3 tipi di ragazzi sbagliati con cui non dovremo mai uscire più

Tre tipi di ragazzi sbagliati con cui non dovremmo mai uscire più

Si sa, al cuore non si comanda. Ma dopo averci sbattuto la testa abbiamo stilato un classifica di uomini sbagliati con cui non dovremmo più uscire.

Cuore e cervello possono pensarla alla stessa maniera? In molti dicono di no. Eppure sarebbe importante riuscire a unire le due cose, le due emozioni, soprattutto in amore. Quante volte ci innamoriamo della persona sbagliata? Quante volte abbiamo sofferto per il ragazzo che ci ha lasciate dopo anni e che credevamo perfetto? Molto spesso, nella fase dell’innamoramento, diamo retta solo al cuore e non alla testa. Ecco perché capita di sbagliare. Sia chiaro, un rapporto che si interrompe non è la fine del mondo, è capitato a tutte ma, ci sono uomini di cui sarebbe meglio non innamorarsi mai. Uomini che è meglio restino con le loro madri a vita così da non distruggere la vita e l’autostima di altre donne che, con il cuore in mano, affidano la propria vita a questi individui.

L’uomo dei sogni

L’uomo dei sogni esiste, certo, magari in alcuni casi il sogno va un po’ conformato con la realtà. Ma le relazioni vanno avanti comunque, i matrimoni reggono e i figli crescono fino a farci diventare nonne. Ma, care mie, state attente, non tutti gli uomini meritano un minuto del nostro tempo. Ci sono gli ansiosi che, credetemi, è meglio lasciar perdere. Le donne sono già piene di ansie non ci serve un uomo che invece di rassicurarci ci pone domande a bruciapelo facendoci cadere nel buio più profondo. Evitate come la peste lo spaccone, il signor “so tutto io” quello che vuole tenerti per mano e aiutarti in questo mare della vita. Magari all’inizio ci affascina perché è quello che, nella coppia, prende le decisioni visto che lui “è capace”. Ma sei sicura di voler dividere la tua vita con un tizio che dice di riuscire a costruire Roma in un giorno e poi l’unica volta che ha appeso un quadro è riuscito a metterlo storto? Non scherzo di certo care amiche. Per quanto ci affascinino con il loro bel visino, la loro barba incolta (o sbarbati dipende dai vostri gusti), la loro forza, la loro determinazione o la loro timidezza, state attente. Spesso si nasconde la fregatura.  

Uomini da evitare

Sarebbe bello riconoscerli subito, ci eviteremmo serate tristi e lacrime sul divano davanti alla televisione mentre affondiamo i nostri dolori del cuore mangiando cibi poco sani. Sarebbe bello riuscire a capire subito la persona che abbiamo davanti ma, non è così, non siamo dotate di radar che ci consentono di capire di che pasta è fatto l’uomo che ci ha invitate fuori dopo qualche carineria. Di certo è che dobbiamo sbatterci la testa, che dobbiamo dare a quest’uomo che ci ha fatto battere il cuore, almeno una (ma a volte anche duo o tre) possibilità.

Da chi stare alla larga

Se è impossibile riuscire a capire subito chi abbiamo di fronte è importante scappare a gambe levate dopo aver inquadrato il tipo. E allora molla subito: il tirchio, ricordati che ti farà indossare le mutande rammendate fino all’ultimo centimetro e poi ti chiederà di usarle per strofinaccio prima di buttarle. Allontana da te il passivo, non sarà mai in grado di prendere una decisione, sei sicura di volere mettere al mondo un figlio con quest’uomo? E infine, allontana dalla tua vita la categoria più diffusa: il mammone.

