Risotto al tartufo: un piatto profumatissimo e sofisticato.
Cosa Cucino Stasera

Risotto al tartufo

Delizioso e raffinato, profumato ed elegante, il risotto al tartufo nero è il piatto ideale per le occasioni speciali.

Il risotto al tartufo nero è un piatto elegante e raffinato, dotato di un profumo e un sapore unico nel suo genere. Il tartufo infatti, ha un gusto del tutto particolare che viene apprezzato dai palati più esigenti e ricercati.

La versione del risotto che vi presento oggi è davvero aromatica: il tartufo infatti, dopo essere stato accuratamente pulito, viene in parte affettato e usato per la decorazione dei piatti, in parte grattugiato e miscelato a burro fuso in modo da creare una sorta di crema/pasta da aggiungere al risotto in fase di mantecatura.

A seconda del costo che volete sostenere, potete scegliere il tartufo nero o il più economico tartufo scorzone (o estivo) che comunque garantisce un alto tasso di soddisfazione, soprattutto per chi non ha mai provato a cucinare il tartufo!

Il piatto è adatto ai giorni di festa che ormai sono alle porte e, volendo, potete anche preparare il risotto in una versione scenografica, basandovi sulla ricetta del risotto allo champagne.

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 18 minuti

Ingredienti

  • 320 grammi riso carnaroli
  • 1 scalogno
  • 50 grammi parmigiano reggiano 36 mesi grattugiato
  • 1 bicchiere di vino bianco
  • 1 tartufo nero
  • 50 grammi burro
  • 1 litro brodo
  • sale e pepe nero

Preparazione

  1. Pulite il tartufo spazzolandolo molto bene, sciacquatelo sotto acqua corrente e tamponatelo subito con carta assorbente.
  2. Con un affetta tartufi, tagliate 16 sottili rondelline di tartufo e tenetele da parte: vi serviranno per la decorazione finale dei piatti.
  3. Grattugiate il resto del tartufo e mettetelo in un pentolino insieme a 40 gr di burro. Portate sul fuoco e, a fiamma dolce, fate fondere il burro mescolando: otterrete una “crema” aromatica che dovrà essere aggiunta al risotto in mantecatura.
  4. Affettate finemente lo scalogno e fatelo rosolare per 2-3 nel restante burro in una casseruola.
  5. Salate, pepate e aggiungete il riso. Fatelo tostare per 3 minuti a fuoco vivace poi bagnatelo con il vino e fate evaporare.
    Bagnate con un paio di mestoli di brodo caldo e cuocete il risotto al dente per 10 minuti esatti, mescolando spesso e aggiungendo via via il brodo in modo rimanga sempre molto morbido.
  6. Spegnete la fiamma, aggiungete il parmigiano e la crema di burro e tartufo preparata in precedenza: mantecate, coprite con il coperchio e fate riposare 5 minuti.
  7. Servite il risotto caldo e morbido decorando ogni piatto con 4 fette di tartufo.


Piatti tipici del Molise
Cosa Cucino Stasera

Piatti tipici del Molise: ricette per primi piatti e dolci

Come fare i pop corn, al burro, in padella, dolci e salati
Consigli di cucina

Come fare i pop corn, al burro, in padella, dolci e salati

Colazione salata
Ricette veloci

Colazione salata, ricette e idee per la prima colazione

Hosomaki
Ricette Piatti Unici

Hosomaki: ricette per tutti i gusti, fritto o con avocado

Polenta fredda con il Bimby
Ricette Antipasti

Polenta fredda con il Bimby per aperitivo: 5 idee sfiziose

Fagioli all'uccelletto
Ricette Primi Piatti

Fagioli all’uccelletto, ricetta classica e varianti

Torta fredda allo yogurt senza panna senza gelatina
Ricette Dolci e Dessert

Torta fredda allo yogurt senza panna e senza gelatina

Come fare il ripieno per ravioli
Ricette Primi Piatti

Come fare il ripieno per ravioli, di carne, zucca e pesce