Calzoni con il Bimby

Calzoni con il Bimby

Un'idea diversa per non preparare la solita pizza: calzoni alla napoletana preparati con l'aiuto del Bimby, il famoso robot da cucina.

-
17/06/2020

Sommario

Un'idea diversa per non preparare la solita pizza: calzoni alla napoletana preparati con l'aiuto del Bimby, il famoso robot da cucina.

Tempo di preparazione:
35 minuti
Tempo di cottura:
20 minuti
Quantità:
2 calzoni

Ingredienti Ricetta

  • Farina 0 500 grammi
  • Lievito disidratato 1 bustina
  • Zucchero 2 cucchiaini
  • Sale 1 cucchiaino
  • Olio evo 4 cucchiai
  • Acqua 300 millilitri
  • Passata di pomodoro 4 cucchiai
  • Prosciutto cotto qb qb
  • Saleoriganozucchero qb qb

Informazioni Nutrizionali

  • Porzione 100 g
  • Calorie 207 kcal
  • Grassi 7,1 g
  • Carboidrati 27 g
  • Proteine 12 g

Ecco un’idea per tutti gli amanti della pizza, che vogliono però provare qualcosa di nuovo. Stiamo parlando dei calzoni al forno, oggi preparati con l’aiuto del Bimby.

Il Bimby

In effetti capita ormai sempre più spesso di imbattersi online in ricette pensate appositamente per il Bimby, ma non tutti sanno bene di cosa si tratti.
Ecco allora, per tutti i curiosi, qualche informazione a riguardo.
In estrema sintesi il Bimby è un robot da cucina che, oltre a frullare e impastare, cuoce anche. Inventato nel 1971, appartiene alla Vorwerk, la stessa ditta che ha ideato il Folletto, il famoso aspirapolvere.

Tra i suoi accessori base troviamo il boccale e il misurino. Ma anche il varoma, una sorta di vaporiera e il cestello, ideale per preparare i contorni. Infine la spatola e la farfalla, necessaria per montare uova e panna o per mescolare il risotto.
Insomma, se non avete mai troppo tempo a disposizione ma vi rifiutate di acquistare piatti pronti, il Bimby è ciò che fa per voi. Ci penserà infatti lui a   calcolare i tempi di cottura e a mescolare le pietanze al posto vostro. Se invece amate godervi ogni istante in cucina, forse è meglio non abbandonare i buon vecchi fornelli e padelle!

Il calzone nella ricetta del giorno

In ogni caso, che decidiate di usare il Bimby, una semplice planetaria o di impastare a mano, dovrete comunque procurarvi i classici ingredienti da pizza. E quindi farina 0, lievito di birra, acqua, olio, sale e zucchero.
Basterà poi seguire la ricetta sottostante ed estrarrete così dal forno due invitanti calzoni ripieni con i vostri ingredienti preferiti! O per essere più precisi avrete preparato i calzoni alla napoletana.

Calzone e panzerotto: due storie intrecciate

Il termine calzone è in effetti generico e soprattutto assume significati diversi a seconda della regione in cui ci si trova.
Quello napoletano è sostanzialmente una pizza ripiegata a forma di mezzaluna, farcita al suo interno e poi cotta in forno. Mentre quello pugliese, chiamato calzone nel Salento e panzerotto a Bari e provincia, è si preparato con l’impasto della pizza, è una mezzaluna ma viene solitamente fritto. Ne esiste comunque anche una versione light cotta in forno.

E, tanto per complicare ulteriormente, se a Napoli il panzerotto pugliese è detto pizza fritta, nella città campana con il termine panzerotto ci si riferisce ad una crocchetta di patate gigante.
Ma ora, dopo questo complicato intrico di termini e significati, sarà bene liberare la mente, rimboccarsi le maniche e dedicarsi finalmente ad impastare!

Preparazione

Versate nel boccale del Bimby la farina precedentemente setacciata, il lievito di birra disidratato, acqua, olio e zucchero.

Poi azionate la modalità spiga per 1 minuto. Aggiungete il sale e fate ripartire la modalità spiga per altri 4 minuti.

A questo punto versate l’impasto sul piano di lavoro infarinato, lavoratelo ancora velocemente a mano e ponetelo poi in una ciotola unta d’olio. Coprite con pellicola, anch’essa unta e fate lievitare in forno spento con la luce accesa.

Nel frattempo aggiungete alla passata di pomodoro sale, zucchero, origano e un filo d’olio. Tagliate a fette la mozzarella, asciugatele molto bene con la carta da cucina e tagliatele poi a dadini.

Passate circa due ore, riprendete il composto, lavoratelo velocemente e dividetelo poi in due parti. Lasciatene una nella ciotola coperta e dedicatevi all’altra.

Stendetela quindi con l’aiuto di un po’ di farina e di un mattarello, in modo da ottenere una forma circolare con diametro di circa 30 cm.

Trasferitela in una teglia da forno precedentemente foderata. Condite ora solo metà pizza con la passata di pomodoro, il prosciutto cotto e la mozzarella. Chiudete poi il calzone, sigillando molto bene i bordi. Spennellate infine la superficie con la passata di pomodoro.

Ripetete le stesse operazioni con il secondo calzone. Poi tutto in forno a 200° per 15/20 minuti.

Roberta Zannoni
  • Scrittore e Blogger