Come riconquistare un uomo

È possibile riconquistare l'uomo amato? Scopriamolo insieme.

Come riconquistare un uomo
Come riconquistare un uomo.

È davvero possibile riconquistare un uomo anche quando dice di non provare più amore?

È una domanda davvero complessa che richiede un’attenta analisi delle cause che hanno portato alla fine della relazione. Quando veniamo lasciati normalmente tendiamo sempre a ripetere lo stessa schema comportamentale. Presi dal dolore e dallo shock emotivo tendiamo a dare il peggio di noi stessi. Errori su errori, come se l’amore dovesse essere in qualche modo supplicato o richiesto.

Nella maggior parte dei casi la fine del rapporto non avviene da un giorno all’altro, era già stato annunciata da una serie di eventi ai quali non si era data la giusta importanza. Chi viene lasciata può vivere un vero e proprio dramma personale. Tutto viene rimesso in discussione. Ma non solo, quella che viene a mancare è la quotidianità, quella zona di comfort alla quale si è abituati da tempo. Spesso lui non rappresenta solo l’amore che finisce ma anche un cambio radicale del proprio stile di vita.

Smettere di fare errori

Questa sorta di shock emotivo aumenta le proprie paure che sono all’origine di tutte quelle azioni disperate che si mettono in atto pur di riconquistare un uomo. Cosa non bisognerebbe fare? Smettere di contattarlo, non coinvolgere genitori ed amici nella speranza che possano convincerlo a tornare. Non controllarlo sui social per scoprire se c’è un’altra dietro la sua decisione. Non spedirgli foto, canzoni, frasi che gli ricordano il vostro amore.

Tuttavia, è davvero difficile tenere a freno i propri istinti quando non si è preparati. Perché un uomo non è ricettivo in questa fase? Chi lascia ha preventivato ogni possibile mossa della propria ex nel tentativo di riaverlo. Lettere, fiori, messaggi, attese sotto casa, regali e molto altro ancora nella speranza che qualcosa possa cambiare erano già state messe in conto. In tutto questo agire disorganizzato, viene a mancare l’effetto sorpresa. Chi lascia è in una posizione di vantaggio, lo squilibrio delle forze in campo è notevole.

Un uomo lascia una relazione perché non avverte più forti stimoli, perché non si sente più attratto dalla propria donna, perché vorrebbe tornare a sentire sensazioni piacevoli che nel rapporto sono diventate un vago ricordo. Non tornerà grazie alle suppliche, i sensi di colpa non funzionano. Tornerà con te quando sentirà di nuovo quelle sensazioni ed emozioni uniche che vi hanno legato in passato.

Come agire per risvegliare il suo interesse? C’è allora qualcosa che si può fare? Iniziare a sorprenderlo!

Non disperarti!
Non disperarti!
Ogni uomo crede di conoscere perfettamente la propria ex, al punto di sapere quale è il possibile raggio d’azione di ogni sua mossa. Tuttavia, non sa che il dolore e la sofferenza sono dei potenti acceleratori di cambiamento.

Di fatto sei molto di più di quello che lui crede, ma spesso non te ne rendi nemmeno conto. È inevitabile cambiare, anzi, il cambiamento da significato alle nostre vite. La sfida che ti trovi ad affrontare richiede appunto azione! Se davvero vuoi riconquistare un ex devi dimostrargli quanto vali davvero!

Scrivi su un foglio quelle che ritieni essere le convinzioni della persona che ami sul tuo conto, sia in termini positivi che negativi. Ritieni di essere una persona insicura, possessiva, gelosa? Ricorda che queste caratteristiche sono solo frutto di schemi di pensiero ripetitivi che ti hanno convinta di essere fatta in un certo modo e che adesso sei disposta a cambiare.

L’obiettivo è riattivare in un uomo quelle sensazioni uniche che solo tu puoi dargli. La parte finale del vostro rapporto gli ha mostrato solo il peggio di te. Discussioni, litigi ed incomprensioni hanno intaccato la tua autostima e lentamente sei diventata quella che lui non vuole più al suo fianco. Da adesso devi cambiare. Vai in libreria, compra libri sul Self Help (libri di auto aiuto). C’è ne sono di ottimi e ti aiutano a superare questa prima fase di dolore.

A proposito, non tenerti il dolore dentro, fallo uscire fuori, liberatene. Sfogati con le tue amiche, prendi a pugni il cuscino, piangi, tira fuori tutto. Prima te ne liberi, prima sarai pronta per riattivarti. Prenditi un periodo di tempo tutto per te, un mese sarebbe perfetto, e fai cose nuove. Rivoluziona la tua vita positivamente e vedrai che lui non sarà indifferente al tuo cambiamento. Più ti vorrai bene più le tue chance di riaverlo nella tua vita aumenteranno.


Vedi altri articoli su: Vita di Coppia |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *