Le 10 proprietà delle fragole

Un frutto ricco di vitamine, sali minerali e proprietà antiossidanti ma non solo. Attenzione però se siete in gravidanza

fragole

Le fragole (Fragaria Fresca) sono un frutto che ha origini nelle zone alpine dell’Europa e dell’America sia settentrionale che meridionale. Questo frutto è sempre stato apprezzato per il suo sapore squisito e il suo profumo inconfondibile: infatti il suo nome deriva dal verbo latino fragare che significa appunto buon profumo e sono tante le ricette che hanno come protagonista questa delizia, che potete coltivare facilmente anche a casa.

Proprietà nutrizionali

Le fragole possiedono un bassissimo potere calorico:  100 g di fragole apportano 27 kcal e sono composte dal 90% di acqua e da 0,9 gr di proteine, 0,4 gr di grassi,  5,3 gr di carboidrati e 1,6 gr di fibra. Le fragole contengono numerose vitamine e sali minerali. Tra le vitamine vi è un’alta percentuale di vitamina C, vitamina che aiuta l’assorbimento del ferro. Le fragole contengono poi sali minerali quali potassio, calcio, ferro, magnesio e fosforo.  Grazie a queste vitamine e sali minerali le fragole sono alimenti consigliati per prevenire le malattie da raffreddamento da cambio di stagione oltre che ad avere un effetto sulla ritenzione idrica quindi, di conseguenza, sulla cellulite.

Proprietà

Grazie a una buona quantità di fibra le fragole sono utili come lassativi naturali per chi soffre di stipsi. Contengono inoltre acido salicilico che sembra essere ottimo per contrastare gli effetti della gotta, oltre che a mantenere sotto controllo la fluidità del sangue e la pressione sanguigna.
Le fragole contengono poi molte sostanze antiossidanti, infatti viene considerato un frutto con fortissime proprietà antiossidanti,  grazie alla presenza di acido ellagico, sostanza molto efficace come antitumorale. Per questo motivo sono state inserite nei cibi che aiutano a mantenere giovani nella classifica ORAC (Oxygen Radical Absorbance Capacity) data dal dipartimento dell’agricoltura statunitense.
Non è tutto: le fragole hanno effetti diuretici , depurativi e disintossicanti e contengono xilitolo, sostanza che conferisce il sapore dolce ma che aiuta anche prevenire la formazione della placca dentale e l’eliminazione dei batteri che sono responsabili dell‘alito sgradevole.

Fragole in gravidanza

Le fragole possono essere consumate durante il periodo della gravidanza, purché siano ben lavate con acqua e bicarbonato. Le fragole essendo un frutto che rimane a contatto con la terra, può portare il parassita della toxoplasmosi, incubo di tutte le future mamme ma se il frutto è ben lavato anche loro possono soddisfare questa voglia facendo attenzione alla quantità. Alcuni soggetti infatti possono sviluppare un’allergia, che si manifesta sotto forma di eruzione cutanea, che poi comunque scompare.


Vedi altri articoli su: Salute |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *