Menù per la prima comunione
Consigli di cucina

Menù per la prima comunione: consigli e idee

Il menù per la prima comunione è forse la parte più critica di tutta l’organizzazione. Scopriamo insieme le idee più originali da scegliere.

Il menù per la prima comunione può costituire la parte più critica dell’intera organizzazione, soprattutto per la vastissima scelta di prodotti a disposizione in commercio. Ecco qualche consiglio per non sbagliare.

La prima decisione che dovete prendere è se realizzare un buffet in casa oppure selezionare una apposita location che risponda ai vostri desideri culinari. I vantaggi e gli svantaggi, ovviamente, sono nascosti in entrambe le scelte. Sicuramente optare per un ristorante vi risparmierà numerose energie e stress, ma il vostro budget ne risentirà maggiormente.

Qualunque sia la tua decisione, ecco qualche idea per il menù della prima comunione di tuo figlio a base di pesce.

Menù per la prima comunione a base di pesce

Una prima alternativa del menù della prima comunione è quella di basare i vostri piatti sul pesce. Qualora abbiate la fortuna di scegliere una location sul mare o in riva ad un lago non avrete esitazioni nella scelta di piatti a base di pesce appunto.

Antipasto a base di pesce

Chi ben comincia è a metò dell’opera: per questo scegliere antipasti che possano soddisfare il gusto dei vostri invitati vi permetterà di mettervi al riparo da questioni poco simpatiche. Tenete presente inoltre che i vostri ospiti gradiscono particolarmente la prima portata perché arrivano affamati al buffet; per questa ragione, abbondate per le dosi.

I grandi classici a base di pesce vedono come protagonisti le polpette di baccalà accanto alle barchette di sfoglia con una crema di salmone. Recentemente è di grande moda proporre i fritti all’inizio del pasto, magari unendo a gamberetti e gianchetti anche qualche verdura.

Primi piatti a base di pesce

In questo caso è opportuno lasciarsi guidare dai grandi classici: spaghetti alle vongole e il risotto ai frutti di mare renderanno tutti felici. Se invece desiderate osare di più, perché non proponete le pennette rigate alla Amatriciana di pesce? Provare per credere.

Secondi piatti a base di pesce

Quando sembra che le fatiche siano finite, ecco una delle scelte più importanti: il secondo a base di pesce del menù della prima comunione. La frittura mista è sempre gradita alla maggior parte, per non parlare di un bel trancio di salmone o di rombo al forno. Proponete un contorno svizioso e vario: patate al forno ( o fritte se ci sono anche i più piccoli) e le verdure alla griglia.

Tenete a mente che i più piccoli adorano i bastonici di merluzzo fritto: andranno a ruba.

Menù comunione carne

Se il pesce non fa per voi, allora potrete scegliere di basare il vostro menù per la prima comunione sulla carne. Questa scelta permetterà di accontentare soprattutto i più piccoli che di solito mangiano poco volentieri il pesce e le verdure. D’altra parte, non vi metterà al riparo da lamentele da parte di chi segue un determinato di tipo di alimentazione (come ad esempio i vegetariani o i vegani).

Finger food

Il finger food è la tendenza del momento quando si decide di realizzare il pranzo di un evento. Uno stuzzichino sfizioso come le polpette oppure i wurstel avvolti nella sfoglia sapranno conquistare i vostri ospiti. Una valida alternativa potrebbe essere il canestrello con ricottina del posto oppure il tortino di carne con rucola e porcini.

Portate principali a base di carne

Tra i primi piatti a base di carne potrete scegliere tra il risotto con funghi radicchio e noci oppure i ravioli con il ragù di chianina con salsa al vino rosso. Qualora vogliate osare sapori più particolari potrete proporre anche la selvaggina come ad esempio il ragù di cinghiale abbinato ad un primo.

Per quanto riguarda i secondi piatti avrete solo l’imbarazzo della scelta: potrete scegliere il rollè di maiale farcito con crema di rosmarino oppure arrosto al forno. Per quanto riguarda il contorno poi ricordate di andare in contro alle esigenze di tutti.

Menù per la prima comunione vegetariano

Oggi bisogna valutare anche menù per la prima comunione alternativi viste le nuove tendenze che riguardano il cibo. Una di queste novità è la cucina vegetariana che ha riscosso un grandissimo favore di pubblico.

Scelte alimentari di questo genere creano pochissimi disagi durante eventi come quello del rinfresco della comunione, in quanto gli organizzatori avrebbero dovuto comunque tenere in considerazioni allergie e preferenze di ognuno. Per questa ragione fortunatamente in numerosi ristoranti è possibile trovare un menù ad hoc per i vegetariani. Va ricordato, inoltre, che i vegetariani possono comunque mangiare le uova e i derivati del latte come mozzarelle, formaggi e ricotte. Per i loro piatti si può ricorrere a una vasta scelta di cereali integrali, di legumi, di verdure e di frutta.

Un menù vegetariano può essere composto da:

Antipasti

Torta di patate e pomodoro, polpette di pane e lenticchie, flan di ricotta e zucchine, una terrina di zucchine e zafferano, le bruschette alla pizzaiola, la focaccia al farro e pomodori, torta salata al radicchio, lo sformatino di carote al profumo di pesto.

Primi piatti

I tagliolini piccanti all’avocado, i cannelloni alle fave, la zuppa thai in agrodolce, i rigatoni con fiori e zucchine, le linguine al flambè, la mattonella di cous cous.

Secondi piatti

Le polpette di legumi ai semi di sesamo, la sfogliata di ricotta di pecora e peperoni, il soufflè classico al formaggio, la torta salata con fagiolini, la torta d’erbe e castagne, la torta di ricotta di bufala, il quiche di fiori di zucca alla ricotta.

Dessert

I cachi meringati, la sfoglia caramellata alla panna e maroni, la crema di mandorle e cocco, il budino al miele di acacia, la mouse di fragoline di bosco e viole.

Ultimo consiglio, ma non meno importante: tenete sempre presente che c’è una differenza sostanziale tra vegetariani e vegani. Questi ultimi hanno bisogno di un menù ancora differenze poiché non possono mangiare nessun tipo di derivato animale. Infine ricordate sempre di chiedere ai vostri invitati se soffrono di particolari allergie o intolleranze: in particolare i soggetti celiaci (coloro che non possono toccare il glutine, sostanza contenuta in determinati cereali) e quelli intolleranti al lattosio devono essere tutelati nel momento della scelta del menù della prima comunione in maniera che, anche per loro, rimanga un giorno davvero indimenticabile.

Menù per la prima comunione: idee per il buffet

Per la prima comunione, è possibile realizzare anche un buffet, anziché recarsi al ristorante. Vediamo alcune idee per ricette e menù.

Ricette per buffet

È possibile organizzare qualcosa da soli, assieme a parenti ed amici. Non è obbligatorio, infatti, spendere molti soldi per la prima comunione.

Panini al latte farciti

I panini al latte farciti sono senza dubbio tra le ricette più semplici e d’effetto da realizzare. Si possono acquistare dei panini al latte già pronti da farcire con ciò che vogliamo, oppure possiamo cimentarci nella realizzazione anche dei panini. In genere vengono farciti con affettati o formaggi ma, se vogliamo, possiamo anche realizzarne alcune versioni dolci, da riempire con crema, cioccolato o marmellata ai vari gusti. Oltre ai classicissimi “prosciutto e formaggio”, che sono un must di tutte le feste, ci sarà la possibilità di imbottirli con spinaci e mozzarella, con verdure, con carne di vario tipo, ad esempio fesa di tacchino. Tutto sta al vostro gusto personale e alla vostra fantasia. In pochissimo tempo potrete realizzare degli stuzzichini che andranno davvero a ruba.

Pizzette

Un’altra idea indispensabile sono le pizzette. Queste possono essere realizzate con tutti gli ingredienti che vogliamo. Le più classiche sono quelle con pomodoro, con capperi, alici oppure bianche. Le pizzette possono essere fatte di pane oppure di pasta sfoglia, secondo il vostro gusto personale. Si possono realizzare anche con vere e proprie fette di pane, così potrete impiegare anche meno tempo nella preparazione.