Il tirchio

L’uomo tirchio solitamente è ben vestito, molto curato, svolge una professione redditizia che gli permetterebbe di vivere nel lusso ma, per mantenere tale lusso, preferisce non spendere un euro se non per le vere necessità. Magari, guardandolo, non ci siamo subito accorte del suo braccino corto ma, uscendo con lui non possiamo fare a meno di non notare certi tratti. L’uomo tirchio glissa se proponi un ristorante di lusso, dopo le prime cinque o sei uscite ti chiederà di dividere il conto. Non ti porterà al cinema, aspetta il dvd (o qualche amico che gli passi il dvd), non aspettarti le rose per San Valentino, si sa, è solo una festa commerciale. Scappa cara mia, va via subito, non aspettare di andare a convivere con l’uomo tirchio che preferirà farti addobbare come l’albero di Natale piuttosto che accendere i termosifoni ma, non è tirchieria. Lo fa per l’ambiente.

Il passivo

L’uomo passivo, molto probabilmente, ti conquisterà per il fatto di essere impacciato o forse, per il fatto di farti sentire come una principessa. Sarai tu a scegliere dove andare, cosa fare, che film vedere e magari ti sentirai felice di aver accanto un uomo che non entra nel tuo spazio vitale, che capisce le tue necessità e che non si lamenta di vedere un film strappalacrime tanto “la cosa importante è state insieme”. Non è così. Non è carineria, gentilezza, voglia di te, anzi, è tutto il contrario. Lui ha trovato il modo per non dover pensare a niente tanto c’è chi lo fa al posto suo. Ma tu sei sicura di voler vivere così? Credi veramente di riuscire a reggere un uomo che non prende mai iniziativa? Passi per non saper scegliere la cravatta da abbinare alla camicia, ma tutto il resto?

Il mammone

Il mammone è la tipologia di uomo più diffusa. Sarà poi colpa delle madri o di questi maschi che non vogliono lasciare la loro prima donna, quella che continua a viziarli fino a quarant’anni sbucciando loro lo frutta? Il mammone è un uomo molto sensibile, uno che è molto attento a noi che magari nota se abbiamo cambiato lo smalto. Ci conquisterà di certo per queste sue caratteristiche in mezzo a tanti uomini che non si accorgono neanche se ci siamo rasate a zero. Il mammone però ci regala molte meno attenzioni rispetto a quelle di cui ha bisogno. Stare con un uomo mammone significa avere un figlio grande e grosso da accudire. Devi ricordargli di fare le cose, devi tu ricordarti i suoi piatti preferiti altrimenti se la domenica non trova le sue lasagne vegetariane fumanti a tavola metterà il broncio. Il mammone è un uomo che potrebbe mettersi in contrapposizione con suo figlio solo perché le attenzioni nei suoi confronti sono diminuite. Ecco hai capito da cosa ti voglio mettere in guardia?       

Ti potrebbe interessare anche

Single e Dating

Quando una relazione diventa davvero una relazione?

La tecnologia che fa battere il cuore: quali sono le app per trovare l'amore?
Single e Dating

La tecnologia che fa battere il cuore: quali sono le app per trovare l’amore?

Uomini che tendono a spiegare le cose alle donne: state alla larga!
Single e Dating

Uomini che tendono a spiegare le cose alle donne: state alla larga!

A volte ritornano: cosa fare quando gli ex non mollano
Single e Dating

A volte ritornano: cosa fare quando gli ex non mollano

Le donne tira e molla, perché lo fanno?
Single e Dating

Le donne tira e molla, perché lo fanno?

Tornare single a 40 anni è difficile ma si può fare!
Single e Dating

Tornare single a 40 anni è difficile ma si può fare!

Single e Dating

Estate e flirt, come sapere se durerà

Ragazza domanda
Single e Dating

Non avete ancora trovato l’anima gemella? Ecco perché

Tornare single a 40 anni è difficile ma si può fare!
Single e Dating

Tornare single a 40 anni è difficile ma si può fare!

Ammettiamolo, tornare single a 40 anni fa ancora paura, ma la paura è insensata. Riprendere a stare bene è possibile.

Leggi di più