Idea di menù per il pranzo della domenica
Consigli di cucina

Idea di menù per il pranzo della domenica

Il giorno di festa come la domenica, merita un menù più elaborato e gustoso.

Il pranzo della domenica è un momento di condivisione con la famiglia, le amiche o con il partner e merita qualcosa di super goloso e sfizioso.

Il pranzo della domenica

Come da tradizione, il pranzo della domenica è un momento di condivisione con il proprio partner o con la famiglia riunita. Si tratta di un’occasione per pranzare in tutta calma con i parenti, godendosi ogni istante senza la fretta di avere altro da fare. Per questo motivo il menù deve essere più ricco ricercato. C’è chi tiene molto a preparare più portate, partendo dall’antipasto arrivando al dolce, e chi invece preferisce fare un unico piatto più elaborato. Il risultato però è lo stesso: un momento sereno accompagnato da ottimo cibo.

Piatti unici per il pranzo della domenica

Il piatto tipico del pranzo della domenica è la lasagna. Da Nord a Sud, la lasagna alla bolognese è il piatto domenicale per eccellenza. Si tratta di un primo piatto gustoso e sostanzioso: potete pensare di preparare una porzione abbondante di lasagna senza dover pensare anche al secondo. Se volete variare, esistono diversi modi per preparare le lasagne: oltre al classico ragù alla bolognese, potete pensare di provare il ragù di verdure, oppure farcire la sfoglia con salmone e besciamella, con il pesce o, nel periodo autunnale, zucca e speck.

Un altro piatto unico ideale da cucinare la domenica è la pasta pasticciata. Potete farla con il ragù o con un normale sugo di pomodoro e potete aggiungere quello che più vi piace: prosciutto o altri salumi, formaggio a piacere, piselli. Infine i cannelloni: i classici ripieni di carne, ma ottimi anche con spinaci e ricotta.

Gli antipasti per il pranzo della domenica

Pensate di saltare il primo e di servire quindi solo un secondo? Allora vi conviene arricchire il vostro menù con qualche semplice antipasto. Oltre ai soliti salumi e formaggi, che potete accompagnare con uno gnocco fritto fatto in casa, potete servire delle bruschette o una torta salata.

Con il classico cocktail di gamberi non sbagliate mai, nemmeno se il vostro menù è a base di carne. Per gli amanti dei fritti, le crocchette di patate e le olive all’ascolana sono un classico intramontabile. Per chi vuole cimentarsi con ricette più elaborate e complesse da realizzare, i flan sono un antipasto delizioso.

Se pensate a un menù a base di pesce, servite come antipasto delle mini tartare o un’impepata di cozze: un ottimo inizio. Per un antipasto con sapori mediorientali, invece, stupite i vostri ospiti preparando l’hummus accompagnato dalla pita fatta in casa.

I primi piatti per il pranzo della domenica

Non solo lasagne e cannelloni: per il pranzo della domenica i primi piatti che potete preparare sono un’infinità. La pasta all’uovo, fatta in casa o comprata, è sempre un’ottima idea: tagliatelle al ragù o con i funghi. Ma anche gli gnocchi, cucinati con sughi di vario tipo. Quelli classici sono gli gnocchi alla sorrentina, con sugo di pomodoro e mozzarella.

Per gli amanti dei risotti, la domenica è il giorno ideale per preparare un sostanzioso brodo di carne e usarlo per cuocere il risotto. Il risotto è un piatto ideale per i mesi più freddi. I più saporiti, per il pranzo del giorno di festa, sono quelli con i funghi e salsiccia, ma anche quelli che mischiano sapori contrastanti, come pere e gorgonzola. Per gli amanti del pesce, potete provare gli spaghetti o il risotto ai frutti di mare.

Secondi piatti di carne

L’arrosto, accompagnato con le patate al forno, è il grande classico del pranzo della domenica. Il suo profumo inondava le nostre case, quando eravamo piccoli. Ma i secondi di carne da portare in tavola per soddisfare parenti e amici sono molti. Le polpette al sugo sono un piatto che piace davvero a tutti e potete prepararne qualcuna in più da consumare nei giorni successivi.

Il polpettone, con ripieno di spinaci, è un altro piatto gustoso. Se volete renderlo ancora più morbido, potete aggiungerci del sugo di pomodoro. Un’altra idea sfiziosa sono gli involtini di carne ripieni di formaggio e prosciutto: filanti e gustosissimi. Anche in questo caso, potete esagerare aggiungendo del sugo di pomodoro. Se volete provare qualcosa di diverso, cuocete in forno le patate accompagnate da cipolle a rondelle e pezzetti di salsiccia, il tutto bagnato con vino bianco: farete un figurone.

Secondi piatti di pesce

Solitamente il pesce non è un piatto che viene servito durante il pranzo della domenica. Ma se lo preferite alla carne o se avete pensato a un menù completo a base di pesce, allora come secondo potete servire l’orata cotta al forno. Cuocetela al forno, accompagnata dalle patate, e condita con spezie miste: è un piatto leggero, ma molto gustoso. Se invece volete servire qualcosa di meno impegnativo, preparate l’insalata di polpo con le patate. Potete guarnirla con pomodorini, cipolla e olive nere: un secondo veloce e adatto a ogni stagione.

Un’altra idea può essere quella di portare in tavola un fritto misto di pesce: anche in questo caso, state pur certe che i vostri ospiti lo divoreranno. Infine i filetti di merluzzo cotti in padella con sugo di pomodori pelati e olive, condite con rametti di timo: un modo per far mangiare il pesce anche ai bambini.

Dessert per la domenica

Veniamo ora al piatto conclusivo: al pranzo della domenica non può mancare un dessert goloso. Il più classico è certamente il tiramisù, ma anche le crostate di frutta o marmellata sono un must. Per variare, potete pensare a una sbriciolata con ricotta e cioccolato o a una torta caprese.

Per chi ama fare i dolci, farete un figurone con la cheesecake: in estate guarnitela con frutta fresca, mentre in inverno potete preparare velocemente una coulis con frutti di bosco surgelati. La torta di mele vi riporterà ai sapori di una volta, così come la semplice torta margherita. Per le più golose, cimentatevi con il tortino al cioccolato con cuore caldo di cioccolato fuso.



Come cucinare il salmone
Consigli di cucina

Come cucinare il salmone

Come conservare il tartufo
Consigli di cucina

Come conservare il tartufo

Pane di mais, ecco come farlo a casa
Consigli di cucina

Pane di mais, ecco come farlo a casa

Come cucinare i cavoletti di Bruxelles
Consigli di cucina

Come cucinare i cavoletti di Bruxelles

Cenone di Capodanno 2020, idee di menù
Consigli di cucina

Cenone di Capodanno 2020, idee di menù

Pane palloncino con yogurt senza lievito
Consigli di cucina

Pane palloncino con yogurt senza lievito

5 ricette con il panettone avanzato
Consigli di cucina

5 ricette con il panettone avanzato

Come cucinare il broccolo romano
Consigli di cucina

Come cucinare il broccolo romano

Come conservare il tartufo
Consigli di cucina

Come conservare il tartufo

Si conserva in freezer, dentro ad un sacchetto sottovuoto. Ma anche in frigorifero, avvolto in carta da cucina o sott’olio. Di chi parliamo? Del tartufo!

Leggi di più