Crema di riso al latte di cocco
Cosa Cucino Stasera

Crema di riso al latte di cocco

Esotica ma dal sapore delicato, dolce e rassicurante: la crema di riso al latte di cocco è facile da preparare e ancora più facile da finire (cinque minuti).

Il brodo primordiale era fatto d’acqua, anche se pare non ci fossero né carote né sedano. Il punto è che tutto il nostro mondo dipende dall’acqua, da quello che nell’acqua vive e muore.

Prendete il riso: quando il primo sciame di zanzare assetate di sangue vi si fa incontro sapete che le risaie sono state allagate e che in pochi mesi ci sarà il raccolto. Dopo il raccolto, il riso bollirà nella vostra pentola e le zanzare scompariranno fino al prossimo ciclo.

L’acqua è così vitale che sarebbe meglio dare retta a chiunque cerchi di sensibilizzarvi sulla sua scarsità o inquinamento, se siete delle golose patologiche, per convincervi, potete pensare «senz’acqua, niente integratore rimineralizzante alla frutta» oppure immaginarvi perse su un’isola deserta senza sorgenti: è vero che potete sopravvivere bevendo latte di cocco, ma purtroppo ha moltissime calorie e andrebbe meglio limitarsi a usarlo per preparare una confortante crema di riso al latte di cocco.

Ingredienti

  • 250 g di riso Originario
  • Un litro di latte intero
  • 250 g di latte di cocco denso (in scatola)
  • 125 g di zucchero di canna
  • Un pizzico di sale
  • Un baccello di vaniglia
  • Scaglie di cocco o frutta secca caramellata per guarnire

Procedimento

  1. Portate a ebollizione una pentola d’acqua senza aggiungere sale e lessate circa 250 g di riso Originario per 10 minuti.
  2. Contemporaneamente, portate ad ebollizione il latte, mescolato al latte di cocco, allo zucchero, a un pizzico di sale ed il baccello di vaniglia inciso per il lungo e raschiato.
  3. Scolate il riso, pesatene 450 g e versatelo nel latte bollente.
  4. Portate avanti la cottura, lasciando sobbollire dolcemente, per altri 40 minuti.
  5. Togliete il baccello di vaniglia, distribuite la crema nelle coppette, fatela raffreddare completamente e passatela in frigorifero per un paio d’ore prima di servirla cosparsa di cocco o frutta secca caramellata.

[Il racconto e la ricetta sono tratti da In cucina con i tacchi a spillo, Guido Tommasi Editore]

Per chi ama il cocco!



Piatti tipici del Molise
Cosa Cucino Stasera

Piatti tipici del Molise: ricette per primi piatti e dolci

Come fare i pop corn, al burro, in padella, dolci e salati
Consigli di cucina

Come fare i pop corn, al burro, in padella, dolci e salati

Colazione salata
Ricette veloci

Colazione salata, ricette e idee per la prima colazione

Hosomaki
Ricette Piatti Unici

Hosomaki: ricette per tutti i gusti, fritto o con avocado

Polenta fredda con il Bimby
Ricette Antipasti

Polenta fredda con il Bimby per aperitivo: 5 idee sfiziose

Fagioli all'uccelletto
Ricette Primi Piatti

Fagioli all’uccelletto, ricetta classica e varianti

Torta fredda allo yogurt senza panna senza gelatina
Ricette Dolci e Dessert

Torta fredda allo yogurt senza panna e senza gelatina

Come fare il ripieno per ravioli
Ricette Primi Piatti

Come fare il ripieno per ravioli, di carne, zucca e pesce