Sarà sufficiente foderare una teglia con della carta da forno, disporvi le fette di pane, spennellarle con olio, sale e pepe. Andremo a mettere qualche cucchiaiata di passata di pomodoro sulle fettine di pane, cospargiamo con capperi e alici. Possiamo, inoltre, unire soltanto la mozzarella: in questo modo avremo delle ottime pizzette bianche. Saliamo ancora leggermente ed uniamo un po’ di olio. Cuociamo in forno per circa 15-20 minuti e poi facciamo raffreddare prima di servire. Questo piatto è ottimo caldo, tiepido o a temperatura ambiente.

Girelle alla pizzaiola

Un’altra gustosa ricetta da buffet può riguardare le girelle alla pizzaiola. Realizzarle è davvero molto facile. Abbiamo bisogno di un confezione di pasta sfoglia rettangolare già pronta, 200 ml di passata di pomodoro, 1 spicchio d’aglio, formaggio filante tipo provola o scamorza, origano, olio, sale e pepe quanto basta. Sbucciamo lo spicchio di aglio e andiamo a soffriggerlo con poco olio extravergine di oliva in una padella.

Poi aggiungiamo la salsa di pomodoro, facciamo cuocere ancora per dieci minuti circa, scartiamo l’aglio, uniamo origano, sale e pepe e lasciamo cuocere ancora per qualche minuto. Srotoliamo il rotolo di pasta sfoglia, andiamo a spalmarlo con la salsa preparata e mettiamoci sopra il formaggio tagliato a fettine sottili. Arrotoliamo il rettangolo di sfoglia e ritagliamolo a fettine di circa 1 cm. Posizioniamo le girelle così ottenute in una teglia ricoperta di carta forno e cuociamo in forno ben caldo a 200°, per circa 10 minuti o fino a che le girelle non saranno dorate. Possiamo preparare questo piatto anche in anticipo, prima di servirlo.

Tartine prosciutto cotto

Le tartine con prosciutto cotto e noci sono perfette per un buffet che si rispetti. Vediamo come fare per realizzarle in pochissimo tempo. Abbiamo bisogno di pochi ingredienti per farle: ci basterà il prosciutto cotto, le noci sgusciate, poco burro, alcuni cetriolini sottaceto e qualche fetta di pancarré. Facciamo ammorbidire il burro a temperatura ambiente, poi tagliamo le fettine di cotto e i cetriolini sotto aceto. Mettiamo il tutto in un mixer, uniamo poi anche le noci sgusciate e frulliamo tutti gli ingredienti, fino ad ottenere un composto omogeneo. Tagliamo le fette di pan carré e facciamole abbrustolire leggermente in una padella oppure in forno. Confezioniamo le nostre tartine grazie ad una siringa di pasticceria e andiamo poi a decorare con una fettina di cetriolo sotto aceto.

Mousse prosciutto cotto

Infine, vediamo come realizzare un’ottima mousse di prosciutto cotto. Anche questa ricetta si prepara in tempi davvero brevi ed è di grande effetto. È una ricetta senza cottura e che ha bisogno di davvero pochi ingredienti. Abbiamo bisogno di prosciutto cotto sgrassato, robiola o Philadelphia, pepe e succo di mezzo limone. Mettiamo il prosciutto sgrassato in un mixer, unendo anche la robiola, il sale e il pepe e il succo di limone. Frullate il tutto e avrete a disposizione un’ottima mousse, da utilizzare per guarnire delle fettine di pane.

Potrete scegliere se realizzarla più corposa, avendo cura di frullarla meno, oppure più liscia, frullando per qualche secondo in più. Anche questa ricetta si può preparare in anticipo e conservarla poi in frigorifero. Possiamo sostituire la robiola con dello stracchino o della ricotta, se lo ritenete opportuno. La mousse, inoltre, si presta a diverse preparazioni:  potete, ad esempio, sostituire il prosciutto cotto con il crudo, oppure con speck o ancora tonno, a seconda delle vostre esigenze e gusti personali. Via libera, come sempre, alla vostra fantasia.

Informazioni utili sul buffet

Come avete avuto modo di vedere, realizzare un buffet per la prima comunione è davvero un gioco da ragazzi. Bastano alcuni piccoli accorgimenti e potrete realizzare la vostra festa personale. Sempre meglio scegliere ricette che si possano preparare in anticipo: non vorrete passare tutta la giornata di festa chiuse in cucina! Se avete la possibilità, fatevi sempre aiutare da sorelle, amiche o mamme, così potrete fare ancora prima e godervi la festa.

