Lo stile délabré: il fascino dell'imperfezione

Lo stile délabré: il fascino dell’imperfezione

Lo stile délabré esalta il fascino delle cose usate e fa dell’imperfezione il suo concetto base. Scopriamo insieme cosa caratterizza questa nuova tendenza.

Lo stile délabré è una nuova tendenza in fatto di arredamento e design di interni che dona agli ambienti un aspetto romantico e decadente.

Un’ammaliante fusione del vintage e del boho chic che punta ad esaltare l’aspetto delle cose usate e vissute e le mette insieme ad oggetti di design moderni esclusivi e sofisticati.

Infatti, il termine délabré in francese significa “rovinato, cadente“ ed è proprio il fatto di mettere in primo piano l’aspetto trascurato e invecchiato delle cose che permette di conferire personalità alla casa e un’atmosfera molto particolare e artistica, dove i contrasti e l’effetto trasandato non sono nulla di apparentemente casuale.


Tutto ha un senso logico ed è studiato ad arte, niente è scelto per puro caso.

Lo stile délabré predilige oggetti recuperati, pezzi restaurati, tessuti romantici in contrapposizione con stili e oggetti più attuali e contemporanei.

Tinte e sfumature non troppo accese, dalle tinte bronzate a quelle brunite vintage, che evocano quasi un effetto polvere; tessuti che trasferiscono naturalmente la sensazione di un tempo già trascorso per riprodurre perfettamente quel sapore vissuto proprio del délabré.

Sicuramente muri e pareti hanno un ruolo determinante: mattoni a vista, carte da parati strappate per lasciare intravedere il muro sottostante, tinte incrostate e scolorite che mostrano il segno del tempo.

E poi la tappezzeria di poltrone e divani vintage in cuoio invecchiato, tende, cuscini e tappeti consumati dalla storia, mobili antichi vissuti e scrostati che nell’insieme regalano alla casa un effetto estetico prestigioso e d’altri tempi.

Per i pavimenti la scelta migliore ricade sui parquet in legno marrone chiaro con evidenti segni di usura e di calpestio.

Oggetti con storie da raccontare come antiche valigie e bauli di pelle intaccati dal tempo, lampade di metallo acciaccate o piccole credenze in radica con le ante consumate accostati ad elementi di design moderno come il ritratto astratto dell’artista contemporaneo o una lampada dall’estetica stilizzata dei giorni nostri.

Un mix and match di antico e moderno che trae forza proprio dal fascino dei contrasti. Lo stile chic e ricercato perfettamente imperfetto per rendere la vostra casa davvero unica e allettevole.

Ti potrebbe interessare anche

Come arredare il salotto in stile retrò
Arredamento

Come arredare il salotto in stile retrò

Arredamento

Come scegliere il colore della camera da letto

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio
Arredamento

3 idee per un tocco green al tuo angolo studio

Tempo d'autunno: come apparecchiare la tavola
Arredamento

Tempo d’autunno: come apparecchiare la tavola

Arredamento anni 80: le regole da seguire
Arredamento

Arredamento anni 80: le regole da seguire

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno
Arredamento

Le piante per gli ambienti umidi come cucina e bagno

Legno, vetro e metallo per una casa eco-friendly
Arredamento

Legno, vetro e metallo: rendi la tua casa eco-friendly

Come realizzare una mise en place in stile afro
Arredamento

Come realizzare una mise en place in stile afro

Arredamento

Come scegliere il colore della camera da letto

Ecco alcuni consigli per scegliere i colori giusti per la camera da letto. Dal blu al grigio, ogni colore conferisce un’atmosfera particolare.

Leggi di più