Le case più belle del mondo

Ville, loft e appartamenti, alcuni in vendita, altri solo mete di vacanze da sogno. Foto, video e suggestioni dalle case più belle del mondo

Case e stili

La casa è un po’ lo specchio di chi la abita. Ci sono gli Ikea Lovers, per necessità o diletto (estimatori di mood e style svedesi, basic e fai da te: l’assemblaggio è divertente, se si leggono bene le istruzioni!), ci sono quelli che devono, e sottolineo devono, possedere il pezzo unico, d’arte o design, antico o moderno. A tal proposito è calzante la “casa museo” ne La migliore offerta.
Oggi concediamo a noi stesse uno sguardo nelle Case, quelle che a dire il vero sembrano perfette, confezionate, da rivista, troppo belle e ben pensate.
L’esclamazione “Bello!”, magari reiterata, va da sé.

Case più belle del mondo: interni. Suggestioni da Milano

Milano. I suoi loft, i palazzi, le opere d’arte antica e contemporanea, il design, tanti elementi da ricavarne un volume dal titolo Case di Milano.
Ecco qualche breve suggestione.
In un palazzo storico del centro di Milano rubano la scena un salotto con soffitti a cassettoni originali del XVIII secolo,  una scultura in bronzo dipinto di rosa di Marc Quinn dal titolo “Kate Moss”.
Nell’antica e nobile casa di una famiglia milanese, la camera da letto ha un gusto vetusto ed elegante: lo splendido soffitto, i tappetti gli uni di origine caucasica, gli altri persiani dell’Ottocento.
Le immagini del Volume Case di Milano ritraggono ambienti che rasentano la perfezione e descriverli è solo un tentativo. Ma proviamoci.
Ci sono, nel cuore di Milano, un salone elegante dove si compie un perfetto mix tra antico ed esotico dal paravento cinese alle due poltrone (una giapponese, l’altra della Compagnia delle Indie), ad un ritratto di famiglia; in un loft oggetti da collezione sono esposti come in un mausoleo: francobolli e soldatini, tappeti e dipinti del ‘600 (collezionati sin dalla tenera età); ambienti aristocarici con volte a cassettoni, lampadari, tappeti, stoffe, mobili antichi; l’eccentricità di alcuni quartieri milanesi, in uno di questi si trova un edificio anni ’40 ed un appartamento arricchito da installazioni moderne: scarpe sparse e disordine ricercato.
Poi, ancora, tappezzerie, tendaggi, divani, poltrone e cuscini che sembra di stare in un mercato indiano; terrazzi fioriti  con ortensie, alberi d’arancio e gelsomini; pezzi d’arte contemporanea e dal clamore internazionale; vetrate che ricreano uno spazio metafisico quasi un dialogo con il cielo di Milano.
Una casa nel cuore di Brera presenta un salotto composto da due divanetti Biedermeier, una poltrona in cuoio, due sgabelli, un tappeto Karabagh.
La tendenza è  fare della propria casa un Museo con quadri e grandi fotografie, sculture ed installazioni, un esempio la Sedia con matita di Armando Testa (1972).

In Interior Now!, a cura di Angelika Taschen, sono selezionati gli interni più interessanti al mondo.
Immagina, se puoi, solo tanta bellezza.
In Toscana, a Prato, l’architetto Sabrina Bignami vive in un palazzo storico di fine ‘700 che ha fatto restaurare nel 2005. I pezzi di design nell’interno sono scelti con grande gusto tra storico e contemporaneo, il mood è molto internazionale.


Un appartamento anni ’30 a Shanghai assume un nuovo aspetto grazie all’estro di Frank Visser, il padrone di casa. Lui si è armato di pezzi originali Art Deco, arredi Ikea, oggetti in plastica colorata, toni luminosi, dettagli dipinti o rivestiti con stoffa dal creativo olandese.

In Provenza la stanza da pranzo dei decoratori Michelle e Yves Halard è una sovrabbondanza di colore, l’abitazione restituisce un’atmosfera calda ed accogliente. La struttura è datata al XVIII secolo.

Non finisce qui la nutrita lista, ne fanno parte per il prestigio degli interni: l’abitazione-atelier dell’artista Marion Bembé; un vecchio edificio del Texas che, grazie allo studio Barbara Hill Design, è diventato una splendida casa per le vacanze di famiglia (sedute e tavoli, in ogni ambiente, incentivano alla convivialità); il restauro di un bunker antiaereo, a Berlino, ad opera dell’architetto Jens Casper; una casa disegnata dagli architetti Paloma e Javier Senosiain, vicino Città del Messico, resa particolare dalla struttura a forma di squalo, con ispirazioni varie da conchiglie a crani e spugne; l’arredo su misura disegnato da Arjun Bhasin è in netto contrasto con il caos cittadino di Mumbai, spiccano elementi minimalisti e funzionali; l’attico di soli 38 metri quadri di  due designer a Ghent, in Belgio, i temi dominanti sono il bianco e le linee curve; la casa dello stilista Roberto Cavalli rispecchia nell’interior design la natura dello stilista (merito dell’architetto Claudio Silvestrin).