Quando andrete a scegliere il menù per il buffet della prima comunione, tenete sempre conto di eventuali allergie o intolleranze dei vari ospiti, al fine di non creare problematiche di vario genere. Inoltre, cerchiamo di accontentare tutti i gusti possibili, cercando quindi di andare a variare molto il menù.

In un buffet che si rispetti, in genere, non mancano anche i salatini, olive, stuzzichini vari e patatine, magari da accompagnare ad un prosecco o a del succo di frutta. Per finire, dovrete lasciare spazio al dessert: potete realizzare voi stessi il dolce oppure acquistarlo in pasticceria. Considerate, infine, lo spazio necessario ai confetti e farete assolutamente un figurone al buffet per la prima comunione.

Menù per la prima comunione: idee e consigli per la torta

Per un finale dolcissimo seguite le nostre idee per la torta più adatta alle vostre esigenze.

Che festa sarebbe senza una bella torta? Soprattutto se la festa in questione è per la comunione di vostro figlio che inizia ad affacciarsi al mondo dei grandi. Il festeggiato, i suoi amichetti e i vostri inviati, oltre ai confetti, si meritarono un momento di dolcezza. La torta che sceglierete dovrà soddisfare non solo il palato ma anche gli occhi.

Torta pan di spagna farcita alla Nutella

Il pan di spagna è una preparazione veramente facile e alla portata di tutte.. per questo non può mancare nel vostro menù per la prima comunione. Inoltre può essere realizzata anche poco prima del ricevimento se il tempo che avete a disposizione è scarso.

Basterà:
– montare le uova con lo zucchero,
– aggiungere la farina setacciata e la vanillina per regalare un’aroma più dolce (in alternativa potete anche comprare il pan di spagna già fatto).

Una volta uscito dal forno il pan di spagna sarà fragrante e profumato. Aspettate che si raffreddi e tagliatela a metà o in più parti e farcitela con la crema spalmabile preferita da grandi e piccini: l’inimitabile Nutella. In alternativa potete usare altre creme come la classica chantilly, ma la Nutella vi farà fare senza dubbio un figurone. Per abbellire, ricoprite la torta di panna montata e decorate con gocce di cioccolato o riccioli di Nutella per richiamare la farcitura.

Torta paradiso

Un’altra torta di grande effetto per il menù per la prima comunione, ma estremamente semplice nella realizzazione è la torta paradiso. La ricetta base prevede farina, zucchero, burro e uova da impreziosire con la scorza di un limone e un poco di vaniglia. Da questo impasto ne uscirà una torta alta e soffice, con un sapore tradizionale che incontra davvero i gusti di chiunque. Nel caso in cui non vogliate rinunciare al cioccolato potrete semplicemente incorporare il cacao nell’impasto. Inoltre, la torta paradiso si presta benissimo per accogliere qualsiasi farcitura o decorazione. Potete per esempio riempirla di mousse ai pistacchi per dare un tocco inaspettato al palato, ma anche una semplice crema al latte e fragole fresche o la golosa crema la burro con gocce di cioccolato. Se anche per la decorazione esterna volete puntare sulla semplicità spolverate semplicemente con zucchero a velo impalpabile.

Torta sfogliata

Se decide di inserire la torta sfogliata nel menù per la prima comunione di vostro figlio o di vostra figlia, avrete come risultato un dolce molto soffice e friabile. La versione classica prevede uno scrigno di pasta sfoglia ripiena di mele caramellate o succosi fichi che vi si scioglieranno in bocca. In alternativa potete realizzare un millefoglie golosissimo.

Per quanto riguarda la farcitura potete davvero sbizzarrirvi. Se andate sul tradizionale, utilizzate la crema pasticciera e guarnite con ciuffi di panna e granella di nocciole. Potete se no utilizzare una crema allo zabaione aggiungendo anche una cascata di dolci amarene che saranno senza dubbio gradite dagli amichetti del festeggiato. Per un’alternativa più light, preparate una spuma allo yogurt aromatizzata alla vaniglia o utilizzare del miele dorato come topping alternativo. Nel caso in cui il ricevimento non abbia troppi invitati e quindi il momento del taglio della torta non sia troppo caotico potete pensare di servire la vostra torta sfogliata con una pallina di gelato alla crema che, per esempio, si fonderà alla perfezione con la variante alle mele.

Torta soffice al cioccolato

La torta soffice al cioccolato, golosa già dal nome, si presta a tantissime preparazioni adatte al menù per la prima comunione. La base è davvero facile da preparare e l’impasto può anche essere amalgamato senza burro in modo da risultare più leggero.

Per arricchirla potete optare per la classica e sempre ottima accoppiata pere e cioccolato, oppure farcite con la crema Rocher a base di nocciole. Per una variante più esotica utilizzate nell’impasto e per decorare farina e scagliate di cocco. Se volete aggiungere un tocco di classe guarnite con lamponi freschi e farcia morbida la cioccolato fondente, il contrasto tra il dolce del cioccolato e il gusto leggermente aspro del frutto lascerà tutti a bocca aperta.

Volete rimanere sui gusti freschi della frutta? Preparate una golosa crema al limone come il Lemon curd o una farcia all’arancia. Per una torta Sacher improvvisata farcite con confettura extra di albicocche o quella che va più incontro ai gusti del festeggiato. Nel caso di persone intolleranti al glutine, questa torta può essere realizzata anche senza farina amalgamando il cioccolato sciolto a bagnomaria con lo zucchero, il burro, il latte e gli albumi montati a neve. Otterrete così un dolce gustoso, dal cuore morbido e adatto proprio a tutti.

Torta alla frutta

Un classico intramontabile e che piace sempre a tutti è la torta alla frutta. Che sia di forma rotonda o quadrata è un dolce che mette allegria anche solo a vederla. É davvero l’ideale per la stagione calda come la primavera e l’estate quando la frutta dà il suo massimo sia nei colori che nei sapori.

Una volta realizzata la base di pasta frolla friabile e fragrante, unite i tuorli montati con lo zucchero, il burro e la farina. Quando il composto sarà freddo, spalmate sulla base la crema pasticciera aromatizzata al limone e la vostra base sarà pronta per accogliere la frutta fresca. Sbizzarritevi con tutti i tipi di frutta rossa come lamponi, more, mirtilli e ribes ma anche pesche fresche o sciroppate, albicocche, kiwi e fette d’ananas. Se riuscite potete tagliare le fragole a rosa formando dei petali e i kiwi e l’ananas a stella con il taglia biscotti. Non dimenticate la gelatina o la confettura di albicocche per lucidare e rendere il vostro dolce ancora più invitante.

Ora scegliete la torta che più fa per voi e inizia a pregustare il momento in cui la assaggerete. Ricordatevi che per decorare ogni torta potete aggiungere statuine di angioletti, ma anche decorazioni di pasta di zucchero come calle bianche o piccole pergamene con incisi il nome del bambino e la data del grande giorno. Per un tocco di colore, invece, preparate una glassa dal colore pastello e ricoprite il vostro dolce. Mi raccomando di non aggiungete liquori nell’impasto dei vostri dolci dato che il protagonista della festa è un bambino. Per finire, accertatevi riguardo eventuali intolleranze o allergie alimentari dei vostri invitati in modo che tutti possano guastare la prelibata torta preparata per la comunione di vostro figlio.



Menù festa di compleanno bambini
Consigli di cucina

Menù festa di compleanno bambini: buffet, stuzzichini e dolci

Maracuja: proprietà, gusto, ricette
Consigli di cucina

Maracuja: proprietà, gusto, ricette

Durian
Consigli di cucina

Durian: come tagliarlo e aprirlo

Come fare il green smoothie in casa
Consigli di cucina

Come fare il green smoothie in casa

Come essiccare i peperoncini a casa
Consigli di cucina

Come essiccare i peperoncini a casa: ecco come fare

Ricette con fiori di acacia
Consigli di cucina

Ricette con fiori di acacia

Come conservare le olive
Consigli di cucina

Come conservare le olive

Come fare la pizza senza lievito
Consigli di cucina

Come fare la pizza senza lievito

Clafoutis ai kiwi
Ricette Dolci e Dessert

Clafoutis ai kiwi

Il clafoutis è un tipico dolce francese. Oggi lo prepariamo ai kiwi, anche se per i puristi l’unico vero è quello alle ciliegie, con tanto di nocciolo.

Leggi di più