Come riaccendere la passione

Come riaccendere la passione

Fortunatamente non è impossibile riaccendere quelle emozioni e sensazioni positive che ormai sono solo un lontano ricordo.

Complesso, difficile o complicato, usate pure l’aggettivo che ritenete più opportuno ma di fatto riaccendere la passione in una coppia non è affatto semplice, perché ostacolato da diversi elementi che analizzeremo in seguito. Fortunatamente però non è impossibile riaccendere quelle emozioni e sensazioni positive che ormai sono solo un lontano ricordo.

Tuttavia la salute di una coppia non passa solo attraverso una buona intesa sessuale, ci sono molte coppie che non hanno problemi a letto ma intimamente sentono che manca la vera passione ed il trasporto.

Come ristabilire una connessione con il partner

Se sei alla ricerca di come poter riaccendere la passione con il tuo partner è perché sei consapevole che ormai siete in crisi da tempo, anche se non ne parlate e tutto sembra scorrere come sempre.

La tua paura è che prima o poi possa decidere di andarsene ma non sapete più cosa fare per sorprenderlo.

La passione, quella che manca nella relazione, non la si raggiunge solo a letto, anzi, quello è l’atto finale di una lenta trasformazione delle abitudini consolidate che vi hanno portato a conoscervi perfettamente al punto da darvi per scontati.

In altre parole, manca la passione a letto? È da tempo che non lo fate? Addirittura è un lontano ricordo?

In questo articolo non troverete semplici consigli su come farsi desiderare dal partner, quelli hanno solo un effetto limitato, cercano di riaccendere una dose di feeling a livello superficiale, dovete viceversa comprendere che tornare a farsi desiderare è un cammino di crescita e trasformazione.

Se in qualche modo non andate più bene per il vostro partner forse “non andate bene nemmeno per voi stesse”, le vostre paure vi bloccano, siete troppo dipendenti dall’altro. 

Come riaccendere la passione

Come siete arrivati a questo punto? Molto probabilmente, guardandoti indietro, comprenderai che lentamente la vita di coppia è diventata soprattutto fonte di obblighi e doveri e si è dato poco spazio alla passione, alla condivisione di momenti di spensieratezza ed al sesso.

A volte la verità è molto più semplice di quello che si crede, se lui non vuole farlo con te è perché non si sente più attratto come una volta.

Potremmo dare la colpa a diverse cause, all’età, ad una carenza di ferro che è un nemico del desiderio sessuale, allo stress della vita quotidiana, ma nella maggior parte dei casi se non vuole farlo è perché non sei più fonte di novità.

Quella che nel tempo si è persa è la connessione emotiva, questo significa che anche se il sesso è presente esso può essere vissuto come una ripetizione di movimenti che portano all’orgasmo ma quello che manca è quel grado di coinvolgimento dettato dalla passione e dal vero desiderio.

Allora come salvare il matrimonio? Per riaccendere la passione c’è bisogno di un intenso coinvolgimento emotivo.

Quando manca la connessione emotiva

Quando manca la passione molte si soffermano alle ragioni più superficiali o semplici, ma nella realtà bisognerebbe indagare prima su se stessi.

Forse vivi comodamente così, ti sei abituata ad una vita di coppia scialba, dove c’è affetto e rispetto, ma da tempo manca passione, sesso, novità. La relazione va bene così e basta.

Una mia lettrice mi ha confessato che la loro crisi a letto nasceva dall’essersi abituati a farlo sempre allo stesso modo, sempre negli stessi orari di giorni prestabiliti. Tutto era diventato automatico ed impersonale. Nei giorni che non contemplavano il sesso, che con il tempo aumentavano a dismisura, la coppia non viveva nessuna forma di intimità, non c’erano abbracci, carezze, baci, e dopo molto tempo non sapeva più cosa fare perché lui era sempre più disinteressata a farlo. Alla fine iniziò a temere che potesse trovarsi un valido sostituto a letto, se già non lo aveva fatto.

La sua difficile situazione, comune a molte coppie, riassume abbastanza bene il motivo per cui la passione a letto può scomparire rapidamente. I movimenti avvengono, ma non c’è gioia nell’ispirarli e guidarli. La chiave per riportare la passione in una relazione è riaprirsi all’altro

Quando è iniziata la vostra crisi passionale?

Cerca di fare uno sforzo e ricorda quando vi siete incontrati la prima volta, l’impegno che ci hai messo per conquistare il suo cuore, la voglie ed il desiderio che spingevano le tue azioni.

Facevi di tutto per mostrargli il meglio di te, hai affrontato qualsiasi situazione pur di averlo accanto anche solo poco tempo, non c’era ostacolo insormontabile che potesse bloccarti. 

Perché adesso manca la passione nella coppia? Perché lui sembra del tutto disinteressata? Perché si è lentamente sentito meno desiderato, non c’era più passione a letto.

Non basta arrivare all’orgasmo, bisogna avvertire quelle emozioni potenti legate all’amore, al desiderare ed al sentirsi desiderato, cioè quello che rendeva il sesso travolgente nella fase iniziale del vostro rapporto.

Un dare ed avere reciproco, spesso mettendo il raggiungimento della completa soddisfazione dell’altro l’obiettivo da raggiungere.

Una delle regole fondamentali dell’amore è non continuare a ripetere sempre gli stessi schemi, perché la ripetitività influisce negativamente sulla passione

L’importanza della comunicazione

Molte coppie in crisi sono così abituate a se stesse che è facile riscontrare una comunicazione disfunzionale, dove si smette di comunicare sapendo perfettamente cosa risponderà l’altro. 

Non bisogna però arrivare a recriminare le sue  mancanze, non è una gara che vince chi si è dimostrato più attento nei confronti dell’altro. Bisogna parlare dei propri desideri uscendo fuori da quel limite che vi siete imposte da tempo. Evidenziare cosa vi piacerebbe e cosa invece no vi piace affatto e conoscere allo stesso tempo il punto di vista dell’altro, sempre senza nessuna critica. Un dialogo aperto, dove non c’è giudizio ma comprensione.

Ciò che aiuta notevolmente la coppia è cambiare la propria routine, anche nelle piccole cose.

Bisogna dedicare nuovo tempo alla coppia tirandolo fuori dai tanti impegni quotidiani. Riscoprire la bellezza di una cena romantica, un weekend fuori porta, evitando di parlare in queste situazioni dei soliti argomenti. 

Non solo, è fondamentale riprendersi cura di se stesse iniziando tutte quelle attività sempre rimandate per mancanza di tempo. Fare sport, lunghe passeggiate, corsi di yoga o pilates, trekking, sono degli ottimi toccasana per una rapida ripresa psico fisica.

Poi bisogna darsi del tempo, non avere fretta, aumentare i contatti fisici anche a letto, fin quando non si tornerà a rivivere la passione che manca da tanto tempo nella coppia.

La crisi della coppia costringe al cambiamento ma è proprio mettendolo in atto che si scopre che era proprio ciò di cui si aveva bisogno per sentirsi di nuovo felici, appagate, sicure di se.



Differenza di età, quando lui è più piccolo
Vita di Coppia

Differenza di età, quando lui è più piccolo

Ritrovare la serinità di coppia post quarantena
Vita di Coppia

Ritrovare la serenità di coppia post quarantena

Fidanzato più grande, pro e contro
Vita di Coppia

Fidanzato più grande, pro e contro

Come dire al tuo compagno che sei incinta
Vita di Coppia

Come dire al tuo compagno che sei incinta

Alti e bassi in una relazione, come superarli
Vita di Coppia

Alti e bassi in una relazione, come superarli

Tradimento come farsi perdonare
Vita di Coppia

Tradimento: come farsi perdonare

Controllare il cellulare del partner, perché non farlo
Vita di Coppia

Controllare il cellulare del partner, perché non farlo

Fidanzato e amici come gestire i rapporti con intelligenza
Vita di Coppia

Fidanzato e amici: come gestire i rapporti con intelligenza

Smartworking quanto e come ha inciso sulla nostra vita
Myself

Smartworking: quanto e come ha inciso sulla nostra vita

La parola nuova che ci ha insegnato la pandemia è smartworking che per molti ha significato libertà di gestione per altri no. Vediamo cosa ha significato.

Leggi di più