Tea Tree Oil

Olio Tea Tree e alito cattivo: consigli su come usarlo

Un disturbo molto diffuso, che spesso penalizza la vita sociale di chi ne soffre.

Con alitosi si intende quel fastidioso cattivo odore che emana la bocca quando respiriamo o parliamo. Ne soffre quasi il 50% della popolazione mondiale, può essere transitorio o cronico, ed è spesso causa disagio in chi ne soffre. Le persone che soffrono di questo disturbo, infatti, tendono a isolarsi e non socializzare per paura di essere evitati a causa dell’alito cattivo.
Vediamo dunque quali sono le cause principali di questo disturbo e come utilizzare il Tea Tree Oil per combatterlo.

Alito cattivo: le cause principali

Va premesso che esistono due tipi di alitosi: quello transitorio, che interessa il 90% delle persone che soffrono di questo disturbo e quello cronico, dovuto in genere a patologie epatiche, renali o legate al metabolismo (come, per esempio, il diabete mellito).
Sono molteplici i motivi dell’alitosi transitoria, primo fra tutti una cattiva igiene orale. Vi sono poi le infiammazioni del cavo orale, come ascessi, gengiviti, carie, afte e placche e malanni stagionali come mal di gola, febbre e raffreddore.
Un’altra causa dell’alitosi è l’alimentazione, spesso associata a una cattiva digestione (dovuta principalmente al reflusso gastroesofageo o alla stitichezza). Vi sono alimenti definiti alitogeni, come per esempio l’aglio e la cipolla, il cui odore persiste nella bocca per 72 ore!
Infine, contribuiscono a creare un cattivo alito: fumo, bevande alcoliche e cibi molto zuccherati.
Bastano però, molto spesso, pochi accorgimenti per rimediare a questo imbarazzante problema.

Tea tree oil: rimedio contro l’alitosi

La prima arma per combattere l’alito pesante è lavarsi molto bene i denti dopo ogni pasto, per prevenire la proliferazione batterica. Importante è anche utilizzare il filo interdentale, dopo essersi lavati accuratamente i denti, per evitare che piccoli pezzi di cibo rimangano incastrati nei denti. È inoltre consigliato effettuare frequenti controlli dal proprio dentista: le carie, infatti, spesso non si vedono e non fanno male, ma sono dei covi di rimasugli di cibo e dunque di batteri.
Oltre a curare l’igiene orale, un metodo naturale per combattere l’alitosi è l’utilizzo dell’olio essenziale Tea tree, ricavato dalla Melaleuca, pianta della famiglia delle Mirtaceae.
Il Teat Tree Oil ha proprietà antibatteriche e antinfiammatorie, ed è dunque molto indicato come rimedio naturale per l’alitosi  dovuto a infezioni di gengive e denti e infiammazioni della gola.
Per utilizzare questo metodo contro l’alitosi è necessario creare una soluzione con acqua e tea tree oil (20 gocce in mezzo bicchiere d’acqua) e effettuare gargarismi la sera, prima di coricarsi. Questo procedimento previene la formazione di placca e batteri e della patina bianca che si forma durante le ore notturne.

Il mattino, per pulire la lingua, è possibile aggiungere due gocce di olio essenziale Tea tree al dentifricio e spazzolare fino alla rimozione totale della patina bianca.



Arnica come rimedio naturale cosa cura
Rimedi Naturali

Arnica come rimedio naturale: cosa cura

Cistite: curarla con rimedi naturali
Rimedi Naturali

Cistite: curarla con rimedi naturali

Tulsi:i benefici straordinari del basilico santo
Rimedi Naturali

Tulsi: i benefici straordinari del basilico santo

Resveratrolo per rinforzare i capelli: in quali alimenti si trova
Rimedi Naturali

Resveratrolo per rinforzare i capelli: in quali alimenti si trova

Olio essenziale di patchouli: gli usi e le proprietà benefiche
Rimedi Naturali

Olio essenziale di patchouli: gli usi e le proprietà benefiche

Cerfoglio: rimedio naturale contro punture di insetti
Rimedi Naturali

Cerfoglio: rimedio naturale contro punture di insetti

Tarme lana: come riconoscerle e come debellarle con rimedi naturali
Rimedi Naturali

Tarme della lana: come riconoscerle e come debellarle con rimedi naturali

Essenze per rilassarsi
Rimedi Naturali

Essenze per rilassarsi

Resveratrolo per rinforzare i capelli: in quali alimenti si trova
Rimedi Naturali

Resveratrolo per rinforzare i capelli: in quali alimenti si trova

È un elisir di lunga vita per viso, corpo e chioma. Dai cibi che mangiamo alle più recenti novità skincare, ecco come beneficiare delle sue proprietà.

Leggi di più