato un piatto di per sé già gustoso e di classe: la tartare di tonno.

Quella che vi proponiamo è una ricetta originale da servire come antipasto o come secondo raffinato, un piatto leggero che porterà sulla vostra tavola un tocco di fantasia e di sapore in più:  una deliziosa tartare di tonno, battuta a coltello, accompagnata da finocchi croccanti marinati nel succo d’arancia e poi passati in padella.

L’idea perfetta anche per una romantica cenetta di San Valentino!

Per la realizzazione di questo piatto è fondamentale utilizzare tonno che sia stato in abbattitore per almeno un giorno oppure, se lo acquistate fresco, congelatelo nel freezer di casa e poi decongelatelo, in modo da evitare il pericolo dell’anisakis, un parassita che può essere presente in alcuni pesci.

E se siete appassionati di crudi, perché non provare anche la tartare di salmone oppure il gusto incredibile della tartare di carne?

  • Resa: 2 Persone servite
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura: 5 minuti

Ingredienti

  • 200 grammi filetto di tonno abbattuto per almeno 24 h o congelato e decongelato
  • finocchio
  • lime
  • 1 arancia
  • sale e pepe
  • salsa di soia
  • semi di sesamo

Preparazione

  1. Preparate tutti gli ingredienti sul piano di lavoro.
    Affettate l’arancia.

  2. Dopo averlo lavato tagliate il finocchio in strisce sottili.
    Salate, pepate e mettete a marinare nel succo d’arancia in frigorifero per mezz’ora.
    Conservate le foglioline per la decorazione.

  3. Tagliate il tonno per la tartare.
    Usando la punta del coltello tagliatelo a pezzettini di circa mezzo centimetro.
    La dimensione può variare a seconda del gusto personale, a pezzettoni o anche molto fine.

  4. Condite con il succo di lime e un goccio di salsa di soia.
    Unite i semini di sesamo e mescolate.
    Date alla porzione una forma tonda con l’aiuto di un coppapasta.

  5. Togliete i finocchi dal frigorifero e ripassateli in padella antiaderente per 5/6 minuti.
    Fate intiepidire.

  6. Impiattate la tartare e disponete sopra le foglioline che avete tenuto da parte e i finocchi, che saranno diventati gialli.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Fatto In Casa | Ricette Antipasti | Ricette di San Valentino | Ricette Light | Ricette Secondi Piatti |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *