Golden Skate Awards: i campioni scendono in pista

Melodie avvolgenti, Swarovski sfavillanti, esibizioni magnifiche: i protagonisti del ghiaccio sono tornati

Carolina Kostner all'apertura dell'evento - Credits: Chiara Rota
Carolina Kostner all'apertura dell'evento - Credits: Chiara Rota
  • Carolina Kostner all'apertura dell'evento - Credits: Chiara Rota
  • Le prove prima dello show lasciano spazio anche a un momento di ilarità tra i campioni del pattinaggio - Credits: Chiara Rota
  • Le ultime prove prima di andare in scena lasciano lo spazio per un sorriso di complicità tra gli atleti - Credits: Chiara Rota
  • La bellissima Valentina Marchei in allenamento - Credits: Chiara Rota
  • Nelli Zhiganshina e Alexander Gazsi durante l'allenamento - Credits: Chiara Rota
  • Valentina Marchei e Andrej Otarek durante la loro esibizione - Credits: Chiara Rota
  • Evgeni Plushenko sorride divertito durante la sua esibizione - Credits: Chiara Rota
  • La meravigliosa ed elegante Carolina Kostner - Credits: Chiara Rota
  • Un'esibizione condivisa per i maestri del ghiaccio, da Carolina Kostner a Lambiel e Plushenko - Credits: Chiara Rota
  • Un mare di applausi ha accolto tutti i campioni che hanno preso parte all'evento - Credits: Chiara Rota
  • I più grandi campioni del pattinaggio, acclamati dal pubblico in fermento - Credits: Chiara Rota
  • La meravigliosa Cristina Chiabotto, presentatrice dell'evento insieme a Guido Bagatta - Credits: Chiara Rota
  • Nelli Zhiganshina e Alexander Gazsi nella loro esibizione dedicata...agli zombie! - Credits: Chiara Rota
  • Samuel Contesti e la sua performace dal sapore natalizio fa impazzire le giovani del pubblico - Credits: Chiara Rota
  • Samuel Contesti conquista soprattutto il pubblico più giovane - Credits: Chiara Rota
  • Valentina Marchei e Andrej Otarek, precisione e tecnica per la nuova coppia del pattinaggio - Credits: Chiara Rota
  • I conduttori della serata: Cristina Chiabotto e Guido Bagatta - Credits: Chiara Rota
  • Stephane Lambiel, eleganza e grazia per un atleta molto amato - Credits: Chiara Rota
  • Stephane Lambiel, il piccolo principe del pattinaggio incanta il pubblico - Credits: Chiara Rota
  • Anna Cappellini e Luca Lanotte, eleganza e classe per i campioni del mondo 2014 - Credits: Chiara Rota
  • Carolina Kostner, splendida durante la sua esibizione - Credits: Chiara Rota
  • Carolina Kostner saluta il pubblico in fermento al termine della sua esibizione - Credits: Chiara Rota
  • Evgeni Plushenko durante la sua esibizione dall'abilità tecnica impeccabile - Credits: Chiara Rota

 

E’ andato in scena ieri, 21 dicembre, il tanto atteso evento Golden Skate Awards – Gran Galà del Ghiaccio al Palavela di Torino. Lo speciale dedicato ai più grandi nomi del pattinaggio internazionale ha visto protagonisti atleti del calibro di Carolina Kostner, Stephane Lambiel ed Evgeni Plushenko, ma anche Valentina Marchei e Andrej Otarek, Anna Cappellini e Luca Lanotte, per una serata ricca di esibizioni incantevoli, con mise dai bagliori di cristallo, trucchi impeccabili, giochi di luci da favola.

Ed è proprio in questa atmosfera sospesa, dai contorni incantati che uno dopo l’altro si sono esibite le grandi stelle del pattinaggio sulle suggestive note del coro gospel Sunshine Gospel Choir che ha scaldato l’atmosfera, con due conduttori d’eccellenza come la bellissima Cristina Chiabotto e il suo partner per l’evento Guido Bagatta. Il pubblico è rimasto letteralmente ammaliato dalle impeccabili performance di Carolina Kostner che ha mostrato non solo bravura nell’esecuzione, ma anche un’avvolgente capacità di creare un rapporto esclusivo con gli spettatori, come ipnotizzati dalle lame dei suoi pattini. Fisici mozzafiato quelli dei pattinatori, fasciati in costumi che mettevano in risalto la perfetta definizione dei loro muscoli. Sono il frutto di tanto allenamento certo, ma mantengono una bellezza e un’armonia a tutto tondo, al punto da apparire come ispirati agli ideali di bellezza classica dell’Antica Grecia. Un’emozione irripetibile per le giovani allieve delle scuole di pattinaggio, che hanno aspettato con pazienza per riuscire ad accaparrarsi un autografo dai ‘grandi’ del ghiaccio.

Noi di UnaDonna eravamo presenti e non siamo riusciti a restare ‘immuni’ al fascino dell’ambiente del pattinaggio e dei suoi protagonisti: sarà che di per sé è uno sport immerso tra lastre ghiacciate e rimanda subito alle amosfere incantate; sarà che vedere loro, i campioni, mentre volteggiano nelle loro esibizioni magnifiche ci ha lasciato davvero a bocca aperta per la loro bravura e per la tecnica squisita; sarà anche stata complice l’incredibile bellezza dei costumi tempestati di Swarovski, ma per una sera ci siamo sentiti parte di questo mondo magico che non esiste solo in scena: abbiamo assistito alle loro prove e la loro leggiadria nei movimenti, la gestualità sinuosa, le chiacchiere che scambiano nei momenti di pausa appaiono tutti come istanti di eleganza innata, armoniosa fluidità nei gesti impalpabili che risucchiano lo spettatore in un mondo fantastico.

Non serve essere esperti in materia, ma anche da neo-appassionati o amatori, siamo tornati a casa con una voglia speciale: quella di trovare almeno un giorno durante le vacanze natalizie per raggiungere la pista di ghiaccio più vicina e timidamente indossare il nostro paio di pattini col rumore delle lame che scorrono accarezzando il ghiaccio. Per sentirci anche noi, nel nostro piccolo, ‘stelline’ innamorate del pattinaggio.


Vedi altri articoli su: Golden Skate Awards | Pattinaggio Artistico |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *