Olio di Iperico.

Olio di iperico anti caduta dei capelli: impacchi da fare

Come utilizzare questo rimedio naturale per contrastare la caduta dei capelli.

L’olio di iperico è un oleolita, ovvero un unguento i cui principi attivi sono ricavati dai fiori e dai boccioli macerati dell’omonima pianta, il cui nome scientifico è Hypericum perforatum, in quanto le foglie sembrano bucherellate.

La raccolta dei fiori di iperico avviene fra il 21 (solstizio d’estate) e il 24 giugno, momento di massima fioritura. Per questo motivo l’iperico è anche noto come Erba di San Giovanni (festeggiato proprio il 24 maggio). Un altro nome con cui potreste sentir parlare dell’iperico è Scacciadiavoli, per le sue proprietà rasserenanti e perché, in passato, veniva appeso sopra immagini sacre, per allontanare gli spiriti maligni.

L’iperico cresce spontaneamente in campi incolti e soleggiati, ma se ne possono acquistare i semi per poterlo coltivare a casa.

Proprietà e controindicazioni dell’iperico

Va premesso che l’iperico può essere utilizzato per via topica o assunto come tintura madre.

Le proprietà dell’erba di San Giovanni sono numerose: antinfiammatorie, cicatrizzanti, antisettiche, antibiotiche, antivirali, antimicotiche, astringenti e riepitelizzanti. A livello sistemico agisce, inoltre, come rilassante e antidepressivo.

L’iperico dunque è in grado di stimolare la produzione e il rinnovamento cellulare, per questa sua proprietà è indicato anche per contrastare la caduta dei capelli. Agendo sul cuoio capelluto, infatti, rinforza i capelli e ne stimola la crescita.

L’erba di san Giovanni è controindicata in gravidanza, allattamento e nei bambini di età inferiore ai 12 anni. Inoltre interferisce con alcuni farmaci e con trattamenti ormonali, come la pillola anti-concezionale e altri contraccettivi ormonali, anche non orali (cerotto, anello, spirale…).

Un’altra reazione indesiderata potrebbe essere la comparsa di bruciore o prurito, con l’esposizione ai raggi UV.

È comunque consigliato chiedere un parere medico prima di iniziare un trattamento con questo olio.

Preparazione e utilizzo dell’olio di iperico

Per prevenire la caduta dei capelli è sufficiente applicare l’olio di iperico sul cuoio capelluto e massaggiare vigorosamente. Il trattamento può essere fatto prima o dopo la doccia.

La preparazione di questo olio è semplice: dopo aver raccolto i fiori della pianta bisogna riempire un vasetto di vetro e ricoprire i fiori con olio di oliva o di girasole. Il composto va fatto macerare per 30 giorni.

Trascorso il tempo indicato l’olio si colorerà del tipico colore rosso acceso. A questo punto è sufficiente filtrare l’olio ottenuto con un panno di cotone.

L’olio di iperico va poi conservato nel medesimo vasetto e va utilizzato con l’aiuto di una garza.



Cistite: curarla con rimedi naturali
Rimedi Naturali

Cistite: curarla con rimedi naturali

Tulsi:i benefici straordinari del basilico santo
Rimedi Naturali

Tulsi: i benefici straordinari del basilico santo

Resveratrolo per rinforzare i capelli: in quali alimenti si trova
Rimedi Naturali

Resveratrolo per rinforzare i capelli: in quali alimenti si trova

Olio essenziale di patchouli: gli usi e le proprietà benefiche
Rimedi Naturali

Olio essenziale di patchouli: gli usi e le proprietà benefiche

Cerfoglio: rimedio naturale contro punture di insetti
Rimedi Naturali

Cerfoglio: rimedio naturale contro punture di insetti

Tarme lana: come riconoscerle e come debellarle con rimedi naturali
Rimedi Naturali

Tarme della lana: come riconoscerle e come debellarle con rimedi naturali

Essenze per rilassarsi
Rimedi Naturali

Essenze per rilassarsi

Rimedi Naturali

Olio di tea tree: come usarlo come deodorante

Olio essenziale di patchouli: gli usi e le proprietà benefiche
Rimedi Naturali

Olio essenziale di patchouli: gli usi e le proprietà benefiche

Non è solo il sensuale ingrediente di fragranze raffinate: questa pianta può essere molto utile per il benessere sia del corpo che della mente.

Leggi di più