Marte temperatura, vita, acqua e curiosità sul pianeta rosso
Oroscopo

Marte: temperatura, vita, acqua e curiosità sul pianeta rosso

Marte è uno dei pianeti che compongono il sistema solare ed è quello più simile alla Terra. Scopri la temperatura, la vita e le curiosità su questo pianeta.

Marte è il quarto pianeta dei Sistema Solare, il più simile alla Terra e il più vicino da raggiungere. Fra tutti i pianeti del Sistema è quello con le caratteristiche più vicine a poter ospitare la vita.

Il pianeta rosso: caratteristiche

Marte prende il nome dal dio latino della guerra ed è il pianeta più simile alla Terra fra quelli del Sistema Solare. Questo pianeta è piuttosto piccolo e il diametro dell’equatore è di soli 6.800 Km, circa a metà fra quello della Terra e quello della Luna. Marte è più lontano dal Sole rispetto alla Terra e deve il suo colore caratteristico, bruno rossiccio, all’ossido di ferro, lo stesso elemento che dà colore alla ruggine, presente in abbondanza sulla superficie. Essendo molto più piccolo della Terra, Marte ha una gravità molto minore, circa un terzo rispetto a quella del nostro pianeta.

Questo significa che un uomo di 60 kg ne peserebbe poco più di 20 sul pianeta rosso. Marte è dotato, a differenza ad esempio della Luna, di una propria atmosfera, composta da gas estremamente rarefatti. Marte è l’ultimo dei cosiddetti pianeti terrestri, ovvero, partendo dal Sole, Mercurio, Venere, Terra e appunto Marte. Si tratta di pianeti di massa ridotta, pochi satelliti e una minore velocità di rotazione rispetto ai pianeti gioviani, detti anche giganti gassosi (in ordine Giove, Saturno, Urano e Nettuno). A separare Marte da Giove, quindi a fare da confine fra le due tipologie di pianeti, si trova la cosiddetta fascia principale di asteroidi. Marte non ha un campo magnetico come quello terrestre, ma gli scienziati stimano che possa averlo avuto in passato, fino a 4 miliardi di anni fa.

Vita e acqua su Marte

La vita così com’è presente sulla Terra sarebbe impossibile sul pianeta rosso. Il pianeta infatti ha una pressione atmosferica bassissima. Esiste tuttavia la possibilità che su Marte esistano microrganismi in qualche modo adatti alle caratteristiche del pianeta. Per come la conosciamo sulla Terra, la vita è impossibile senza acqua, ma su Marte esiste una grande quantità di questo elemento, per lo più concentrato ai poli sotto forma di calotte ghiacciate. A causa delle caratteristiche del pianeta infatti sulla sua superficie non potrebbe resistere acqua allo stato liquido. Secondo quanto osservato da diverse sonde lo scioglimento periodico delle calotte, in estate, porterebbe alla nascita di piccoli rigagnoli e fiumiciattoli, che però evaporerebbero in brevissimo tempo.

Su Marte esistono le stagioni, così come sulla Terra, e dipendono, esattamente come sul nostro pianeta, dalla rivoluzione di Marte stesso attorno al Sole. L’esistenza di forme di vita originarie non è stata nè confermata nè smentita dagli scienziati: questi esseri, se esistenti, dovrebbero essere troppo piccoli da osservare con sonde e altri sistemi, ma questo non ne esclude teoricamente l’esistenza. Nelle diverse missioni su Marte però finora non sono state identificate forme di vita autoctone, neanche a livello microscopico, ma rimane il fatto che Marte è, dopo la Terra, il luogo più ospitale per la vita così come la conosciamo. E’ possibile che sul pianeta rosso esistano dei microrganismi con caratteristiche adatte alla vita su Marte e quindi profondamente diversi da quelli terrestri, ma è del tutto impossibile che una qualsiasi forma di vita presente sul nostro pianeta possa sopravvivere sul pianeta rosso.

