Estate in forma: esercizi semplici da eseguire in spiaggia

Vacanze al mare? Ecco come tenersi in forma con qualche semplice esercizio in spiaggia e dentro l'acqua

fitness spiaggia
Qualche semplice esercizio da fare in spiaggia, per tenersi in forma

Sole, caldo e per le più fortunate mare. Ma chi ha detto che le vacanze devono per forza renderci più pigre? Se vogliamo badare non solo a rilassarci, ma anche a rimanere (o rimetterci) in forma, ecco come approfittare delle giornate in spiaggia.

Camminare

Camminare sul bagnasciuga
Camminare sul bagnasciuga

Camminare fa bene di per sé, ma se siamo in spiaggia tanto meglio! Camminare sulla sabbia stimola il ritorno linfatico, il bagnasciuga con l’acqua fino alle ginocchia aiuta a drenare gambe e caviglie, lo iodio marino combatte la cellulite. L’orario migliore? La mattina presto e al tramonto.

Nuotare

Non ci sarebbe nemmeno da dirlo, ma già che ci siamo… L’ideale è nuotare a ritmo blando per una trentina di minuti: circa 200 le calorie che si bruciano così. Ma già una decina di minuti al giorno, affiancati alla camminata e agli altri esercizi, sono una gran cosa.

Esercizi da sdraiati

  • Esercizi... da sdraiate
    Esercizi... da sdraiate
    Per gli addominali
    : se la vostra posizione preferita in spiaggia è stare sdraiate supine a godervi la tintarella, sappiate che c’è l’esercizio giusto anche per voi. Basta un pallone da beach volley, da mettere tra le ginocchia. Si aprono le braccia verso l’esterno, si portano le gambe al petto e si ruotano le ginocchia da un lato all’altro senza far cadere il pallone. Fatto? Bene: tre serie da 10 ripetizioni e giorno dopo giorno gli addominali si tonificheranno.
  • Per i glutei: la posizione è la stessa degli esercizi per gli addominali. Supine, pallone da beach volley tra le ginocchia. Qui basta affondare i talloni sulla sabbia e puntarli, per fare perno: alzare il sedere da terra e contrarre i glutei, stringendo il pallone tra le ginocchia. Di nuovo, tre serie da 10 e pian piano vedrete i risultati.

Esercizi in acqua

Se dopo queste serie di esercizi appena visti vi siete accaldate e siete entrate in acqua, bé, ci sono altri esercizi che potete fare lì.

  • Per schiena, spalle, braccia e petto: coi piedi ben saldi a terra, tenere le mani aperte distendere le braccia, e portarle avanti e indietro per una ventina di volte.
  • Per gambe e glutei: in piedi, tenere inizialmente le gambe larghe, per poi chiuderle e aprirle velocemente, appoggiate solo sulla punta dei piedi, per circa cinquanta volte. Una variante che fa lavorare soprattutto l’interno cosce è quella, sempre partendo da gambe un po’ divaricate, di incrociarle velocemente tra loro – anch’essa da ripetere una cinquantina di volte.

Come riscaldamento iniziale e finale potete seguire i movimenti proposti in questo video:

Tutti esercizi più semplici a farsi che a dirsi e che permettono di concedersi qualche sfizio in più – quasi doveroso in estate e soprattutto in vacanza – senza troppi rimorsi. Insomma, volete mettere la soddisfazione di gustarsi un gelato al chioschetto con un fisico abbronzato, tonico e rilassato?


Vedi altri articoli su: Fitness |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *