Pasta e fave

Una ricetta della tradizione contadina, pronta in pochi minuti, da assaporare calda a tavola o fredda a un picnic

pasta e fave

La pasta e fave è un piatto rustico e succulento, un primo che ha il sapore di altri tempi e che arriva dalla tradizione contadina. Gli ingredienti di questo primo sono quelli di stagione: i pomodorini e soprattutto le fave fresche.

In primavera infatti le fave sono tenere e saporite, ottime per preparare un delizioso sugo con il quale arricchire al meglio la pasta. In questa ricetta alle fave con i pomodorini aggiungiamo anche la pancetta e la cipolla, per dare un tocco più al nostro piatto. A completare il tutto il pecorino, l’ingrediente che meglio di tutti si sposa con le fave.

Una pasta ottima da mangiare calda, ma anche fredda, da assaporare a tavola ma anche al mare o durante i picnic. I pomodori infatti danno un sapore fresco alla ricetta, mentre le fave tenerissime con la pancetta croccante, scottata in padella, creano un connubio dal sapore deciso.  Se sei vegetariana, oppure vuoi rendere più leggero questo primo, puoi trasformarlo abbinando le fave con i piselli ed eliminando la presenza della pancetta.  I più golosi invece possono mescolare con la pasta anche 180 grammi di ricotta fresca per assaporare al meglio l’arrivo della primavera.

Per quanto riguarda la pasta, via libera. Puoi scegliere quella che preferisci, ma noi ti consigliamo i formati corti. Ottima anche la pasta fatta in casa con farina e acqua, più ruvida, assorbe meglio il sughetto di questo primo piatto tutto da leccarsi i baffi!

Le fave sono anche buonissime crude in insalata, provate!

Un consiglio: la eco food blogger Lisa Casali ci ha insegnato a non buttare via i bacelli delle fave. Eliminate il picciolo e il filamento centrale, sbollentate e infine saltate il tutto in padella con della salsa di pomodoro o della salsa di soia. I baccelli delle fave cotti hanno un sapore simile a quello delle taccole.

Ingredienti

  • 400 grammi pasta
  • 1 chilo fave
  • 100 grammi pomodorini secchi
  • 160 grammi pancetta
  • 80 grammi pecorino
  • 1 cipolla
  • basilico
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe

Preparazione

  1. Per prima cosa pulite le fave aprendo il baccello, tirando fuori i semi e pulendo per bene il seme. In una pentola con abbondante acqua bollente e salata, scottate le fave per circa 4 minuti.
  2. Trascorso il tempo scolate le fave e fatele freddare sotto l’acqua corrente, ricordandovi di tenere da parte una tazzina da caffè contenente l’acqua di cottura.
  3. In una padella fate cuocere la pancetta tagliata a tocchetti, con un filo d’olio extravergine d’oliva e la cipolla tritata.
  4. Quando la pancetta sarà croccante scolatela e fatela asciugare su un foglio di carta assorbente.
  5. Nella padella in cui avete cotto la pancetta, scottate le fave, cuocendole nel grasso rimasto per circa tre minuti.
  6. Aggiungete infine i pomodorini e spegnete il fuoco.
  7. Cuocete la pasta al dente, scolatela e saltatela per qualche minuto nella padella con le fave, i pomodorini, la pancetta e l’acqua di cottura delle fave.
  8. Regolate il gusto del piatto con sale e pepe, amalgamando bene. Terminate con una spolverata di pecorino grattugiato o in scaglie, basilico tritato e un filo d’olio extravergine d’oliva.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ricette Primi Piatti | Ricette veloci |

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *