Sgonfiarsi con le piante drenanti

Per i chili in eccesso, per combattere la cellulite, il gonfiore e per stimolare la diuresi ci viene in aiuto la natura con le sue preziose piante. Scopriamo quali

20/08/2014

Con i mesi caldi e con l’eccessiva afa che ci accompagna in qualsiasi ora della giornata diventa difficile sentirsi in forma perfetta. Se poi a questo malessere dovuto al caldo si aggiungono altri piccoli problemi come i chili di troppo (in estate possono accumularsi un po’ di più perché si è maggiormente rilassati e inclini ai bagordi!), la cellulite e la ritenzione idrica allora è il caso di correre ai ripari!
I rimedi per agevolare la diuresi, che permette di sgonfiarsi naturalmente e quindi per contrastare il temuto effetto a buccia di arancia, sono davvero tanti e basta un po’ di costanza e buona volontà, associati a un’alimentazione sana ed equilibrata, per ottenere dei benefici significativi. Attenzione: prima di assumere qualsiasi tipo di integratore o tisana a base di piante drenanti consigliamo sempre di consultare un medico in quanto alcuni preparati possono contrastare gli effetti di alcuni medicinali a esempio oppure scatenare delle allergie.

[dup_immagine align=”alignleft” id=”21500″]Le piante drenanti più note

Alcune piante sono efficaci non solo per depurare e drenare ma anche per tenere sotto controllo il peso. Tra i rimedi più conosciuti citiamo la betulla, il limone, il finocchio e l’equiseto.

Betulla

La betulla è un rimedio molto utile non solo per sgonfiarsi e quindi per sentirsi più leggere, ma è anche efficace contro la cellulite grazie alle sue proprietà antisettiche. Si trova sottoforma di tisane e olii essenziali da usare per il massaggio delle zone critiche.

Limone

Il limone svolge un ruolo fondamentale nella “lotta” contro il gonfiore e la ritenzione idrica infatti, bevuto con dell’acqua al mattino appena svegli oppure assunto in una tisana associato ad altre piante, permette di depurare l’organismo grazie al suo carico di vitamina C e di contrastare i liquidi in eccesso localizzati a livello addominale e sulle gambe. Questo agrume è anche alla base della famosa dieta del limone, un sistema consigliato per dimagrire e per disintossicarsi.


Leggi anche: Piante grasse da interno: le 5 più belle per arredare casa

Finocchio

Il finocchio è risaputo che sia un ottimo elemento naturale per fronteggiare il fastidioso e insidioso gonfiore addominale, tant’è che viene usato moltissimo anche per le noiose coliche che toccano i bimbi sin dai primi mesi di vita.
Assunto in granuli o sottoforma di tisana, anche da solo, il finocchio svolge un’azione anti gonfiore molto potente.[dup_immagine align=”alignright” id=”130422″]

Equiseto

L’equiseto è una nota pianta medica che risulta essere molto efficace contro la ritenzione idrica e il gonfiore, ricco di potassio e silicio, è un estratto potente che va assunto in gocce diluite in acqua. Grazie alle sue infinite proprietà, l’equiseto è anche un coadiuvante del dimagrimento in quanto arresta la fame e depura dalle tossine.