Profumo d'autunno con il risotto ai funghi porcini: una tipica ricetta autunnale.
Ricette

Risotto ai porcini

Una ricetta gustosa dai tipici profumi autunnali: il risotto ai funghi porcini.

È piatto dal tipico sapore autunnale. Parliamo del risotto ai funghi porcini.

È un primo piatto tipicamente italiano, facile da preparare e molto appetitoso, grazie all’inconfondibile profumo di bosco del porcino e alla consistenza cremosa del risotto. Il porcino è considerato il re dei funghi, ha un colore castano/bruno con numerose sfumature, in base al luogo di provenienza. Apporta poche calorie, circa 25 kcal per 100 g di prodotto, ed è una buona fonte di sali minerali come fosforo, potassio, rame e selenio. Scopriamo gli ingredienti e il procedimento di questa ricetta.

Ingredienti

Per 4 persone sono sufficienti:

  • 320 g di riso Carnaroli,
  • 400 g di porcini freschi o 50 g secchi (quando lo vogliamo preparare fuori stagione),
  • 1,5 litri di brodo di carne,
  • 1 spicchio d’aglio,
  • 1 cipolla o 1 scalogno,
  • 1 bicchiere di vino bianco,
  • sale e pepe q.b.,
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva,
  • 60 g di burro,
  • prezzemolo q.b.,
  • 1 manciata di parmigiano reggiano.

Procedimento

Impariamo ora i passaggi per cucinarlo al meglio.

  • Bisogna innanzitutto preparare un buon brodo, utilizzando un pezzo di carne da lesso non troppo grasso e possibilmente con l’osso. Far cuocere la carne in acqua salata con aggiunta di verdure (carota, patata, cipolla, sedano, pomodoro).
  • Successivamente pulire i funghi freschi, rimuovendo la base dei gambi e strofinandoli con della carta assorbente inumidita con acqua, fino a togliere ogni residuo di terra. Tagliare cappelle e gambi a striscioline, cercando di mantenere uno spessore costante di 3-4 mm. Farli soffriggere per circa 10 minuti in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio, sale, pepe ed olio. Infine aggiungere una spolverata di prezzemolo. Se abbiamo a disposizione i porcini secchi, è necessario farli rinvenire in ammollo in acqua tiepida per almeno 2 ore.
  • Passiamo ora alla preparazione del risotto. In una casseruola porre la cipolla tritata finemente e farla rosolare con il burro. Aggiungere quindi il riso e tostarlo per un paio di minuti. Versare il vino bianco e farlo evaporare. A questo punto unire i funghi e una quantità di brodo tale da coprire appena il riso ed iniziare la cottura, mescolando con continuità, per evitare che il riso si attacchi al fondo. Aggiustare di sale e aggiungere regolarmente il bordo, affinché il riso sia sempre coperto.
  • A cottura ultimata, aggiungere il parmigiano e mantecare il risotto con una noce di burro, a fuoco spento. Infine spolverare con il prezzemolo tritato.

Si può rendere meno calorico il piatto stufando i funghi, anziché soffriggerli, e tostando il riso con il vino bianco e mantecandolo con olio e parmigiano, evitando il burro.



Scaloppine al vino bianco con carciofi
Ricette Secondi Piatti

Scaloppine al vino bianco con carciofi

Torta cedro e mandorle con il Bimby
Ricette con il Bimby

Torta cedro e mandorle con il Bimby

Budino al cioccolato bianco senza colla di pesce
Ricette Dolci e Dessert

Budino al cioccolato bianco senza colla di pesce

Polpettone di verdure senza patate
Ricette Piatti Unici

Polpettone di verdure senza patate

Bastoncini di tofu al forno
Ricette vegane

Bastoncini di tofu al forno

Biscotti al miele senza glutine
Ricette senza glutine

Biscotti al miele senza glutine

Crostata ricotta e cioccolato
Ricette Dolci e Dessert

Crostata ricotta e cioccolato

Tiella barese, la ricetta originale
Ricette Piatti Unici

Tiella barese, la ricetta originale

Indivia gratinata al forno
Ricette Antipasti

Indivia gratinata al forno

Se volete un antipasto soffice e dorato che si abbini a moltissimi piatti, ecco l’indivia gratinata al forno: rimarrete piacevolmente sorpresi del successo.

Leggi di più