Diamond mask: benefici, ogni quanto farlo, costo

Diamond mask: benefici, ogni quanto farla, costo

La diamond mask è un ottimo prodotto per la cura e la bellezza della pelle del viso. Scoprite tutti i benefici, quanto costa e come farla in modo corretto.

Non c’è niente di più prezioso della propria pelle. E non c’è niente di meglio che prendersi cura di ciò che riteniamo così importante con qualcosa di altrettanto prezioso. Unico, verrebbe da aggiungere. Tanto unico da essere considerato il “migliore amico” che tutte vorrebbero avere.

Diamond mask, che cos’è

Sempre più donne nell’ultimo periodo hanno scoperto la maschera alla polvere di diamante. Un ottimo prodotto per la cura e per la bellezza della pelle del viso. Questo preparato è diventato in breve tempo molto ambito perché si può utilizzare su tutti i tipi di pelle. È indicato soprattutto per chi ha una cute grassa o impura. Un prodotto che ha avuto una grande espansione in tutto il mondo e che, anche per questo, è conosciuto con la denominazione inglese di diamond mask.

Una maschera in uso fin dall’antichità

Non è un semplice vezzo fine a se stesso per potersi dare un tono con l’utilizzo di un materiale di lusso. E non è nemmeno una moda figlia dei tempi moderni, magari improntata allo sfarzo e all’ostentazione. Pratiche cosmetiche molto simili erano utilizzate anche ai tempi degli antichi Egizi e in età classica, sebbene si usassero materiali preziosi diversi, come l’oro.

La diamond mask ha avuto un grande successo nell’ultimo periodo perché i suoi benefici sono stati ampiamente dimostrati. Come è risaputo da tempo, le pietre preziose (come appunto il diamante) al loro interno presentano una serie di oligoelementi che si sono rivelati determinanti nell’accelerare le reazioni delle cellule della nostra pelle. Provare per credere. A dimostrare quanto detto finora sono gli effetti di questo prodotto una volta che viene applicato sul viso. È in grado di rendere la pelle non solo più pura e sana, ma anche più elastica con un conseguente effetto – non solo ottico –  ringiovanente

Diamond mask: i benefici

La polvere di diamante non possiede solo la capacità di donare un look più giovane alla pelle di chi la utilizza, ma riesce anche a produrre preziosi effetti rigeneranti e rassodanti. Non solo. La diamond mask è in grado di innescare una funzione di “schermo”. In poche parole, i suoi elementi riescono a difendere efficacemente il viso dai continui, invisibili e pervasivi attacchi dei raggi solari e dell’inquinamento atmosferico.

Insomma, le maschere di diamante sono preziose non solo per il materiale di cui sono composte, ma anche perché si sono rivelate determinanti nella rimozione di ogni genere di impurità. Tra i benefici maggiormente conosciuti c’è quello di ridurre e mascherare gli effetti del tempo fornendo un importante effetto lifting per le rughe. La diamond mask è in grado di ostacolare in maniera efficace processi dannosi come quello dell’ossidazione della pelle

L’utilizzo di maschere alla polvere di diamante riesce a conferire alla pelle una luminosità invidiabile. Non a caso, la luminosità è l’effetto più amato e ricercato dalle donne durante il trucco, almeno negli ultimi tempi. Per questo motivo la diamond mask viene spesso utilizzata anche per la formazione di prodotti cosmetici come gli scrub. In questo modo, la sua capacità di riflettere luce diventa un plus irrinunciabile per tutte quelle donne che desiderano un effetto lisciante per la pelle del proprio viso. Non solo: l’applicazione di maschere con polvere di diamante garantisce un’efficace azione calmante ed equilibrante.

Diamond mask, come farla

Per osservare l’effetto desiderato, però, la maschera alla polvere di diamante deve essere applicata sull’intera superficie del viso (e del collo) nella maniera più uniforme possibile. Una volta ottenuto uno strato omogeneo (è bene che questo non superi i 3 millimetri, consigliano gli esperti del settore cosmetico), la maschera va lasciata riposare una ventina di minuti. Successivamente, la maschera può essere rimossa.

Da ricordare: prima dell’applicazione è bene pulire la pelle del viso con un detergente. E quindi procedere con una leggera esfoliazione della pelle, in modo tale che l’epidermide possa essere preparata all’applicazione della polvere di diamante. Solo successivamente si applica la diamond mask, che per essere efficace andrebbe stesa dall’alto verso il basso, prediligendo i tessuti muscolari da rivitalizzare.

Diamond mask, ogni quanto farla

La diamond mask dovrebbe essere applicata sulla pelle del viso con una media di una o due volte alla settimana. In questo modo, infatti, è più facile riuscire ad osservare gli effetti sperati. Con questa frequenza si possono attivare quei processi così importanti per la salute dell’epidermide come la microcircolazione sanguigna o la protezione dai nocivi agenti atmosferici, senza per questo abusare e sollecitare troppo la cute.

Al contrario di quanto si possa immaginare, la maschera alla polvere di diamante non è un prodotto accessibile solo alle tasche delle star di Hollywood o a quelle delle affermate influencer di Instagram. Il prodotto si trova con una certa facilità sugli scaffali dei negozi di cosmetica e anche negli store online. Quindi è alla portata di tutte le tasche e di tutti i portafogli. Molto dipende ovviamente dalla percentuale di polvere di diamante presente all’interno del prodotto per il viso. Questa può variare dallo 0,1 al 3% con evidenti variazioni in termini di prezzo.

Diamond mask, quanto costa

Quanto costa quindi la maschera con la polvere di diamante? Partendo dal presupposto che i prodotti tra cui si può scegliere sono davvero tanti, generalmente il costo medio di una confezione di 100 ml si aggira intorno ai 15/20 euro. A far lievitare il prezzo oltre questa soglia non è tanto la maggiore quantità di prodotto, come si potrebbe pensare, ma la densità del materiale prezioso: più materiale derivante dal diamante è presente nel preparato, più aumenta il costo della singola confezione. Infine può essere utile ricordare che per verificare l’effettiva presenza del minerale nel prodotto (e le sue quantità) bisogna leggere attentamente quanto viene riportato sull’INCI della scheda del prodotto. L’INCI, per chi non lo sapesse, è semplicemente l’etichetta su cui per legge devono essere indicati i differenti ingredienti presenti all’interno di un prodotto cosmetico.



Ceretta a caldo o ceretta a freddo Differenze, pro e contro
Skincare

Ceretta a caldo o ceretta a freddo? Differenze, pro e contro

Acido ialuronico e filler si possono fare d’estate
Skincare

Acido ialuronico e filler: si possono fare d’estate?

Skincare

Solari light touch per un effetto pelle nuda

Skincare routine ideale per la pelle grassa
Skincare

Skincare routine ideale per la pelle grassa

Rimedi naturali per un viso perfetto
Skincare

Rimedi naturali per un viso perfetto

Cbd oil i benefici per la bellezza
Skincare

Cbd oil: i benefici per la bellezza

Crema solare protezione 50 cosa significa
Skincare

Crema solare protezione 50: cosa significa

Ringiovanire senza bisturi come funziona il manual lifting
Skincare

Ringiovanire senza bisturi: come funziona il manual lifting

Skincare

Solari light touch per un effetto pelle nuda

Non appiccicano, non lasciano residui ma proteggono e idratano la pelle. Sono i nuovi solari light touch, leggeri e impalpabili.

Leggi di più