Pan di spagna: ricetta base

Pan di spagna: ricetta base

La base per eccellenza di tutte le torte farcite: il pan di spagna! Ecco come prepararlo in casa ed essere sicuri di non fallire

-
13/02/2014

Sommario

La base per eccellenza di tutte le torte farcite: il pan di spagna! Ecco come prepararlo in casa ed essere sicuri di non fallire

Tempo di preparazione:
25 minuti
Tempo di cottura:
30 minuti
Quantità:
1 pan di spagna da 26 cm

Ingredienti Ricetta

  • Zucchero 180 grammi
  • Farina 00 180 grammi
  • Fecola di patate 20 grammi
  • Vanillina 1 bustina
  • Tuorli duovo 2
  • Uova 4

Il pan di spagna è uno degli impasti più leggeri nell’ampio mondo delle torte ed è per questo diventato la base preferita da tutti i pasticceri per la preparazione di golose torte farcite. Solo uova, zucchero, farina e un poco di fecola per dare friabilità: ecco gli ingredienti che compongono il famosissimo dolce tanto amato dai bambini!

Niente burro, né panna, né olio, né altri grassi aggiunti: questo è il segreto della sua leggerezza e della sua consistenza un po’ “spugnosa” che lo rende perfetto per accogliere bagne (alcoliche per i più grandi – a base di maraschino o brandy – o analcoliche per i più piccoli – a base di succhi di frutta o latte-) e farciture golosissime a base di creme e panne.

Pensate che bello poter servire in una grande occasione (compleanno, battesimo, anniversario) una torta farcita e decorata preparata dall’inizio alla fine con le proprie mani! Un regalo che rimarrà nel cuore!


Leggi anche: Menù per la prima comunione: consigli e idee

Fare in casa questa ricetta non è difficile come potrebbe sembrare e il sapore è nettamente migliore rispetto a quelli già confezionati che si trovano in commercio. Ottenere una base soffice, alta e morbida senza il lievito è di fatto un’operazione che richiede solo due accortezze:

– utilizzare uova a temperatura ambiente e scaldarle a bagnomaria prima di montarle

– lavorare l’impasto per almeno 15 minuti fino a che risulti gonfio, sodo e chiaro

Gli strumenti di cui dovete munirvi sono pochi, semplici e indispensabili: una frusta a mano dalle maglie larghe, una coppia di fruste elettriche e una spatola in silicone o un cucchiaio di legno. Forno caldo e tortiera con bordi sganciabili (a cerniera) completano il quadro.

Come usarlo:

Il pan di spagna può essere gustato tiepido o freddo al naturale: solo spolverizzato di zucchero a velo è una merenda sana e buona per i vostri figli. Per chi non si accontenta mai, un sottile strato di marmellata o crema spalmabile al cioccolato sono l’ideale!
Se invece volete usare l’impasto come base per torte ricche e importanti, è necessario prepararlo con un giorno prima perché altrimenti tende a sbriciolarsi più facilmente: conservatelo avvolto in pellicola trasparente, in un luogo fresco e asciutto.

L’idea in più:

Lo sapevate che si può congelare? Tirandolo fuori dal freezer la sera per la mattina, avrete una base freschissima e sempre pronta all’uso. Dovrete solo pensare alla farcitura.


Potrebbe interessarti: La ricetta della pasta di zucchero

L’idea golosa:

Provate a sostituire 30 grammi di farina con pari peso di cacao amaro di prima qualità: avrete così un pan di spagna al cacao perfetto per creare torte di compleanno ricche e golosissime!

Altra ottima base per golosi dolci farciti è anche la torta margherita. Provate!

Preparazione

Versate i tuorli, le uova e lo zucchero in una ciotola di acciaio e sbattete bene con una frusta a mano. Mettete il contenitore in un bagnomaria caldo e, continuando a mescolare, scaldate un poco il composto in modo che intiepidisca e si monti meglio.

Montate ora il tutto per almeno 10-15 minuti: dovrete ottenere un composto chiaro, spumoso, gonfio e compatto.

Riunite farina, fecola e vanillina e setacciatele insieme. Versatele dunque sulla base montata poco per volta, a pioggia, amalgamandole con movimenti delicatissimi dal basso con l’aiuto di una spatola in silicone o di una cucchiaio di legno.

Imburrate molto bene uno stampo (meglio se a cerniera) e versate l’impasto.

Infornate il pan di spagna in forno già caldo, statico, a 200° C per circa 30 minuti.

Sfornate e lasciate raffreddare.

Elena Levati
  • Scrittore e Blogger