Camera da letto Feng Shui: i colori da usare
Casa

Camera da letto Feng Shui: i colori da usare

Scopriamo insieme quali sono i colori da usare per la camera da letto in perfetto stile Feng Shui.

Il Feng Shui, che letteralmente significa “vento e acqua”, è un’arte geomantica taoista di origine orientale. Si tratta di una pratica abbinata all’architettura nata migliaia di anni fa, per alcuni un vero e proprio modo di vivere e una filosofia, una sorta di linguaggio che attraverso determinate forme, posizioni, colori, materiali, suoni rende in qualche modo più confortevole e armoniosa l’abitazione.

Questa antica arte cinese aiuta a diventare più consapevoli rispetto alla propria posizione di essere umano, scoprendo i principi universali che legano in qualche modo l’individuo al suo contesto nella vita di tutti i giorni, per un corretto fluire delle energie positive.

Il Feng Shui crede che tutto ciò che ci circonda influenzi e condizioni il nostro modo di essere e di vivere.

Per creare una condizione di assoluta armonia tra l’essere umano e l’ambiente circostante, molte delle scuole contemporanee di Feng Sui insegnano come collocare gli oggetti, come disporli all’interno di uno spazio, che colori prediligere per trarre il massimo benessere e avere una casa che trasmetta serenità ed energia buona a chi la abita.

Dal momento che ogni stanza ha la propria finalità, diversi sono i modi e le regole per arredare quell’ambiente in modo armonioso secondo i principi del Feng Shui.

La camera da letto

Secondo la filosofia del Feng Shui, la camera da letto è la stanza più importante della casa dove passiamo più ore e dove recuperiamo le energie spese durante la giornata, di conseguenza ha molta influenza su come ci sentiamo ogni giorno.

Per questo motivo è davvero importante curarne l’arredamento, eliminare tutto ciò che non concilia il riposo e toglie energia, optare per colori riposanti e rigeneranti e materiali il più possibile naturali come legno, pietra e metallo.

I colori da usare

La scelta dei colori della camera da letto, secondo il Feng Sui, non deve essere casuale ma risultare adeguata alla stanza. Per quanto riguarda le tinteggiature alle pareti, sì a colori rilassanti come le tinte pastello, il lilla, il rosa chiaro, l’azzurro, il blu, il verde – colore del rinnovamento e della rigenerazione – e ovviamente il colore neutro per eccellenza: il bianco.

Meglio evitare le tinte che comunicano energia come il rosso, l’arancione e il giallo o colori sgargianti e troppo accesi, perché sfavoriscono il sonno rilassante e ristoratore e la pace mentale. Si sconsigliano anche le carte da parati che potrebbero rendere l’ambiente troppo ricco e quindi bloccare il rilassamento e la tranquillità.

Per quanto riguarda la biancheria da letto, si consigliano tessuti chiari naturali come il cotone, la seta e il lino.

La camera dei bimbi

Diversa invece la questione per quel che concerne la camera da letto dei bimbi. I colori luminosi ed energizzanti come il giallo (il colore della luce e del sole), il rosso (fortuna e felicità), l’arancione sono tinte eccellenti che hanno una valenza molto positiva secondo il Feng Shui.

Si tratta di tinte che stimolano la fantasia, la creatività e portano vibrazioni vivaci, allontanando le energie negative.



Come pulire i termosifoni
Pulizie di Casa

Come pulire i termosifoni e dire addio alla polvere   

Animali da compagnia poco impegnativi
Animali domestici

Animali da compagnia poco impegnativi, anche da appartamento

Divani Maison du Monde
Arredamento

Divani Maison du Monde: il modello perfetto per la tua casa

Come scegliere la cuccia del cane per il giardino
Animali domestici

Come scegliere la cuccia del cane per il giardino

Come pulire casa dopo le vacanze estive
Pulizie di Casa

Come pulire casa dopo le vacanze estive

Come insegnare al gatto ad usare il tiragraffi
Animali domestici

Come insegnare al gatto ad usare il tiragraffi

Cosa possono mangiare i cani
Animali domestici

Cosa possono mangiare i cani: cibi che fanno bene e quali no

Come si mettono le posate
Consigli per la casa

Come si mettono le posate: regole galateo a fine pasto