Le case più belle del mondo: video

Per avere un colpo d’occhio immediato su quelle che sono le case e le ville più incredibili del mondo, ecco un video che le passa in rassegna tutte.

Case vacanze

In occasione del Salone del Mobile di Milano, tenutosi in Aprile, TripAdvisor ha selezionato 10 strutture italiane. I parametri di scelta: eleganza e modernità, fascino e stile.
Case vacanze da ricordare, insomma.

Un loft nella zona fashion di Milano, zona Solari, ovvero nel cuore di zona Tortona. L’appartamento, di 120 mq, si compone di una cucina a vista, uno spazio moderno con banco e sgabelli per la colazione, tavolo di cristallo; di una zona relax con divani, libreria e tv visibile, tramite proiettore, su un panno bianco; il design è ascrivibile all’ultra moderno; per finire la cromoterapia.

A Firenze, Trip Advisor segnala un appartamento all’interno di Palazzo Bardi (by Brunelleschi, 1420), posto in posizione ottimale: fiume Arno, Galleria Uffizi, Santa Croce. Nell’interno opere in gesso, pietre ed affreschi.

Nel centro storico di Roma, antica fuori e moderna dentro, i colori  bianco, nero e viola dominano uno splendido appartamento insieme ad originali dettagli e suggestioni da film.

Villa MariartePorto Cervo, sulla collina di Miata, giace in un contesto già bello e reso particolare da rocce di granito, ai piedi la spiaggia di Pitrizza. La Villa, in cima alla collina,  che richiama alla memoria i casolari dei pastori sardi, comprende nel suo interno un’unità Master, una Suite ed una Guest House, all’esterno il giardino e la piscina.

Un loft nel centro romano esibisce colori vivaci, complementi trendy e di stile. Le tre suite, con bagno privato, sono finemente arredate, il proprietario è un amante dell’arte oltre che sapiente Cicerone di eventi culturali.

Il bianco è l’attributo forte e spiccato di un altro appartamento meneghino (zona soggiorno, una camera doppia e due bagni), a due passi dal Duomo di Milano, i mobili  appartengono al design italiano.

Paesaggio montano e design adeguato a l contesto sono le caratteristiche di un appartamento in Valle D’Aosta. I toni caldi si accostano a piccoli elementi di design. Il risultato? Grande eleganza.

Nella lista dei fantastici 10, una masseria rivisitata a Taranto. Lo stile rustico si affianca al moderno, insieme all’esperienza di dormire in un trullo. Gelso Bianco è una casa colonica non lontana dalla città Unesco, Alberobello. La vecchia stalla ospita oggi una cucina avanguardista.

Nei pressi dei Navigli meneghini c’è un monolocale  romantico ed accogliente, perfetto per una vacanza in coppia.

Cadrega Rossa a Verona si fregia di un mood essenziale ma raffinato. L’appartamento soppalcato si trova tra il Duomo e Piazza delle Erbe, nella città antica.

Case da sogno oltreoceano

Le case più belle al mondo. Seguitiamo a ficcare il naso, ma con discrezione.
Ecco una carrellata di bellezza.
The Manalapan Residence in Florida. Edificata nel 2008, affaccia direttamente sulla spiaggia di Palm Beach, i bagni sono in marmo e questo è già un dire.

Updown Court nel Regno Unito, una mega villa composta da 105 stanze e 30 bagni, dalle vetrate immense si scorge una vista mozzafiato sul giardino, anche questo immenso.

The Manor a Los Angeles, con estensione pari a 5.700 mq e comprensiva di un bowling, un salone di bellezza, un parcheggio che può ospitare fino a 100 automobili. Imponente la scalinata d’ingresso.

Versailles in Florida, una reggia composta da 30 stanze, campo da bowling, piscina olimpionica.

Villa Leopolda in Francia, oltre 8 ettari e 120 ulivi. La piscina della Villa è totalmente immersa nel verde del giardino. Fu costruita per il Re Leopoldo II del Belgio nel 1902, ha bisogno del lavoro di 50 giardineri full time.
Villa a Rio de Janeiro, disegnata dall’architetto brasiliano Mareines Patalano. È la commistione di stile, lusso e ambiente.

Villa a Nova Lima, Brasile, è firmata dall’architetto David Guerra, una residenza di grande stile.

Fairfield Pond negli Hamptons è un sogno immerso nel verde.
One Hyde Park, Londra, con alcuni degli appartamenti più lussuosi, giace in un quartiere molto esclusivo.

The Pinnacle, immersa tra le vette del Montana, è una lussuosa residenza, un lodge di montagna per l’esattezza, appartenente a Time ed Edra Blixseth proprietari del golf and ski resort, Yellowstone Club. Ha tutti i pavimenti riscaldati, un camino in ogni stanza, un’enorme cantina di vini, la piscina interna ed esterna.
La villa di Palm Beach, Florida, conta 18 camere, 22 bagni e 50 garage.

