Sformato di zucchine e cavolfiore

Zucchine e cavolfiori: un tripudio di sapori per un mix salutare e detossinante, perfetto per depurare l'organismo.

Sommario

Zucchine e cavolfiori: un tripudio di sapori per un mix salutare e detossinante, perfetto per depurare l'organismo.

Tempo di preparazione:
30 minuti
Tempo di cottura:
45 minuti
Quantità:
4 persone

Ingredienti Ricetta

  • Zucchine per l'impasto di zucchine 600 g
  • Uova per l'impasto di zucchine 2
  • Panna fresca per l'impasto di zucchine 40 g
  • Burro per l'impasto di zucchine 20 g
  • Sale pepe per l'impasto di zucchine qb q.b.
  • Cavolfiore per l'impasto di cavolfiore 400 g
  • Uova per l'impasto di cavolfiori 2
  • Panna fresca per l'impasto di cavolfiore 40 g
  • Burro per l'impasto di cavolfiore 20 g
  • Sale pepe per l'impasto di cavolfiore qb q.b.

I vostri figli fanno i capricci per mangiare le verdure e voi siete a corto di idee? Ecco la soluzione giusta: lo sformato di zucchine e cavolfiore.

È un piatto ricco e un ottimo secondo piatto per i vostri ragazzi e per tutta la famiglia. La ricetta unisce due ortaggi dalle preziose proprietà nutrizionali: le zucchine e i cavolfiori.

Le zucchine sono un ortaggio molto versatile in cucina: possono essere consumate grigliate, lessate, al vapore, fritte ma sono deliziose anche crude. Sono una preziosa miniera di nutrienti perché sono ricche di fibra, di vitamine A e C e di potassio, apporta poche calorie (solo 11 per 100 g) e si adattano molto bene alle diete ipocaloriche. Formate per il 95% da acqua, sono un alleato indispensabile in caso di ritenzione idrica.

Il cavolfiore, altro ingrediente principe della ricetta, è un ortaggio tipicamente invernale che grazie al perfetto equilibrio dei suoi componenti ha un’azione positiva sulla salute, soprattutto se consumato almeno 2-3 volte alla settimana. È ricco di fibra, che esercita una azione saziante, ipoglicemizzante e regolatoria sull’intestino. Apporta poche calorie, circa 25 per 100 g ed è perfetto per le diete dimagranti. Inoltre è ricco di minerali come potassio, calcio, fosforo, ferro e vitamine come la vitamina C e l’acido folico: ha un’azione antiossidante ed antitumorale, sopratutto al livello del colon.

Per realizzare questa ricetta occorre preparare due impasti separati, da unire in un secondo momento: seguite le nostre istruzioni per un risultato di sicuro successo!


Leggi anche: Verdure di stagione, per i mesi autunnali e invernali

E se amate le ricette a base di queste verdure, provate anche la vellutata di porri, finocchi e zucchine, le polpette di zucchine o la golosa carbonara di zucchine. Oppure, in alternativa, le frittelle di cavolfiore o il saporitissimo cavolfiore in umido.

Preparazione

Per prima cosa mondare, lavare e sbianchire in acqua salata bollente le cime dei cavolfiori.

Scolarle e farle insaporire in padella con il burro.

Successivamente frullarle ed aggiungere le uova, il sale, il pepe e la panna.

Frullare ancora per qualche minuto e versare il composto in una ciotola, tenendolo da parte.

A questo punto tagliare le zucchine a rondelle e procedere come per i cavolfiori.

Versare i due composti in stampi individuali precedentemente imburrati, alternando i colori.

Far cuocere a bagnomaria in forno già caldo a 170° C, per circa 30 minuti.

Sformare e servire con una crema di formaggio e grissini, oppure con delle fette di pane tostato o delle patate al forno tagliate a fettine sottili.

Per coloro che non amano la panna si può usare dello yogurt greco intero o dello yogurt di soia al naturale.