Clima, temperatura e stagioni

Marte si trova più lontano rispetto alla Terra dal Sole, per cui impiega più tempo a fare un giro completo attorno alla stella del nostro Sistema. Un anno marziano corrisponde a 687 giorni, quasi il doppio di un anno terrestre. Anche su Marte si possono identificare quattro stagioni, con una temperatura che può variare dai -140 gradi fino a 20 gradi centigradi sopra lo zero. Anche in questo aspetto, Marte è il pianeta con le caratteristiche più simili alla Terra fra quelli che ruotano attorno al nostro Sole. Visto che la durata dell’anno è quasi doppia, anche le stagioni marziane durano in media quasi 2 volte quelle terrestri.

Il pianeta rosso gira attorno al proprio asse e quindi ha un ciclo giorno\notte simile, anche in questo caso, al nostro. Un giorno marziano dura 24,5 ore. La superficie di Marte è continuamente spazzata da grandi bufere di sabbia e polvere, create dai movimenti di gas nell’atmosfera, simili ai venti terrestri. Marte ha due satelliti propri, Deimos e Phobos, osservati per la prima volta dall’astronomo italiano Giovanni Schiaparelli nel 1877.

I due nomi, traducibili come Terrore e Paura, sono quelli dei figli del dio greco Ares, corrispettivo del latino Marte. Si tratta di due corpi celesti piccoli e di forma irregolare, probabilmente due asteroidi catturati dalla gravità marziana. Phobos è molto vicino all’atmosfera lunare e ruota a grande velocità attorno al pianeta. Marte ospita anche la montagna più alta del Sistema Solare. Si tratta di un vulcano, denominato Mons Olympus, alto 25000 metri rispetto alla superficie, quasi 3 volte l’altitudine dell’Everest (circa 8800 metri).

Esplorazione e colonizzazione di Marte

È il pianeta più vicino alla Terra e come già detto è quello con le caratteristiche più simili al nostro. Per questo motivo il pianeta è l’obiettivo ideale di esplorazioni e missioni spaziali. Finora questo pianeta è stato osservato da numerosi satelliti e sono state inviate diverse sonde sul pianeta, fra cui i famosi Mars Rover, dei piccoli veicoli comandati dalla Terra con il compito di raccogliere campioni e svolgere analisi dell’atmosfera e del suolo.

Buona parte di ciò che sappiamo sul pianeta Marte deriva proprio da queste missioni. L’obiettivo finale è quello di portare un uomo su Marte, così come è stato fatto per la Luna 40 anni fa. La verità è però che, con le tecniche attuali, è molto più semplice inviare sonde e strumenti senza equipaggio a bordo e la presenza umana sul pianeta rosso sarebbe semplicemente simbolica.

Ad oggi esiste già la tecnologia per inviare un equipaggio umano su Marte, ma mancano i fondi necessari per affrontare un’impresa così titanica e tutto sommato inutile. Un’impresa del genere avrebbe tuttavia un grandissimo valore simbolico, visto che sarebbe il primo viaggio verso un altro pianeta vero e proprio, dato che finora l’uomo ha visitato “soltanto” il satellite della nostra Terra.



L'uomo ideale per ogni segno zodiacale
Oroscopo

L’uomo ideale per ogni segno zodiacale

Oroscopo Acquario per il mese di aprile 2020
Acquario

Oroscopo Acquario per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Ariete per il mese di aprile 2020
Ariete

Oroscopo Ariete per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Pesci per il mese di aprile 2020
Pesci

Oroscopo Pesci per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Toro
Toro

Oroscopo Toro per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Gemelli per il mese di aprile 2020
Gemelli

Oroscopo Gemelli per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Cancro per il mese di aprile 2020
Cancro

Oroscopo Cancro per il mese di dicembre 2020

Oroscopo Leone per il mese di aprile 2020
Leone

Oroscopo Leone per il mese di dicembre 2020

Come sei quando ti arrabbi in base al tuo segno zodiacale
Oroscopo

Come sei quando ti arrabbi in base al tuo segno zodiacale

Quando una persona si arrabbia può avere diverse reazioni. Scopriamo insieme cosa succede quando ogni segno si arrabbia. Leggi qui.

Leggi di più