La Silicon Valley Mansion, in California, è la villa dell’imprenditore di origine russa, Yuri Milner. 18 acri di terreno sulla collina, la casa è ispirata ai castelli francesi del XVIII secolo.

Un vero sogno, si tratta del castello a San Simeon, in California: fu la residenza privata fatta edificare dal magnate della stampa William Randolph Hearst che ispirò Orson Welles per il personaggio di “Quarto potere”. Dopo la sua morte venne battezzata Hearst Castle. La piscina grande è la vera regina della casa.

Le case più belle del mondo secondo Forbes

In vendita. Quando tale cartello riguarda una di queste case di ineffabile pregio artistico è chiaro intuire che il prezzo è per pochi eletti.
Tra questi cartelli dai tanti zeri compare quello di una casa nella prestigiosa zona di East Hill, a Englewood, Stati Uniti d’America.  39 i milioni di dollari. L’atmosfera è calda e raffinata, fatta di accostamenti nobili e prestigiosi, frutto delle migliori maestranze e architetti incaricati dal conte Stefan de Poniatowski.

Alla lista preziosa appartengono anche una villa di Cap Martin, in Costa Azzurra, e una casa da sogno a Santa Barbara, California. La prima risale al 1905, ha sullo sfondo il mare ed un giardino rigoglioso, nell’interno sono presenti vari oggetti di antiquariato, le camere, in totale dieci, sono lussuose oltre ai sei bagni e ai grandissimi ambienti come la sala da pranzo e la cucina. Costo complessivo 75.5 milioni di euro.
La seconda è un’altra casa da sogno, 2.111 metri quadri. Al costo modico di 57.5 milioni di dollari.
L’onirico è stato più volte tirato in ballo, però con certe case e “cose” è difficile esimersi dal farlo.

No, non abbiamo terminato con la lista dei numeri, milionari,  e delle dimore d’oro. A Ginevra c’è una casa di 1300 metri quadrati di superficie, allegramente occupati da una piscina coperta, un bagno turco, una sauna con Spa e sala massaggi, vista lago da mozzare il fiato. I vicini di casa? Michael Schumacher e Phil Collins. Il costo? 71,5 milioni di franchi.
Come non citare, poi, la Grande Mela? Sono quattro le case più prestigiose in vendita a New York: l’attico al Pierre Hotel, 125 milioni di euro; un attico triplex sulla Fifth Avenue, Candela Penthouse, al prezzo di 50 milioni di dollari; la townhouse sulla 247 Central Park West, una delle poche case unifamiliari rimaste nel famoso parco, in vendita per 37 milioni di dollari; Landmark of the Future al prezzo di 40 milioni di dollari.

La rivista Forbes ha, inoltre, stilato un elenco delle case più belle degli Stati Uniti (tutte case di star famosissime) e disponibili perchè in vendita.
Eccone alcune.
Compaiono nomi altisonanti come quello di Frank Sinatra la cui casa a Chatsworth, California, oggi è venduta al costo di 12 milioni di dollari (9 milioni di euro); quello del re del Rock’n’roll, Elvis Presley, il costo della casa a Beverly Hills, California, è di 13 milioni di dollari (10 milioni di euro).
Tra gli attori più famosi ci sono Jim Carrey con la sua casa di Malibu per 14 milioni di dollari (10,5 milioni di euro); sempre a  Malibu ha casa Leonardo Di Caprio, una villa del valore di 23 milioni di dollari (17,5 milioni di euro); Jack Nicholson la cui casa ad Aspen, Colorado, ha un valore stimato di 15 milioni di dollari (11,5 milioni di euro); e a Napa, in California, la casa di Robin Williams in vendita al costo di 30 milioni di dollari (23 milioni di euro).



Come apparecchiare la tavola a Natale
Arredamento

Come apparecchiare la tavola a Natale

Gli accessori indispensabili per un bagno in perfetto stile relax
Arredamento

Gli accessori indispensabili per un bagno in perfetto stile relax

Come arredare il salotto in stile retrò
Arredamento

Come arredare il salotto in stile retrò

Arredamento

Come scegliere il colore della camera da letto

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio
Arredamento

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio

Tempo d'autunno: come apparecchiare la tavola
Arredamento

Tempo d’autunno: come apparecchiare la tavola

Arredamento anni 80: le regole da seguire
Arredamento

Arredamento anni 80: le regole da seguire

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno
Arredamento

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno

Tempo d'autunno: come apparecchiare la tavola
Arredamento

Tempo d’autunno: come apparecchiare la tavola

Vorresti allestire la tavola in tema con la stagione appena iniziata? Ecco qualche suggerimento utile per apparecchiare la tavola d’autunno in maniera impeccabile!

Leggi di più