Cher: tutti i cambi di look in 50 anni di carriera

Cantante, attrice, conduttrice: 70 anni per una bellezza che continua a stupire. Ecco la storia del suo successo e dei suoi eccentrici cambi di look.

Cher Radio Deejay
Cher Radio Deejay
  • Cher Radio Deejay
  • Cher 1970
  • Cher 1960
  • Cher 1970
  • Cher 1970
  • Cher 1960
  • Cher 1960
  • Cher 1970
  • Cher 1970
  • Cher 1970
  • Cher 1970
  • Cher 1970
  • Cher 1970
  • Cher 1980
  • Cher 1980
  • Cher 1980
  • Cher 1980
  • Cher 1980
  • Cher 1980
  • Cher 1980
  • Cher 1990
  • Cher 1990
  • Cher 1990
  • Cher 1990
  • Cher 1990
  • Cher 1990
  • Cher 1990
  • Cher 2002
  • Cher 2000
  • Cher 2000
  • Cher 2000
  • Cher 2000
  • Cher 2000
  • Cher album
  • cher-las-vegas
  • Cher anni '60
  • Cher
  • Cher anni '60
  • Cher anni 2000
  • 2002 - Show
  • Cher anni 2000
  • Cher anni 2000
  • Cher
  • Cher Closer to the Truth
  • cher-2000
  • Closer to the truth cher
  • Closer to the truth cher
  • cher 2000

Cher (Cherilyn Sarkisian LaPierre), l’eclettica cantante, attrice e presentatrice televisiva, con oltre cinquant’anni di carriera e 100 milioni di dischi venduti nel mondo, è tornata alla soglia di 70 anni con un nuovo tour: il Dressed To Kill Tour, partito lo scorso Marzo 2014. Tuttavia, a fine novembre la cantante ha annunciato a malincuore la sospensione del tour a causa di un problema di salute. I media infatti nelle ultime settimane avevano parlato di un vero e proprio aggravamento, fino ad accennare all’urgenza di un trapianto di cuore. Fortunatamente, Cher ha smentito rispondendo pubblicamente con un tweet: «Il mio cuore sta magnificamente. Chiaro?» ponendo fine alle preoccupazioni dei suoi fans, nonostante la convalescenza. Ma come è cambiata negli anni la cantante? Quali look ha sfoggiato e interpretato nel corso della sua carriera? Sicuramente l’eclettica star non manca in fatto di fantasia. Ripercorriamo le tappe principali della sua carriera e dei suoi cambi di look.

Una carriera dai look caleidoscopici

Cher muove i primi passi nell’ambito musicale nei lontani anni ’60, quando all’età di 16 anni incontra per la prima volta Salvatore Bono. La sua amicizia le permette di conoscere i Gold Star Studios di Hollywood e diventare una corista, registrando con il produttore Phil Spector. Incide in quegli anni il suo primo singolo, Dream Baby, pubblicato sotto il nome di Cherilyn. Successivamente insieme a Bono incide altri due singoli , inizialmente con lo pseudonimo Caesar & Cleo e poi confermati nell’album Baby Don’t Go nel duo ribattezzato Sonny & Cher. La coppia, oramai legata anche sentimentalmente, colleziona molti successi far cui The Beat Goes On e I Got You Babe, che divenne poi il tema del loro programma televisivo The Sonny & Cher Comedy Hour . Cher è pronta per lanciare la sua carriera da solista, incidendo il suo primo album All I Really Want to Do , che resta in classifica per circa sei mesi . Dal suo secondo album The Sonny Side of Chér viene estratto uno dei più grandi successi : Bang Bang (My Baby Shot Me Down). Chiude gli anni sessanta il suo terzo album Cher che diventa ben presto icona della generazioni hippy di quel momento.

Il look mantenuto in quegli anni ricorda una Cher giovanissima: capelli folti neri e lunghi, piega rigorosamente liscia e frangia fin sotto le sopracciglia. Make up molto sobrio, caratterizzato da uno sguardo intenso: matita che contorna l’occhio, tanto mascara, labbra nude e viso luminoso.

Gli anni’70 sono caratterizzati dal grande successo riscosso dallo show The Sonny & Cher Comedy Hour che entra nella Top 10 dei programmi più seguiti, aprendole la strada verso il mondo della recitazione. La sua carriera da solista tuttavia non si ferma, ma prosegue pubblicando ben tre album dalla Casablanca Record , di cui Prisoner il più famoso, in cui Cher appare virtualmente nuda.

Il look di quegli anni ricorda ancora gli anni ’60 ma con dei cambiamenti: via la frangia e fila al centro. Capelli lunghi e lisci contornano un volto delineato e vivo. Occhi sempre in primo piano e labbra più colorate contornano un sorriso smagliante. Orecchini ben visibili e ciglia finte con make up molto più colorati si alternano a cappelli poco sobri, capelli raccolti e leggeri smokey eyes.

