Scorzonera come cucinarla
Consigli di cucina

Scorzonera: come cucinarla

Oggi andiamo alla scoperta della scorzonera, una radice dal colore scuro, riapparsa solo di recente sui banchi del mercato!

Se non avete mai sentito nominare questa pianta, non preoccupatevi, non siete soli! La scorzonera è poco conosciuta ma è buonissima, ecco come cucinarla.

La scorzonera, questa sconosciuta

Negli anni passati la scorzonera è praticamente scomparsa dai banchi del mercato, per poi riapparire solo di recente. Ma oggi la potete trovare anche nei supermercati più riforniti, spesso sotto il nome di “asparago d’inverno“. Si coltiva soprattutto in Piemonte e Liguria ed ha un caratteristico gusto amarognolo, simile a quello dei carciofi. Ciò che si consuma è la radice, lunga e sottile, simile alla carota, ma dal caratteristico colore scuro. Ha inoltre diverse proprietà salutari, tanto da essere utilizzata anche in erboristeria come pianta medicinale.

Come cucinarla

Questa radice ancora poco conosciuta si presta a diverse preparazioni in cucina. Può infatti trasformarsi in una fresca insalata, in un condimento per pasta o risotto, ma anche in un contorno per piatti di pesce o a base di carne rossa. Comunque decidiate di procedere, ricordate però di prepararvi una ciotola con acqua e limone, in cui immergere la scorzonera una volta pelata. Tende infatti ad ossidarsi facilmente, proprio come i carciofi. E per quanto riguarda i metodi di cottura, potete cuocerla in padella, in forno, bollirla oppure friggerla.

Tre ricette: un antipasto, un primo e un secondo

Se a questo punto vi siete decisi a provare questa strana radice mai sentita prima, ecco tre ricette da cui cominciare.
Iniziamo con un’insalata di scorzonera e carote: pelate le carote, le radici di scorzonera, tagliatele in più parti e immergete quelle di scorzonera in una ciotola con acqua e succo di limone. Trasferite poi tutto in una pentola, coprite con acqua, salate e portate ad ebollizione. A questo punto abbassate la fiamma e lasciate cuocere per circa quindici, venti minuti. Scolate e lasciate raffreddare. Poi tagliate tutto a rondelle e condite con un’emulsione di senape, yogurt, miele, olio, sale e pepe.

E, se volete preparare un primo, la scorzonera in padella è l’ideale come condimento per un piatto di pasta. Dopo aver pulito e fatto bollire le radici, tagliatele a losanghe e fatele soffriggere a fuoco vivace in padella con uno spicchio d’aglio. Infine una spruzzata di prezzemolo tritato, sale, pepe e il sugo della pasta è pronto!

Ed ora il contorno, scorzonera gratinata, da abbinare magari ad un piatto di carne. Pulite le radici di scorzonera, tagliatele a listarelle e fatele bollire per circa 20 minuti. A questo punto scolatele e ponetele in una pirofila già imburrata. Nel frattempo mescolate in una ciotola pangrattato, formaggio grattugiato, curry, origano secco, sale e pepe e versate il mix sopra le radici di scorzonera. Accendete il grill, infornate e lasciate cuocere finché non si sarà formata sulla superficie una crosticina dorata. E a questo punto non vi resterà che portare in tavola e servire!



Come conservare il lievito di birra
Consigli di cucina

Come conservare il lievito di birra

Salmone surgelato, come cucinarlo
Consigli di cucina

Salmone surgelato, come cucinarlo

Colazione salata, 5 idee
Consigli di cucina

Colazione salata, 5 idee

Come fare il pane in casa
Consigli di cucina

Come fare il pane in casa

Come cucinare i carciofi
Consigli di cucina

Come cucinare i carciofi

Come si fa la besciamella
Consigli di cucina

Come si fa la besciamella

Come conservare le uova sode
Consigli di cucina

Come conservare le uova sode, i nostri consigli

Brunch a casa per la festa della donna, cosa fare
Consigli di cucina

Brunch a casa per la festa della donna, cosa fare

Torta camilla light la ricetta
Ricette Dolci e Dessert

Torta camilla light: la ricetta

La torta camilla light è una ricetta facile e veloce che sfrutta ingredienti leggeri. Non si perde tuttavia il sapore originale di questo dolce classico.

Leggi di più