Oroscopo e tarocchi, la differenza
Oroscopo

Oroscopo e tarocchi, la differenza

L’oroscopo e i tarocchi vengono entrambi utilizzati per prevedere cosa ci potrebbe accadere in futuro, ma quali sono le differenze?

Tutti noi abbiamo sentito parlare di oroscopo e tarocchi ma, a meno di essere veri appassionati di astrologia, difficilmente ne conosciamo la differenza. Tendiamo ad associarli genericamente ai segni zodiacali, ai tratti distintivi del nostro carattere ed alla previsione di quello che ci riserva il futuro ma in generale abbiamo le idee un po’ confuse in merito.
In questo articolo cercheremo di chiarire in modo semplice ma esaustivo gli elementi che distinguono la lettura dei tarocchi da quella di un semplice oroscopo.
Partiamo e sveliamo il mistero!

Affascinati da questo argomento? Scoprite qui cos’è e come si calcola il tema natale o i transiti dei pianeti in ciascun segno zodiacale.

Oroscopo: croce e delizia

Alzi la mano chi di voi non ha mai consultato, almeno di tanto in tanto e con occhio distratto, il suo oroscopo! Alcuni credono fermamente nelle sue previsioni e leggono l’oroscopo subito dopo colazione, organizzando poi la giornata sulla base dei suggerimenti astrali; altri si dichiarano assolutamente scettici ma lanciano comunque una veloce occhiata all’oroscopo del giorno; altri ancora giurano che mai e poi mai consulterebbero le stelle per avere risposte sui propri dubbi o peggio ancora per farsi predire il futuro! Concludono con una risata affermando che di tratta di “roba da femminucce”!
Qualunque sia la categoria cui appartenete un fatto è certo: l’oroscopo è un argomento di cui si discute, nel bene o nel male.

Le origini dell’oroscopo

La parola oroscopo deriva dal greco ed in particolare dall’unione delle due parole “hṓra” (“ora”) e “skopéō” (“osservare”).
Il significato letterale di oroscopo, quindi, è “osservare l’ora” cioè interpretare la posizione degli astri nel momento in cui si verifica un determinato evento. Per leggerne il significato ci si basa su un criterio di analogia, cioè sul principio secondo il quale esiste una somiglianza tra un periodo temporale ed il suo modello interpretativo.
Si pensa che a determinati momenti astrali corrisponda una determinata qualità e che certi eventi siano favoriti o sfavoriti dalle stelle a seconda della data in cui si verificano.
Basandosi su questa convinzione, a partire dal periodo del Rinascimento, è nata l’abitudine popolare di consultare l’oroscopo prima di fissare un evento importante, come un matrimonio, il concepimento di un figlio o addirittura l’inizio di una guerra.

L’oroscopo oggi

Nell’accezione comune oggi ci riferiamo all’oroscopo come ad un insieme di predizioni generiche, in grado di prevedere il destino che avrà una persona a seconda del segno zodiacale sotto il quale è nata. In pratica viene studiato l’influsso che il passaggio dei pianeti potrebbe avere sulle persone nate in un determinato mese dell’anno, durante il periodo di tempo preso in esame dall’oroscopo.
Tutti siamo incuriositi dall’oroscopo che vediamo in tv ogni Capodanno, con cui all’inizio di Gennaio gli astrologi predicono a ciascun segno dello zodiaco che cosa può attendersi durante i 12 mesi seguenti; molto diffusi sono anche gli oroscopi settimanali o giornalieri, disponibili su varie riviste, quotidiani e siti web.

A prescindere dall’orizzonte temporale preso in esame tuttavia la caratteristica principale non cambia. A differenza dei tarocchi l’oroscopo riporta soltanto indicazioni generali su ciò che una persona può aspettarsi dal proprio futuro ma non entra mai nel dettaglio.
Si tratta quindi di una sorta di carta di identità personale, definita sulla base della posizione che, in un determinato istante, sole, luna e pianeti occupano nel cielo influenzando gli eventi sulla terra.
I tarocchi si basano invece su un sistema molto complesso di simboli e codici interpretativi, consentendo di predire particolari della vita di una persona che non possono essere individuati con un semplice oroscopo.

Perché i tarocchi sono diversi dall’oroscopo?

La principale differenza tra tarocchi ed oroscopo risiede quindi nel livello di dettaglio in cui riescono a scendere. L’oroscopo fornisce un quadro generico mentre i tarocchi sono in grado di entrare nei dettagli. Di offrire una panoramica a 360 gradi del percorso futuro di una persona. Inoltre l’oroscopo è di consultazione immediata e facilmente comprensibile, mentre i tarocchi sono considerati affidabili solo se vengono interrogati ed interpretati nel modo giusto. Si tratta quindi di due strumenti diversi, ma da utilizzare in modo complementare se si desidera chiedere agli astri risposte per sconfiggere dubbi e paure.

In concreto i tarocchi sono composti da 78 carte, ripartite a loro volta in 56 Arcani Minori e 22 Arcani Maggiori. Possono essere interpretati secondo 6 metodi differenti, che andremo a scoprire nel prossimo paragrafo.
A differenza dell’oroscopo, che risale al Rinascimento, i tarocchi risalgono addirittura al Medioevo, affascinando ancora oggi astrologi e semplici curiosi.

I 6 metodi per interrogare i tarocchi

I tarocchi si possono interrogare seguendo 6 diversi metodi interpretativi: il Metodo Astrologico, il Metodo delle Cinque Carte, il Metodo della Croce Celtica, il Metodo del Compleanno, il Metodo dell’Albero della Vita ed infine il Metodo della Relazione.
Tra i modi più diffusi di interrogare le carte troviamo il Metodo della Croce Celtica, che si utilizza frequentemente per approfondire aspetti specifici della vita di chi pone le domande.
Il Metodo Astrologico (noto anche come Metodo delle Dodici Case) associa ciascuna carta ad una casa astrologica. Definisce aspetti positivi e negativi della casa a cui corrisponde.

Si usa invece il Metodo delle Cinque Carte nei casi in cui si vuole ottenere risposta ad una domanda molto precisa, come per esempio sulla fedeltà in amore di una persona o sul suo stato salute. Scendendo ancora nel livello di dettaglio troviamo il Metodo del Compleann, utilizzato quando si cerca di capire come raggiungere un obiettivo entro il compleanno successivo.
Per esaminare in profondità il percorso di vita di una persona risulta preferibile affidarsi al Metodo dell’Albero della Vita. Riservando il Metodo della Relazione esclusivamente all’approfondimento di tutte le tematiche legate al rapporto di coppia, come bisogni, aspettative e frustrazioni della persona amata.

Meglio l’oroscopo o i tarocchi?

Impossibile rispondere ad una domanda come questa! Sarebbe come scegliere tra il sole e la luna! Ognuno può avere le sue preferenze, ma è importate chiarire il concetto che sta alla base di tutto: oroscopo e tarocchi sono due facce della stessa medaglia.
Si possono amare, odiare o ignorare entrambi, ma è fondamentale conoscere differenze e tratti comuni tra questi due strumenti che l’astrologia ci ha messo a disposizione nel corso dei secoli.
Tarocchi ed oroscopo, per chi ci crede, sono due chiavi di lettura che aiutano a capire, interpretare e prevedere il futuro. Non possiamo affermare che uno sia più efficace dell’altro: sono semplicemente metodi diversi, come diversa è la via per raggiungere un’isola. Alcuni scelgono di arrivare in nave ed altri in aereo ma la destinazione finale non cambia!



Le coppie zodiacali del Natale 2020
Oroscopo

Le coppie zodiacali del Natale 2020

Le donne più sensuali dello zodiaco
Oroscopo

Le donne più sensuali dello zodiaco

L'uomo ideale per ogni segno zodiacale
Oroscopo

L’uomo ideale per ogni segno zodiacale

Oroscopo Pesci per il mese di aprile 2020
Pesci

Oroscopo Pesci per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Toro
Toro

Oroscopo Toro per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Gemelli per il mese di aprile 2020
Gemelli

Oroscopo Gemelli per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Cancro per il mese di aprile 2020
Cancro

Oroscopo Cancro per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Leone per il mese di aprile 2020
Leone

Oroscopo Leone per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Ariete per il mese di aprile 2020
Ariete

Oroscopo Ariete per il mese di ottobre 2020

Scoprite cosa prevedono le stelle nell’oroscopo Ariete per il mese di ottobre 2020. Dall’amore alla salute fino alla fortuna, quali sorprese ci saranno?

Leggi di più