Negli anni ’80 Cher , trasferitasi a New York, si catapulta nel vero mondo del cinema, ottenendo una nomination all’Oscar per la sua interpretazione della compagna di stanza lesbica di Meryl Streep nel film Silkwood. Per lo stesso film, vince un Golden Globe come migliore attrice non protagonista, e grazie al ruolo recitato in Mask , Cher riceve il premio per la migliore interpretazione femminile al Festival di Cannes e una nomina ai Golden Globes. Alla fine degli anni ’80 recita in Le streghe di Eastwick, SuspectPresunto colpevole ed infine Stregata dalla luna, per il quale riceve l’Oscar come migliore attrice. All’esordio dei 40 anni decide di ritornare alla musica con un album dal nome Cher, che riscontra grande successo, disco di Platino in America con più di 3 milioni di copie del mondo. Nell’89 dall’album Heart of Stone con più di 4 milioni di copie vendute, viene pubblicato il singolo If I Could Turn Back Time, molto discusso in cui Cher indossa un vestito trasparente dal quale si vede il tatuaggio di una farfalla sulle natiche!

In quegli anni Cher adotta un look molto diverso: i suoi capelli diventato ricci e voluminosi, ritorna la frangia a delineare un viso truccato, ma sobrio: colori caldi, ma leggeri, e tanta tanta cipria! Abiti succinti, trasparenti e sexy; orecchini e accessori a go-go purché rispettino un unico requisito: essere eccentrici!

Agli albori degli anni ’90 continua la carriera come attrice, ottenendo il ruolo da protagonista nel film Sirene, contribuendo inoltre alla colonna sonora del film, registrando Baby I’m Yours e The Shoop Shoop Song (It’s in His Kiss), vendendo più di 6 milioni di copie. Il suo vero successo arriva nel novembre 1998, quando pubblica la canzone Believe, che entra al numero uno in ventitré paesi diversi: arriva alla prima posizione della classifica Billboard divenendo il suo quinto singolo ad arrivare in prima posizione. L’album ha venduto più di 10 milioni di copie in tutto il mondo permettendole di vincere nel 2000 il suo primo Grammy Award come miglior canzone dance.

Durante gli anni ’90 cher cambia molti look: riccia, liscia, make up intensi, sobri, con frangia o senza, mora, rossa e addirittura blu! Sicuramente predomina il rosso, associato a labbra nude delicatamente rosate e  occhi fumé dal prugna al mattone al rosa.

Il ritorno sulle scene

Dopo alcuni anni di assenza , nel 2009 ha iniziato ad esibirsi di nuovo, terminando nel 2011, dopo 192 spettacoli e tre anni di concerti presso il “The Colosseum at Caesars Palace” . Nel 2010 ha partecipato alle riprese del film musicale Burlesque, con protagonista Christina Aguilera.
Il 22 novembre 2012,  Cher annuncia su Twitter il suo ritorno ufficiale (il 24 settembre 2013) con il primo singolo estratto dal suo nuovo album intitolato Closer to the Truth. Il singolo, uscito in anteprima il 18 giugno 2013, è stato presentato dalla stessa Cher nella finale del programma televisivo The Voice.
L’8 ottobre Cher approda in Italia come ospite al concerto di Gianni Morandi trasmesso da Canale 5 in diretta dall’Arena di Verona.

Uno stile sempre nuovo ed originale

Il look degli ultimi anni è un look da urlo: ritorna sicuramente la chioma nera ma, con l’ultimo album ha sicuramente portata una ventata da’aria buona con una nuova e luminosissima chioma bionda, una bionda a più di sessant’anni da urlo! Si stabilizza in questo caso un make up dai toni molto caldi sugli occhi e labbra lucide dai sottotoni ancora una volta caldi. Ad affiancare il biondo ritorna sicuramente la fantastica chioma rossa-rame, con la quale ha calcato anche i nostri studi televisivi e l’ospitata radio DeeJay.

Cher non hai mai fatto mistero di aver un certo debole per la chirurgia estetica: ha infatti ammesso di essersi rifatta naso, occhi, zigomi e bocca. Resta però indubbiamente una donna bellissima, una cantante poliedrica dalle mille sfaccettature che alle soglie dei settant’anni continua stupirci senza fermarsi mai! Cosa ci riserverà in futuro? Di certo le auguriamo che la verità sulle sue attuali condizioni sia quanto di più lontano possibile dalle voci circolate negli ultimi tempi.

Per ora non ci resta che ammirare se non altro la sua inarrestabile fantasia e le capacità da vera trasformista, nella gallery che abbiamo preparato per voi!


Vedi altri articoli su: Celebrity | Make up |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *