Vellutata di carote alla cannella
Cosa Cucino Stasera

Vellutata di carote alla cannella

La cannella è una spezia molto profumata, perfetta per aromatizzare e dare sapore ai piatti, sia dolci che salati.

Le carote sono un ortaggio ricco di benefici per la salute: ecco perché fa bene mangiarle spesso, soprattutto quando le abbiamo a disposizione fresche, magari raccolte dal nostro orto. Possiamo consumarle crude, magari in pinzimonio, oppure cotte con un filo d’olio per ottenere effetti benefici diversi. Non dimentichiamo che con le carote crude possiamo preparare anche ottimi succhi freschi fatti in casa e centrifugati.

La vellutata di carote alla cannella è un primo piatto dal sapore dolce e delicato, a base di carote, patate, scalogno, aromatizzato con la spezia orientale. La vellutata è un primo piatto molto leggero e adatto a tutte le stagioni: volendo può essere preparato anche eliminando totalmente il burro. Per guarnire la vellutata di carote alla cannella si utilizzano degli scalogni, tritati e caramellati in padella con un cucchiaino di zucchero e un trito di erba cipollina; in alternativa, questa crema si può anche servire decorata con della panna fresca.

 

Ingredienti:

  • 500 g carote
  • 250 g patate
  • 4 scalogni medi
  • 40 g burro
  • 3/4 foglie alloro
  • 3 rametti timo
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • erba cipollina
  • sale e pepe
  • 1 litro acqua

 

Preparazione:

  • Lavate, pelate e tagliate a pezzetti le carote, le patate e 2 scalogni
  • Mettete ora le verdure in una pentola capiente ed aggiungete il 1 litro d’acqua, quindi fate cuocere il tutto a fuoco basso per circa mezz’ora. Nel frattempo preparate il mazzetto di alloro e timo, legandone insieme i rametti con dello spago da cucina, e aggiungetelo alla pentola.
  • Quando le verdure saranno cotte, eliminate il mazzetto di aromi e passatele nel frullatore fino a che la vellutata non avrà raggiunto una consistenza cremosa. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete la cannella.
  • Tritate finemente gli scalogni rimasti e fate sciogliere 20 grammi di burro in una padella antiaderente.
  • Soffriggete il trito di scalogno per pochi minuti, aggiungete lo zucchero e cuocete finché lo scalogno non si sarà leggermente caramellato.
  • Rimettete ora la vellutata di carote alla cannella sul fuoco, a fiamma bassa; aggiungete il burro rimasto e mescolate finché non si sarà sciolto completamente, quindi spegnete il fuoco e versate la vellutata nei piatti. Guarnitela infine con lo scalogno caramellato e dell’erba cipollina tritata.



Bubble tea
Ricette detox

Bubble tea: ricetta completa per prepararlo

Riso in cagnone
Ricette Primi Piatti

Riso in cagnone: ricette della Lombardia

flan di zucca con salsa al gorgonzola
Ricette Antipasti

Flan di zucca con salsa al gorgonzola

Ricetta lenticchie
Consigli di cucina

Come cucinare le lenticchie: ricette e consigli

gnocchi al castelmagno
Ricette Primi Piatti

Gnocchi al Castelmagno

Budino al cioccolato senza uova fatto con il Bimby
Ricette Dolci e Dessert

Budino al cioccolato senza uova fatto con il Bimby

Crepes ai funghi porcini e fontina
Ricette Primi Piatti

Crêpes ai funghi porcini e fontina

Torta sabbiosa
Ricette Dolci e Dessert

Torta sabbiosa: ricetta mantovana, veneta o pavese