Spaghetti alla carbonara

Cremose uova abbracciano lunghi spaghetti, incontrano il gusto del guanciale appena saltato in padella e il pizzicorino di tanto buon pepe nero e pecorino: questa è la carbonara!

04/11/2013

Sommario

Cremose uova abbracciano lunghi spaghetti, incontrano il gusto del guanciale appena saltato in padella e il pizzicorino di tanto buon pepe nero e pecorino: questa è la carbonara!

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
10 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Spaghetti 350 g
  • Uova freschissime 4
  • Guanciale 120 g
  • Pecorino romano dop 80 g
  • Pepe nero qb
  • Sale qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 235 kcal
  • Grassi 12 g
  • Carboidrati 23 g
  • Zuccheri 1 g
  • Fibre 0,8 g
  • Proteine 10 g
  • Colesterolo 100 mg

Un grande classico intramontabile, che non stanca mai, che ogni brava massaia deve aver preparato a regola d’arte almeno una volta nella vita: gli spaghetti alla carbonara!

Uova freschissime, guanciale, pecorino e tanto pepe: ecco i quattro ingredienti d’oro che hanno reso famoso questo piatto della tradizione italiana in tutto il mondo.

La sua tipica cremosità, che una volta provata rimane indelebile nella mente, talvolta trae in inganno: qualcuno crede infatti che sia la presenza della panna a dare questa caratteristica al condimento.

E invece ci si sbaglia! Niente panna, niente latte. Sono solo le uova il cuore della vera carbonara e per questo è importante seguire con attenzione un fondamentale passaggio: queste non devono essere cotte su fiamma, ma cotte grazie al calore della pasta che, appena scolata, va unita alle uova precedentemente sbattute e insaporite con pecorino e abbondante pepe.

Il formato di pasta che meglio si presta ad accogliere e intrappolare il condimento sono gli spaghetti, ma anche i bucatini e le paste corte possono essere dei validi sostituti.

L’idea in più: i vegetariani non dovranno per forza rinunciare alla carbonara, potranno sostituire il guanciale con cubetti di verdure saltate in padella.

Preparazione

  1. Mettete a bollire l’acqua per la cottura degli spaghetti.
  2. Tagliate nel frattempo il guanciale a striscioline o a cubetti e fatelo rosolare per 2 minuti in una padella ben calda senza aggiunta di condimenti.
  3. In una capiente ciotola sbattete le uova con una frusta a mano, salate e pepate abbondantemente.
    Grattugiate il pecorino e aggiungetelo alle uova.
  4. Fate cuocere gli spaghetti e scolateli al dente. Tuffateli quindi nella ciotola con le uova, aggiungete il guanciale e mescolate rapidamente in modo che si crei un condimento cremoso.
  5. Servite subito ben caldi.