Gazpacho

Quando pensate alla Spagna vi vengono in mente sole, mare, paella e gazpacho? Allora non potete perdervi la nostra ricetta

07/08/2015

Sommario

Quando pensate alla Spagna vi vengono in mente sole, mare, paella e gazpacho? Allora non potete perdervi la nostra ricetta

Tempo di preparazione:
10 minuti
Tempo di cottura:
2 minuti

Ingredienti Ricetta

  • Pomodori ramati 800 grammi
  • Peperone verde 1
  • Cetriolo 1
  • Cipolle rosse 2
  • Olio extra vergine doliva 50 grammi
  • Aceto di vino rosso 100 grammi
  • Sale e pepe qb
  • Acqua fredda qb
  • Spicchi daglio 2
  • Mollica di pane 150 grammi

Il gazpacho è un piatto tipico della cucina spagnola, in particolar modo dell’Andalusia: è una zuppa estiva molto rinfrescante che va gustata rigorosamente fredda, se non addirittura con dei cubetti di ghiaccio!
Gli ingredienti per preparare il gazpacho sono semplici e facilmente reperibili: peperoni, pomodori, cetrioli, cipolla, pane, aglio, olio e aceto.

Due sono gli aspetti importantissimi ai fini di una riuscita davvero squisita:
1- scegliere con cura le verdure da utilizzare, che dovranno essere succose e ben mature
2- rispettare un tempo di riposo in frigorifero di qualche ora in modo che i diversi sapori si possano unire ed esaltare a vicenda.

La ricetta è davvero semplicissima, quindi non vi resta che provare al più presto questo spuntino estivo che fa subito festa!!

Consiglio: potete servire il gazpacho con una dadolata di verdurine crude (zucchine, carote, peperone) e grissini o pane tostato!

Preparazione

Tagliate il pane a dadini e mettetelo in una ciotola. Bagnatelo con l’aceto e mezzo bicchiere di acqua fredda e fate riposare.

Tuffate i pomodori in acqua bollente per 2 minuti, scolateli ed eliminate la pelle. Tagliateli a metà, svuotateli dalla maggior parte dei semi e tagliateli grossolanamente.
Metteteli in una ciotola.

Pulite e peperoni dai semi interni, tagliateli a tocchetti e uniteli ai pomodori.
Affettate il cetriolo e le cipolle e aggiungete anch’essi alle altre verdure.

Strizzate un poco il pane che si sarà ammorbidito e unitelo alle verdure. Aggiungete l’aglio e l’olio. Coprite la ciotola con pellicola e fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

Trascorso questo tempo frullate tutto molto bene (potete decidere di eliminare l’aglio se dovesse darvi fastidio) aggiungendo ancora un po’ di acqua fredda (poca per volta) a seconda che desideriate un gazpacho più o meno denso.

Regolate di sale e pepe e servite il gazpacho ben freddo con grissini, pane tostato o verdurine crude.