5 bacche che fanno bene alla salute

Oltre alle famose bacche di Goji, vediamo quali sono gli altri piccoli alleati del nostro organismo e come utilizzarli in cucina

le bacche, un toccasana per la nostra salute

Assumerne una giusta ed equilibrata dose di bacche ogni giorno e perseverare con questa sana abitudine, anche a periodi ciclici, può certamente produrre effetti benefici a lungo termine, un po’ come per i semi le cui proprietà sono ormai riconosciute e ben note.
Ci sono diversi tipi di bacche e le più famose che negli ultimi tempi “fanno parlare di sé” sono le rinomate bacche di Goji, ottimi alleati del nostro benessere e preziose per le infinite proprietà che posseggono.
Come per le bacche di Goji anche le “meno” note bacche di mirto, ginepro, rosa canina e sambuco posseggono diversi e importanti elementi salutari e possono essere usate da sole o come condimento in cucina per esaltare i sapori delle nostre pietanze o per realizzare sfiziosi dolci.

bacche di mirto
Bacche di mirto

Del mirto ogni parte è fondamentale, infatti sia le foglie che le bacche sono usate nell’ambito della medicina naturale in particolar modo in quanto questa pianta possiede proprietà antinfiammatorie  soprattutto per le vie respiratorie ed è un potente antisettico naturale. Il mirto per il suo sapore particolare può essere usato in cucina per aromatizzare carni bianche, come il petto di tacchinoe pesce…oltre a essere impiegato per realizzare ottime confetture e deliziosi liquori!

bacche di ginepro
Bacche di ginepro

I frutti del ginepro sono molto usate in omeopatia per i loro effetti antisettici e diuretici. Per noi donne le bacche di ginepro rappresentano un vero toccasana per contrastare la temuta ritenzione idrica!
In cucina le bacche di ginepro potete provarle negli arrosti e nelle minestre oppure per aromatizzare le carni affumicate.

Bacche di rosa canina

bacche di rosa canina
bacche di rosa canina
La rosa canina possiede delle infinite proprietà curative e non solo, essa è infatti riconosciuta come una delle piante più importanti per tutti i numerosi benefici che essa produce sul nostro organismo.
Ha innanzitutto un fortissimo potere vitaminizzante – quindi perfetta come antiossidante –  e antinfiammatorio, cura ottimamente disturbi come l’asma e la congiuntivite ma anche banali raffreddori e la tosse. Favorisce la rosa canina l’assorbimento di ferro e calcio nell’intestino e rende attiva la vitamina B9 ovvero l’acido folico, elemento prezioso per le donne in età fertile.
In cucina le bacche di rosa canina sono utilizzate comunemente per ottenere una squisita confettura.

bacche di sambuco
bacche di sambuco
Bacche di sambuco

Le bacche di questa pianta molto comune e utilizzata ampiamente in omeopatia presentano diverse proprietà, tra le quali quelle antinfiammatorie, lassative e diuretiche, per questa ragione vanno usate con cautela e in dosi limitate per brevi periodi.
In cucina le bacche di sambuco sono usate per ottenere sciroppi, liquori e confetture.

Una nota importante: a differenza dei semi, l’utilizzo delle bacche, escluso quello in cucina, va sempre effettuato sotto controllo medico naturopata che può consigliarvi al meglio le dosi, le modalità e i tempi idonei per ottenere risultati.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *