Oli essenziali: quali avere sempre a casa

Essenziali di nome e di fatto: ecco quali non possono mai mancare.

Oli essenziali: quali avere sempre a casa
Oli essenziali: quali avere sempre a casa

Un profumo ci può ricordare la nostra nonna, il nostro primo amore, la casa di quando eravamo piccole.

Attraverso l’olfatto possiamo viaggiare indietro nel tempo e rivivere momenti emozionanti della nostra vita e, secondo l’aromaterapia (tecnica che prevede l’utilizzo di oli essenziali per curare malanni interiori), anche vivere meglio.

Un profumo può farci sorridere, piangere o venir appetito.

Gli oli essenziali rappresentano un rimedio, non solo per il benessere psicofisico, ma anche per la casa. Ne esistono di diversi tipi e ognuno ha proprietà particolari e dunque è utilizzato in occasioni specifiche.

Cosa sono gli essenziali e come si utilizzano

Gli oli essenziali, detti anche eterici, vengono estratti tramite spremitura o distillazione. Si presentano come minuscole goccioline oleose composte da diverse sostanze organiche. Si trovano in natura principalmente sui petali dei fiori e sulla corteccia degli alberi e ne costituiscono la parte più volatile.

Sono sostanze molto concentrate e in genere mantengono l’odore, il sapore e il nome della pianta da cui vengono estratti.

oli essenziali

Il loro utilizzo è molto diffuso e vario. Può essere applicato sulla pelle, inalato, ingerito (esclusivamente dietro consiglio di un esperto), spruzzato o diffuso tramite un diffusore di aromi.

Essendo sostanze molto concentrate hanno un forte odore e vanno pertanto utilizzate con cautela (bastano poche gocce).
Se è in corso una gravidanza o si sta allattando è meglio chiedere consiglio al medico di fiducia, prima di utilizzarli.

10 oli essenziali indispensabili

Esistono numerose tipologie di oli essenziali e diversi sono i loro utilizzi. Eccone 10 che non possono assolutamente mancare nelle nostre case.

  • Lavanda: è un calmante naturale. Utile come analgesico o contro ansia, ipertensione e insonnia (basta spruzzarne qualche goccia sul cuscino o applicarlo sulle tempie per favorire il rilassamento).
  • Menta Piperita: ha proprietà antisettiche ed è un calmante per il tratto gastrico (ottimo contro nausea e per favorire la digestione). A livello psicologico ed emotivo questo olio essenziale stimola la concentrazione ed è un ottimo antidepressivo in quanto allontana i pensieri negativi.
  • Arancio: un olio essenziale in grado di rallegrare l’umore e rendere l’ambiente sereno. È inoltre un digestivo naturale.
  • Geranio: è un cicatrizzante e ha un effetto lenitivo sulle punture di insetti e sulle dermatiti. Un’altra caratteristica è la capacità di regolarizzare la produzione di sebo, ottimo dunque da utilizzare su capelli e pelli grasse.
  • Eucalipto: utile contro i malanni stagionali: sinusite, raffreddore e febbre. Purifica l’aria e facilita la concentrazione.
  • Citronella: ideale per tenere lontane le zanzare o come antitarme.
  • Zenzero: mal d’auto? Mal di mare? Mal d’aereo? L’olio essenziale di zenzero può essere d’aiuto.
  • Bergamotto: vero toccasana per chi soffre di acne ha inoltre un effetto positivo sull’umore (antidepressivo).
  • Tea Tree: ottimo contro virus e infezioni, ha infatti proprietà antisettiche. Ricavato dalla pianta del te, può essere utilizzato anche come antimicotico.
  • Camomilla: antidolorifico e antinfiammatorio, è utilizzato per problematiche relative all’intestino (flatulenza e infiammazioni) e della pelle (eczemi, scottature, orticaria).


Vedi altri articoli su: Rimedi Naturali |

Commenti