Orzotto alle verdure

Una ricetta facile, veloce e gustosa per portare in tavola un primo piatto di cereali diverso dal solito: orzotto con verdurine!

Cercate un modo alternativo e ricco di gusto per preparare un primo piatto a base di cereali? Ecco a voi la ricetta per l’orzotto: l’orzo perlato che generalmente viene utilizzato per insalate estive o zuppe, viene in questo caso cucinato come un risotto vero e proprio. Basterà quindi sostituire il riso con l’orzo e procedere come d’abitudine: soffritto, tostatura e cottura in padella con l’aggiunta di brodo poco per volta. Una mantecatura classica con burro e parmigiano renderà l’orzotto più cremoso e garantirà un piatto gustoso!

Potete scegliere di preparare il vostro orzotto come più preferite, come per i risotti: potrete optare per una versione vegetariana con verdure e formaggio, per esempio con carciofi o con gli asparagi, oppure insaporirlo con qualche pezzetto di salsiccia e profumarlo allo zafferano. Ancora potrete scegliere di preparalo con del pesce sulla falsariga del risotto alla marinara o con zucchine e gamberetti o per una ghiotta soluzione saporitissima, mantecarlo ai 4 formaggi!

Di alternative ce ne sono davvero tante: basta scegliere e inziare a mettersi ai fornelli!

  • Resa: 4 Persone servite
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti

Ingredienti

  • 320 grammi orzo perlato
  • 4 zucchine medie
  • 300 grammi pomodori datterini
  • 1 carota
  • 1 cipolla bionda grande
  • 1 litro brodo vegetale
  • 1 bicchiere vino bianco
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale, pepe e noce moscata
  • 30 grammi burro
  • 50 grammi parmigiano grattugiato
  • 20 grammi pinoli tritati grossolanamente

Preparazione

  1. Lavate e pulite tutte le verdure.
    Tagliate le zucchine a piccoli cubetti tenendone una separata.
    Tagliate a metà i pomodorini conservandone 8 interi, da parte.
    Dividete a metà la cipolla e affettatene una parte.
  2. Preparate la base per il soffritto: tritate finemente la carota insieme alla restante mezza cipolla e versate tutto in una capiente casseruola.
    Unite un cucchiaio di olio e 1 pizzico abbonadante di sale e fate soffriggere per 3-4 minuti.
  3. Aggiungete l’orzo e fate tostare 2 minuti a fiamma vivace.
    Bagnate con il vino e fate evaporare, quindi unite le zucchine, la cipolla affettata e i pomodorini tagliati a metà, mescolate e bagnate con un mestolo di brodo.
  4. Portate a cottura l’orzotto come per il risotto, quindi aggiungendo il brodo poco per volta e mescolando spesso.
    Spegnete la fiamma, unite il burro e il parmigiano, regolate di sale e pepe e mantecate il tutto. Coprite subito con un coperchio e fate riposare 5 minuti: giusto il tempo per far saltare in una padella i cubetti di zucchina coservati insieme ai pomodorini, ai pinoli e ad un cucchiaio di olio .
  5. Servite l’orzotto caldo completando ogni piatto con un cucchiaio di verdurine croccanti e un pizzico di pepe macinato fresco.


Vedi altri articoli su: Cosa Cucino Stasera | Ricette Primi Piatti | Ricette vegetariane |

Commenti

  • Mahee Ferlini

    Adoro gustare l’orzo sia d’estate che d’inverno!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *